Sanguinaria

Revisore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

La sanguinaria è una pianta erbacea rizomatosa che durante la primavera fiorisce regalando splendidi fiori bianchi davvero eleganti che spiccano tra le foglie verdi. La su coltivazione avviene in piena terra ed è tutt’altro che complessa: scopriamo quali sono tutte le necessità della pianta in maniera tale da permetterle di crescere al meglio.

Sanguinaria
Photo by NatashaG – Pixabay

La sanguinaria appartiene alla famiglia della Papaveracee ed è originaria del Canada. Questa pianta erbacea perenne rizomatosa è apprezzata per via della sua splendida fioritura che avviene durante il periodo primaverile offrendo fiori di colore bianco a volte sfumati di rosa con centro giallo. Coltivare la sanguinaria nel proprio giardino non è complesso: scopriamo quali sono tutte le esigenze di questa specie vegetale.

Sanguinaria
Photo by NatashaG – Pixabay

Caratteristiche generali

sanguinaria-01
Photo by Nichole Ouellette – Wikimedia Commons

La sanguinaria è una pianta perfetta per rendere i giardini più eleganti grazie ai suoi bellissimi fiori. La fioritura avviene nel periodo della primavera – in particolare durante il mese di aprile – ed è un susseguirsi di nuovi fiori che si alternano per circa una ventina di giorni. Questi fiori attirano subito l’attenzione grazie al loro colore bianco candido che a volte prende una bella sfumatura rosa con al centro antere di un giallo acceso.

I fiori spiccano tra le foglie verdi-bluastre ricoperte da una patina glauca molto leggere e sono sorretti da un picciolo piuttosto lungo. Interessante è il fatto che la sanguinaria sfiorisca di colpo e alla fine restano solo le grandi foglie che comunque sono decorative per via della loro forma particolare. Anche le foglie, comunque, scompaiono durante l’estate quando inizia il periodo di riposo della pianta.

Coltivazione

binary comment
Photo by Cbaile19 – Wikimedia Commons

La pianta di sanguinaria cresce bene sotto ai cespugli oppure sotto agli alberi. In particolare, riesce a dare il meglio di sé soprattutto quando posta in boschetti o in bordature dove può godere di sole diretto durante le prime ore del mattino e poi di ombra durante le ore più calde del giorno.

Esposizione

sanguinaria-03
Photo by Cbaile19 – Wikimedia Commons

La sanguinaria andrebbe piantata in zone del giardino che siano in ombra, però bisogna dire che non si tratta di una pianta a ombra piena in quanto apprezza anche il sole anche se è essenziale che in tal caso il terreno sia abbastanza umido.

Nel periodo di fioritura, la pianta apprezza la luce del sole che infatti aiuta i fiori a sbocciare numerosi.

Terreno

binary comment
Photo by Cbaile19 – Wikimedia Commons

Il terreno ideale per la sanguinaria dovrebbe essere terriccio da orto che risulti essere particolarmente fertile. Inoltre, suggeriamo di arricchire il substrato usando delle foglie decomposte che aiutano la crescita della pianta.

Fondamentale è che il terreno sia senza ristagni di acqua e dunque che riesca a drenare al meglio. Suggeriamo dunque di aggiungere anche un po’ di sabbia che aiuta molto in questo senso.

Irrigazione

charset=InvalidCharsetId binary comment
Photo by Cbaile19 – Wikimedia Commons

La sanguinaria non necessita di irrigazioni troppo frequenti dal momento che non apprezza i terreni eccessivamente umidi che possono causare problemi quali anche il marciume radicale.

Le annaffiature devono invece essere più costanti durante il periodo di crescita della pianta giovane. Ad ogni modo, anche in questo caso è necessario evitare di annaffiare quando le dita, toccando il terreno, appaiono sporche.

Potatura

Photographed in Searcy County, Arkansas
Photo by Eric Hunt – Wikimedia Commons

La potatura non è necessaria, ma comunque è bene ricordare di eliminare manualmente le foglie e i fiori secchi o ingialliti che possono restare attaccati alla pianta.

Concimazione

sanguinaria-07
Photo by Agnieszka Kwiecień, Nova – Wikimedia Commons

La concimazione va effettuata nel momento in cui si va a propagare la pianta in quanto consente di rendere più rapida la crescita delle nuove piantine.

Rinvaso

sanguinaria-08
Photo by wackybadger – Wikimedia Commons

La sanguinaria è una pianta che in genere viene piantata in piena terra e dunque il rinvaso non è necessario.

Malattie e parassiti

sanguinaria-09
Photo by Fritzflohrreynolds – Wikimedia Commons

La sanguinaria è una pianta generalmente piuttosto sana e per questo motivo è abbastanza raro che venga attaccata da parassiti o che soffra di malattie specifiche. Nonostante questo, la macchia bruna può causare dei problemi alla sanguinaria creando delle macchie marroni sulla pianta. Nella maggior parte dei casi, comunque, non è necessario intervenire perché dopo qualche tempo la salute della pianta si ripristina da sola.

Moltiplicazione

sanguinaria-10
Photo by Jay Sturner from USA – Wikimedia Commons

La moltiplicazione della sanguinaria può avvenire sia tramite divisione dei rizomi che tramite semina: scopriamo i dettagli di entrambe le soluzioni per non commettere errori durante la propagazione.

Moltiplicazione tramite divisione

La moltiplicazione della sanguinaria è piuttosto semplice ed avviene dividendo i rizomi subito dopo la fioritura. Quando la pianta è quasi a riposo, dunque, è necessario procedere con la propagazione tramite divisione dei cespi in modo tale da ottenere una nuova piantina pronta subito per essere piantata ad una profondità di circa 3 cm.

Moltiplicazione tramite semina

La moltiplicazione tramite semina è anch’essa semplice e consente di ottenere ottimi risultati in breve tempo. Questo tipo di propagazione va effettuata in autunno mettendo i vasetti contenenti terriccio e i semi in un luogo caldo e riparato in maniera tale che possano poi germogliare.

Sanguinaria: foto e immagini

La sanguinaria è una pianta molto apprezzata per via dei suoi splendidi e candidi fiori bianchi a volte sfumati di rosa che spiccano tra le foglie verdi. In questo articolo abbiamo spiegato nel dettaglio quali sono le esigenze della pianta in modo tale da poterla coltivare al meglio, vediamo ora una galleria immagini allo scopo di ammirarla come merita.