Agapanto Agapanthus


Come si coltiva l’agapanto una pianta resistente al freddo dai fiori blu o rosa? Cose da sapere sull’ agapanthus? Malattie, parassiti e cure.

Agapanto-bulbosa

L’agapanto, Agapanthus, è una pianta bulbosa allevata in vaso e in piena terra a scopo ornamentale.


Caratteristiche e generalità dell’agapanto

L’agapanto è una pianta originaria dell’Africa meridionale, detto anche Giglio africano, con bulbo simile alla cipolla, radici rizomatose, lunghe foglie nastriformi, lucide e coriacee di colore verde tenue che raggiungono in media un’altezza di circa 60 cm.

Le foglie sono simili a quelle della clivia.

Agapanto-moltiplicazione

In primavera le foglie numerose danno vita a folti cespugli molto decorativi.

Agapanto-fiore

I fiori, infiorescenze tubulari di colore celeste-azzurro, talvolta bianchi o rosa, a seconda delle varietà, riuniti in grappoli, spuntano dai cespugli all’apice di steli eretti e carnosi lunghi anche 1 metro.

agapanto-bulbosa

Durante il riposo vegetativo che va dall’inverno fino a primavera inoltrata la pianta perde le foglie.

Agapanto-bianco

Fioritura

L’agapanto è una pianta bulbosa che fiorisce in estate.

Agapanto-coltivazione

Coltivazione dell’agapanto

Esposizione

L’agapanto è di facile coltivazione in giardino o in vaso (anche nelle zone con temperature molto basse) ma predilige luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno.

Terreno

Necessita di un terriccio soffice, fertile  e ben drenato.

Annaffiature

Richiede annaffiature scarse nel periodo primavera-estate e solo quando il terreno è completamente asciutto evitando così il ristagno idrico. Nel periodo invernale sospendere del tutto le annaffiature.

Concime

Concimazione

Nel periodo della ripresa vegetativa somministrare del concime a lento rilascio specifico per bulbose.

Agapanto-foglie

Varietà e tipi di agapanto

Tra le specie coltivate più comuni abbiamo:

Agapanthus africanus o Giglio Africano

E’ una pianta che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae, originaria dell’Africa.

È una pianta bulbosa.

Le foglie durano tutto l’anno, i fiori sono di colore bianco, celeste e blu.

Altre varietà sono:

  • Agapanthus campanulatus
  • Agapanthus inapertus
  • Agapanthus orientalis o umbellatus

Moltiplicazione dell’agapanto

La moltiplicazione dell’agapanto avviene per seme o per divisione del rizoma o bulbo.

La semina va effettuata in primavera. Con la semina bisogna però aspettare almeno tre anni per la produzione dei fiori bianchi o azzurri.

Agapanto-fiore-bianco

Per avere fiori già durante l’anno è preferibile invece effettuare la moltiplicazione mediante divisione del bulbo o rizoma tecnica che va praticata in autunno.

bulbi

Impianto dei bulbi di Agapanto

Le parti di bulbo recise con lame disinfettate devono avere radici sviluppate e impiantate ad una profondità minima di circa 5 cm ad una distanza media di circa 10 cm.

Pacciamatura-foto

Parassiti, malattie e cure

L’agapanto è una pianta molto resistente e di solito non viene attaccata da parassiti o malattie.

Le cure consistono nell’eliminazione degli steli secchi, dei fiori appassiti e nel proteggere, in inverno, i bulbi lasciati a dimora in piena terra con una leggera pacciamatura di paglia o foglie secche.

agapanto-rosa

Agapanto significato

Nel linguaggio dei fiori l’agapanthus simboleggia l’amore. Non a caso l’etimologia del nome è Agape anthos ossia fiore dell’amore.

Il giglio africano o Agapanto è velenoso?

La pianta contiene sostanze irritanti sia per l’uomo che per gli animali domestici quali cani e gatti.

Galleria foto Agapanto

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta