Peperoncino Trinidad Scorpion: cos’è, coltivazione, manutenzione, malattie

Il peperoncino Trinidad Scorpion è considerato uno dei più piccanti in assoluto. Consumato crudo, essiccato o utilizzato per preparare salse, questo peperoncino si può coltivare anche a casa propria. Scopriamo quindi come curare e mantenere la pianta del peperoncino.

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-01

Il peperoncino Trinidad Scorpion appartiene alla specie Capsicum chinense ed è considerato uno dei più piccanti del mondo. Questo peperoncino ha le dimensioni di una pallina da golf ed è molto apprezzato crudo, essiccato o utilizzato per preparare salse.

L’origine del suo nome dipende probabilmente dalla sua parte finale che ricorda appunto la coda di uno scorpione. Per altre persone, invece, il nome è legato al fatto che, quando lo si assaggia per la prima volta, sembra di essere stati punti da uno scorpione.

Questo peperoncino si può coltivare senza grandi problemi a casa propria. Vediamo quindi insieme qual è la manutenzione di cui necessita questa pianta e quali sono le malattie che possono colpirla.

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-02

Cos’è il peperoncino Trinidad Scorpion

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-03

Il peperoncino Trinidad Scorpion è originario del distretto di Moruga in Trinidad e Tobago. Nativo dell’America Centrale e dei Caraibi, è stato classificato nel marzo del 2011 come più piccante al mondo. Successivamente però il peperoncino in questione è stato superato dal Carolina Reaper.

Nonostante non sia più al primo posto dei peperoncini più piccanti, questa varietà è considerata una delle più piccanti in assoluto. Tale caratteristica dipende dall’alta concentrazione di capsaicina, raggiungendo in questo modo un grado di piccantezza di 2.000.231 unità o SHU (Scoville Heat Units).

Coltivazione a terra

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-05

Le piantine di peperoncino Trinidad Scorpion si possono coltivare a terra. I semi si possono quindi mettere a dimora direttamente in pianta terra, ma in alternativa è anche possibile piantare le piantine acquistate in vaso.

Il periodo migliore per iniziare questa coltivazione è l’inizio della primavera, quando ormai non c’è più il rischio di gelate. Per ottenere il massimo, il terreno deve essere lavorato con cura e arricchito con sostanze organiche.

Quando si piantano le piantine oppure i semi, è necessario mantenere una distanza di circa 45 cm tra le stesse. Anche le file devono essere separate di circa 50 cm per evitare che crescano troppo vicine le une alle altre.

Coltivazione in vaso

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-06

Chi desidera coltivare in vaso il peperoncino Trinidad Scorpion deve scegliere dei vasi di medie dimensioni. Dopo aver piantato i semi, è necessario mantenere il terriccio abbastanza umido soprattutto nelle prime fasi di crescita. Per ottenere il massimo dei benefici, vi consigliamo di sfruttare la tecnica delle vaporizzazioni.

Per essere certi di raccogliere i peperoncini entro la fine dell’anno, è necessario procedere con la semina tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. Il terreno migliore da scegliere per la coltivazione in vaso è un buon terriccio per piante da fiore a cui aggiungere 1/3 di stallatico sfarinato.

Temperatura

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-07

Il Trinidad Scorpion è un peperoncino che ha necessità di una temperatura non inferiore a 15°C. Nel caso sia troppo freddo, infatti, la pianta potrebbe danneggiarsi arrivando in poco tempo addirittura alla morte. Per ottenere una perfetta fioritura e una buona produzione di frutti, è necessario ricreare le condizioni ambientali della sua zona di origine. Chiaramente questo non è sempre possibile, ma comunque è bene che le temperature rimangano simili a quelle tropicali.

Se piantato in un vaso, il peperoncino Trinidad Scorpion deve essere posto in zone riparate per evitare che abbia problemi. Nel caso invece il peperoncino sia piantato a terra, è bene sfruttare pacciamatura e serre in nylon.

Luce ed esposizione

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-08

Il peperoncino Trinidad Scorpion preferisce un’esposizione a Sud in quanto tale posizione permette di sfruttare molte ore di luce solare. Questa pianta non ha paura dei raggi del sole, al contrario necessita di molta luce perché i suoi frutti possano maturare velocemente.

Se il peperoncino è stato piantato in vaso, suggeriamo di posizionare la pianta in una zona soleggiata. Suggeriamo di sistemare i vasi in angoli riparati e con una buona esposizione al sole su terrazzi e balconi. Le piantine hanno anche un grande valore ornamentale e per questo sono estaticamente gradevoli nel giardino o sul terrazzo.

Terreno e concimazione

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-09

Il terreno migliore per il peperoncino Trinidad Scorpion è quello ricco di sostanza organica e perfettamente drenante. Nel caso la pianta sia coltivata in un vaso, suggeriamo di creare uno strato inferiore di sabbia allo scopo di favorire il drenaggio dell’acqua. Questo è molto importante perché permette di evitare dei pericolosi ristagni.

Per permettere al peperoncino di crescere, è essenziale concimare la pianta. Questo procedimento è infatti davvero fondamentale per ottenere una ricca produzione di frutti. Suggeriamo dunque di concimare il peperoncino durante la messa a dimora preparando il terreno con grande cura.

Anche durante il periodo che precede la fioritura è necessario agire con due o tre interventi di concimazione. Per concimare, è meglio optare per un concime a base di calcio, fosforo e potassio.

Annaffiatura

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-10

La pianta sopravvive bene in terreni umidi e per questo è bene annaffiare regolarmente il peperoncino. Quando si annaffia il Trinidad Scorpion è bene però evitare i ristagni d’acqua che possono provocare dei problemi alla pianta. Ad ogni modo, vi suggeriamo di procedere con annaffiature controllate e regolari per evitare che il substrato si asciughi completamente.

Durante i mesi estivi, quando le temperature sono molto elevate, è necessario procedere con un’innaffiatura al giorno. Suggeriamo comunque di controllare frequentemente lo stato del terreno e intervenire nel caso il terreno risulti particolarmente secco.

Malattie e parassiti

Peperoncino-Trinidad-Scorpion-cos’è-coltivazione-manutenzione-malattie-11

Il peperoncino Trinidad Scorpion è abbastanza resistente alle malattie ed è raro che i parassiti lo attacchino. In generale, quindi, questa specie di peperoncino non ha problemi. Bisogna comunque fare attenzione ai ristagni d’acqua che possono far sorgere delle malattie fungine. Il Trinidad Scorpion a volte viene colpito da Mal Bianco o Oidio e parassiti come afidi o mosche bianche.

Cos’è, coltivazione, manutenzione e malattie del Peperoncino Trinidad Scorpion

Il peperoncino Trinidad Scorpion è una varietà di peperoncino molto apprezzata che tutti possono coltivare. Prima di iniziare a prendervi cura di questa pianta, vi suggeriamo di scorrere le foto che abbiamo raccolto qui di seguito.