Scrapbooking con cartine geografiche

Fare lo scrapbooking con cartine geografiche può essere un ottimo modo per creare un contenitore di ricordi di viaggio. Inoltre, questo elemento può servirti a molto di più. Come puoi realizzarlo? Ecco tutto quello che devi sapere al riguardo. 

Scrapbooking con cartine geografiche
Cartina geografica

Conosci lo scrapbooking con cartine geografiche? È una tecnica che serve per legare diverse cartine geografiche tra loro, così da creare copertine per album, libri e molto altro ancora. In questo modo, puoi conservare i tuoi ricordi di viaggio in modo unico e decisamente originale. Un modo perfetto per rendere indimenticabili i viaggi che hai fatto. Comunque, forse ti chiedi come puoi fare lo scrapbooking con cartine geografiche, quali elementi ti servono e quando puoi usarlo. Ecco tutto quello che devi sapere al riguardo in questa guida completa sull’argomento.

Scrapbooking con cartine geografiche cos’è

Scrapbooking-con-cartine-geografiche-2
L’importanza di una cartina geografica

Come prima cosa, è importante che tu conosca cosa sia lo scrapbooking con cartine geografiche. Ebbene, si tratta di un sistema fai da te per conservare insieme ricordi ed emozioni di viaggi passati. In pratica, con lo scrapbooking si uniscono diverse cartine geografiche, una sorta di collage ma più creativo e originale.

Nel dettaglio, si fondono insieme cercando di ritagliare e ricercare quelle che interessano i luoghi che hai visitato, così da realizzare una copertina. Insieme alle cartine geografiche poi, si possono unire anche altri souvenir o ricordi provenienti dagli ultimi viaggi.

Ad esempio, puoi inserire volantini, voucher, brochure e altro. Pensa a quante cose raccogli quando sei fuori: brochure di hotel, bigliettini di NCC e transfer, card di ristoranti o bar e molto altro ancora. Così facendo, invece di gettare tutto ciò che hai raccolto durante le vacanze potrai usarlo in modo alternativo e intelligente.

Insomma, lo scrapbooking è anche un modo per riciclare, dunque dovresti davvero prendere in considerazione l’idea di provarlo la prossima volta che ritorni da un viaggio o dalle tue vacanze.

Scrapbooking con cartine geografiche a cosa serve

Scrapbooking-con-cartine-geografiche-3
Come leggere una cartina geografica

A questo punto magari ti chiedi a cosa serve lo scrapbooking con cartine geografiche. Ebbene, un primo utilizzo lo hai appena scoperto: riciclare il materiale che hai accumulato in estate o durante le vacanze. Proprio così, in questo periodo dove la questione ambientale è molto importante, lo scrapbooking può essere il tuo asso nella manica per poter evitare l’accumulo di rifiuti e riutilizzare cose che magari non hanno più un utilizzo per te.

Tuttavia, questa tecnica può servirti anche per altro. Magari vuoi rendere speciale nella tua memoria un viaggio che hai fatto. Ci sono viaggi che possono cambiare la vita e vuoi commemorarlo così da averlo sempre in mente. Ebbene, puoi creare la copertina di un album fotografico con cartine geografiche o altro materiale raccolto in quel viaggio.

Puoi anche continuare all’interno dell’album o del raccoglitore inserendo materiale nelle pagine interne di questo contenitore. Il risultato finale sarà davvero bello da vedere e potrai essere fiero di mostrare il risultato anche agli altri.

Scrapbooking con cartine geografiche quale materiale usare

Scrapbooking-con-cartine-geografiche-4
I materiali usati

Per fare dello scrapbooking dedicato ai viaggi più belli che hai fatto nel corso della tua vita puoi usare diversi materiali. Ecco quali sono e perché è importante usarli per sfruttare le caratteristiche che hanno.

  • Cartine geografiche: ovviamente, l’elemento principale da usare è una cartina geografica. Puoi usare anche un insieme di cartine geografiche che raffigurano il luogo che hai visitato o che siano casuali. Ricorda che puoi acquistare un atlante oppure usare quelli vecchi che hai in casa per fare questo lavoro.
  • Biglietti, menu, brochure e altro: tutto quello che raccogli durante la tua vacanza può essere usato per quest’opera. Tuttavia, per comodità, cerca di usare sempre lo stesso materiale per comporre alcune parti del lavoro altrimenti realizzare questo progetto può essere più difficile.
  • Forbici: scegli delle forbici di buona qualità che siano in grado di tagliare mappe e cartine geografiche senza problemi.
  • Colla: opta per una buona colla che può incollare i diversi pezzi.
  • Album o raccoglitore di foto: fungerà da scheletro per il tuo progetto di scrapbooking con cartine geografiche.

Scrapbooking con cartine geografiche come farlo

Scrapbooking-con-cartine-geografiche-5
Scrapbooking con cartine geografiche

La procedura da seguire per fare questo lavoro è molto più semplice di quello che pensi. Ritaglia la cartina geografica con le forbici prestando attenzione e cura. Dopodiché, incolla la cartina geografica alla copertina dell’album, anche in questo caso con molta pazienza e con precisione assoluta.

Dopo aver sistemato l’esterno, passa all’interno dell’album. Qui puoi ritagliare altre parti della cartina geografica o magari inserire il materiale raccolto durante la tua vacanza. Puoi anche inserire i bigliettini, incollandoli l’un l’altro oppure unendoli a buste di lettere e brochure.

Una volta terminato questo lavoro potrai avere un ricordo unico dei tuoi viaggi e inserire le foto ricordo in un album davvero speciale.

Scrapbooking con cartine geografiche immagini e foto

Ora sai tutto quello che c’è da sapere sullo scrapbooking con cartine geografiche. Puoi realizzare il prossimo lavoro fai da te in modo creativo e fantasioso, sfruttando le cartine vecchie che hai in casa o che puoi acquistare. Dai un’occhiata a questa galleria di foto e immagini e prendi spunto per uno scrapbooking bello da vedere e fatto con le tue mani.