Zagare fiori delle spose


Zagare fiori delle spose

L’antica usanza dei cavalieri di regalare i fiori d’arancio alle proprie spose per abbellire l’abito da sposa nel giorno delle nozze è stata tramandata nei secoli fino ad oggi.

I fiori d’arancio sono considerati fiori portafortuna per il colore che indica purezza e per il significato di fertilità e fecondità, sono chiamati “fiori delle spose“.

Per questi ovvi motivi le zagare sono molto richieste per l’allestimento dei bouquet delle spose, per decorare i banchetti matrimoniali e le cerimonie religiose.

infuso-rilassante -fiori_d'arancio

Il profumo inebriante di zagare che si diffonde dai giardini dai frutteti e dai terrazzi crea nell’aria atmosfere rilassanti soprattutto al tramontar del sole.

zagare

Le zagare sono i fiori bianchi degli aranci. Sono fiori ermafroditi dall’aspetto carnoso con corolla stellata costituita da 3 – 7  petali (secondo le varietà) profumatissimi e allungati racchiudenti una fitta serie di pistilli.

zagare-fiori

Le zagare fioriscono copiosamente in primavera  aprile-maggio.
Il loro profumo attira gli insetti impollinatori che svolazzano operosi di fiore in fiore.

Le zagare sono i “fiori delle spose “, infatti vengono utilizzati per allestire bouquet, banchetti nuziali e per abbellire le chiese durante la cerimonia nuziale.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta