Basilico: repellenti naturali per sconfiggere i parassiti

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Basilico repellenti naturali per sconfiggere i parassiti. Se cerchi utili rimedi per proteggere le tue piante aromatiche, noi di Casa e giardino abbiamo preparato per te una breve guida. Leggila tutta. 

foglie infestate basilico

Tra le piante aromatiche, il basilico è tra quelle più presenti nelle case degli italiani e che, soprattutto d’estate, fa capolino in balcone. Pronta a condire i nostri piatti mediterranei e non solo. Se anche tu hai una bella piantina di basilico in vaso e vuoi proteggerla dai parassiti, non ti resta che metterti comodo e gustarti i nostri rimedi 100% naturali.

Dici addio ai diversi parassiti che infestano il tuo basilico senza rinunciare al gusto delle sue foglie aromatiche in cucina. Metti, dunque, da parte i rimedi chimici pronti all’uso e ricorri ad uno dei nostri rimedi naturali. Pronto a saperne di più? Leggi pure di seguito.

Basilico

Basilico: quali parassiti?

basilico-03

La pianta di basilico può essere soggetta ad attacchi di diversi parassiti. Vediamo più da vicino di chi si tratta:

  • Acari
  • Afidi
  • Lepidotteri.

Il risultato dei loro attacchi sono foglie gialle e accartocciate o, nel caso dei lepidotteri, foglie mangiucchiate.

Quando si notano solo pochi parassiti, forse si è ancora in tempo per intervenire manualmente e cioè proviamo ad eliminare i parassiti, scovando ed eliminando le uova ivi deposte. Poi si procede a eliminare eventuali formiche che possono contribuire a diffondere le malattie e i parassiti. Infine, abbi cura di lavare la pianta annaffiandola a pioggia per eliminare anche la melata.

Inoltre, puoi decidere di intervenire passando sulle parti colpite un batuffolo di cotone imbevuto di alcol denaturato e ben strizzato. Oppure, vaporizzare dell’olio bianco in emulsione con acqua. Se, al contrario, l’attacco fosse massiccio, conviene eliminare la pianta e tutta la terra per evitare che l’infestazione si diffonda anche ad altre piante!

Adesso che conosci i nemici numero uno del basilico non ti resta che scendere in campo con la preparazione di repellenti naturali. I tuoi alleati preziosi. Partiamo pure dal primo.

1. Basilico repellenti naturali per sconfiggere i parassiti: spray all’aglio

Aglio

L’aglio è un repellente particolarmente aggressivo nei confronti di acari e afidi, bruchi verdi e mosche bianche. Per il nostro repellente naturale saranno sufficienti non più di 3 spicchi (circa 100g di aglio).

Procedi in questo modo: pestalo con 2 cucchiai di olio e lascialo al macero per almeno 24 ore, in un barattolo sigillato (mi raccomando!). Aggiungi 20 ml di sapone da bucato naturale e diluisci in 1l di acqua 20 ml di composto. Ora non ti resta che procedere nebulizza con uno spruzzino tutta la chioma e lo proteggerai a lungo.

Puoi inoltre preparare uno spray all’aglio anche facendo bollire una testa d’aglio intera in 2 l di acqua e utilizzare il composto una volta freddo come barriera protettiva per qualsiasi tipo di parassita, procedendo alla medesima maniera e cioè nebulizzandolo sulla chioma. Passiamo al prossimo composto green.

2. Peperoncino

peperoncino-semi-6

Il peperoncino – famoso per il suo aroma inconfondibile – contiene la capsaicina: un insetticida naturale. Più è piccante il peperoncino, maggiore sarà l’efficacia del rimedio fai da te che andremo a preparare. Scopri con noi come.

Sarà sufficiente macerare 2 peperoncini in 200 ml di acqua, lasciare in infusione per 24 ore, dopodiché procedere al filtraggio delle parti solide e aggiungere dell’acqua per diluire il macerato piccante. A questo punto versalo in un flacone spray e nebulizza sul basilico. Vedrai che risultati! Passiamo alla prossima proposta.

3. Sale dell’Himalaya

come-usare-sale-pulire-casa-02

Non tutti sono a conoscenza del fatto che il sale sia un ottimo alleato contro alcuni parassiti come acari e afidi. Parliamo, però, di sale himalayano e non del tradizionale sale da cucina (grosso o fino che sia). Questo tipo di sale, infatti, non assorbe le impurità dell’ambiente e diluito a dovere offre alla pianta di basilico una protezione efficace. Come fare? Te lo spieghiamo noi.

Sciogli in 1 litro di acqua 1 cucchiaio di sale himalayano: basterà nebulizzare la chioma con questa miscela per attaccare i parassiti. Assicurati solo che il tuo basilico non sia esposto al sole diretto quando effettui questa operazione o il calore potrebbe danneggiare le foglioline.

Con questa miscela ti assicurerai di non compromettere l’utilizzo del tuo basilico in cucina, e potrai usarlo ogni volta che vuoi per condire i tuoi piatti e fare spazio ai sapori estivi a tavola! A questo punto non ti resta che testare l’efficacia dei nostri antiparassitari naturali: corri a prendere i tuoi ingredienti in cucina! 

Basilico repellenti naturali per sconfiggere i parassiti: foto e immagini

Che ne dici di realizzare tu stesso un efficace antiparassitario per il tuo basilico sfruttando una delle nostre idee? Mettiti alla prova e lasciati ispirare da qualche altra idea che trovi nella galleria di immagini che segue. Sfogliamola insieme.