Bonsai Ginseng – Ficus microcarpa


Ficus microcarpa-Ginseng

Il Ficus microcarpa conosciuto come Bonsai Ginseng è una pianta d’appartamento apprezzata per l’architettura del suo tronco simile alla radice del Ginseng e per la bellezza del sua folta chioma composta da foglie lucide di colore verde brillante.

Ginseng-radice


Caratteristiche Ginseng bonsai – Ficus microcarpa

Il Ficus microcarpa è una pianta sempreverde della famiglia delle Moraceae originaria dell’Asia e dell’Australia diffusa allo stato naturale dall’India fino alle coste dell’America centro-meridionale e dell’Australia luoghi in cui la pianta supera anche i 25 metri di altezza. In Italia il Ficus microcarpa ha naturalizzato la Sicilia e bellissimi esemplari si possono ammirare nell’orto botanico di Palermo. Sempre nel nostro Paese tale albero viene allevato a scopo commerciale come albero bonsai una varietà ottenuta dall’incrocio di Ficus microcarpa con Ficus retusa e viene comunemente chiamato Bonsai Ginseng per la la particolare forma del tronco che ricorda per l’appunto la radice del Ginseng.

Il Ficus microcarpa o Ficus Bonsai Ginseng è un piccolo arbusto sempreverde che generalmente non supera i 120-150 centimetri di altezza.

Bonsai ginseng- pianta ornamentale

L’apparato radicale è formato da una vistosa radice fascicolata centrale e da numerose radici secondarie biancastre e sottili.

Il tronco dell’albero, biforcuto e sinuoso al piede si fonde a formare un cilindro corto e robusto verso l’alto ricoperto da una sottile corteccia di colore chiaro. Il tronco simile a robusti tuberi non sono altro che radici aeree lignificate e suberizzate.

Dall’apice del tronco si dipartono numerosi rametti lignificati alla base e flessibili verso l’estremità terminale che danno vita ad una chioma folta ed espansa.

Ginseng-Ficus-foglie

Le foglie sono ovali, coriacee e lucide sia sulla pagina superiore sia su quella inferiore. Il  fogliame è  è di colore verde scuro brillante;  in natura queste piante producono piccoli fichi di colore porpora o nero, che si sviluppano lungo le ramificazioni.

Nei luoghi di origine questa varietà Ficus come il Ficus carica o semplicemente Fico, produce dei piccoli fichi che a maturazione completa  sono di colore porpora o nero.

Bonsai Ginseng-coltivazione

Coltivazione Ginseng – Ficus microcarpa

  • Esposizione: predilige posizioni luminose, ma non i raggi del sole filtrati dai vetri delle finestre o dei balconi. In estate può essere portato all’aperto in un luogo semiombreggiato per poi essere riparato in appartamento non appena le temperature notturne scendono al di sotto dei 10-12° C.
  • Terreno: il ficus ginseng cresce e si sviluppa in modo armonioso ed adeguato in un terreno sciolto ricco di sostanza organica e soprattutto ben drenato. Il substrato ottimale è un miscuglio 3 parti di terriccio universale, mescolato con una una parte di sabbia ed una piccola quantità di stallatico ben maturo. La pianta si adatta anche anche a terricci utilizzati per le piante grasse e per le orchidee composti da cortecce di abete o di pino e sughero.

  • Annaffiature: il ficus bonsai va regolarmente annaffiato dal’inizio della primavera fino alla fine dell’estate, lasciando asciugare completamente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Il sottovaso dopo ogni irrigazione va svuotato per evitare il marciume delle radici. In estate, per assicurare il giusto grado di umidità alla pianta sono utili le nebulizzazioni della chioma con acqua piovana o acqua fatta decantare per alcune ore. Nel periodo autunno-inverno le annaffiature vanno ridotte al minimo indispensabile mantenendo il terreno leggermente umido mentre le nebulizzazioni del fogliame va fatto spesso specialmente se l’ambiente è troppo secco ed eccessivamente caldo.

Concime-pellettato

  • Concimazione: il Ficus microcarpa va concimato regolarmente dalla ripresa vegetativa fino alla fine dell’estate. Si può somministrare del concime per piante verdi, ogni 15-20 giorni, mescolato all’acqua delle annaffiature oppure ogni 2 mesi con un fertilizzante organico a pellet. Durante il periodo invernale basterà una sola concimazione se la pianta continua a vegetare.

Ficus microcarpa Ginseng-moltiplicazione

Moltiplicazione Ginseng

La pianta si riproduce per seme in primavera ma può essere facilmente propagata per via vegetativa o agamica mediante talea verso la metà della stagione estiva.

Le talle lunghe circa 12-15 cm si mettono a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali mantenuto costantemente umido fino alla completa radicazione. Quando le nuove piante di Bonsai Ginseng saranno abbastanza robuste potranno essere trasferite in vasi singoli ed allevate come la pianta madre.

Bonsai Ginseng-potatura

Potatura

La potatura va fatta ogni 2 anni per dare armonia di forma alla chioma del ficus. Si accorciano i rami più lunghi e disordinati mentre si recidono di netto quelli secchi. L’intervento di potatura va fatto con forbici o cesoie da giardinaggio disinfettate e ben affilate per evitare dannose sfilecciature sui rametti più teneri e flessibili. Ad operazione ultimata, le ferite inferte dai tagli vanno ricoperte con pasta o polvere cicatrizzante.

Bonsai Ginseng-rinvaso

Rinvaso del Bonsai Ginseng

Il rinvaso del Ficus Bonsai Ginseng come gli altri tipi di bonsai va fatto in primavera stagione in cui la pianta è ancora in riposo vegetativo per evitare al minimo l’effetto traumatico. Generalmente si effettua ogni 1-2 anni  o quando le radici secondarie che circondano l’apparato radicale principale fuoriescono dal terreno. Se l’apparato radicale ha ancora terreno a disposizione il rinvaso può essere rinviato di un anno.

Come effettuare il rinvaso

  1. Si estrae delicatamente l’albero dal vaso e utilizzando una bacchetta di legno si asporta metà del pane di terriccio vecchio dal fondo e dai lati facendo attenzione a non danneggiare le radici.
  2. Si accorciano le radici più lunghe con forbici ben affilate e disinfettate. Il Ficus tollera molto bene la potatura delle radici.
  3. Si utilizza un vaso di qualche cm più grande del precedente e del nuovo terriccio per bonsai.
  4. Si sistema sul fondo del vaso del materiale di drenaggio per favorire lo scolo dell’acqua delle annaffiature.
  5. Si aggiunge uno strato di terriccio nuovo.
  6. Si sistema la pianta nel vaso.
  7. Si colmano i vuoti con l’aggiunta di nuovo terriccio.
  8. Si compatta delicatamente il terreno tutto intorno e infine si annaffia abbondantemente.

Usi

Il ficus microcarpa, nelle regioni con clima invernale rigido viene coltivato come pianta ornamentale da interni mentre in quelle caratterizzate da un clima mite anche all’esterno. Nelle zone costiere viene coltivato come la Carissa, in piena terra perchè resiste molto bene alla salsedine.

Ficus microcarpa-Bonsai Ginseng-foglie

Parassiti e malattie del Ginseng – Ficus microcarpa

La pianta è resistente alle malattie fungine ma soffre l’attacco della cocciniglia cotonosa che si annida generalmente nelle intersezioni dei rami e sotto le foglie. In ambiente troppo secco è suscettibile al ragnetto rosso la cui presenza viene svelata da piccole ragnatele sospese tra le foglie.

Se il terreno di coltivazione non è sufficientemente drenato soffre il marciume delle radici.

Ficus microcarpa

Perché il ficus perde le foglie?

La perdita delle foglie del Bonsai Ginseng o ficus microcarpa può essere dovuta a varie cause:

  • stress da continui spostamenti, l’albero necessita di tempo per adattarsi al nuovo ambiente.
  • irrigazioni troppo abbondanti;
  • ambiente troppo freddo o troppo secco;
  • infestazioni da malattie e insetti non visibili ad occhio nudo.

Cure e trattamenti

Nelle aree con inverni miti e nelle regioni costiere il Bonsai Ginseng può essere lasciato sempre all’esterno mentre nelle regioni del  centro e nord Italia va ricoverato in casa o in serra fredda.

Periodicamente effettuare un lavaggio della chioma con acqua a temperatura ambiente per eliminare la polvere. Svuotare il sottovaso dopo ogni annaffiatura.

Tossicità del Ficus Ginseng Bonsai

Questa pianta rientra nella lista delle piante velenose per cani e gatti in quanto le sue foglie se spezzate o mangiate rilasciano un lattice urticante e pertanto deve essere collocato fuori dalla portata degli animali domestici.

Bonsai-ginseng-parassiti

Curiosità

Il Bonsai è un albero in miniatura coltivato in un vaso avvicina l’uomo alla Natura regalando una magica sensazione di armonia interiore.

Il ficus Bonsai è una tra le piante d’appartamento portafortuna: è un dono perfetto per gli sposi per augurare una unione felice ed eterna.

Galleria foto Ficus

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta