Le piante di aprile da tenere sul balcone: 5 idee da copiare

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

E’ iniziata ufficialmente la primavera e sui balconi iniziano a fare capolino i primi vasi variopinti. E’ tempo di attivarsi per curare i boccioli e vederli crescere. Quale le piante di aprile da tenere sul balcone? 5 le idee che noi di Casa e giardino ti proponiamo. Scoprile tutte nel corso dell’articolo. 

Fiori, Balcone

Aprile dolce dormire, o forse no. La natura proprio in questo mese si risveglia e con essa la voglia di riempire di colore i nostri spazi esterni. Che ne dici di scegliere insieme alcune piante da mettere in balcone? Di spunti ce ne sono davvero tanti e non bisogna essere per forza un pollice verde! Ora che le temperature si addolciscono possiamo iniziare a spostare i nostri vasi.

Erbacee, perenni, annuali: sono piante che in aprile si preparano alla fioritura e che, se abbiamo lavorato bene nei mesi del loro riposo vegetativo, saranno pronte a darci grosse soddisfazioni. Basta trovare loro la collocazione ideale e offrire la giusta irrigazione: al resto ci penserà la natura.

Se cerchi qualche idea nella nostra breve guida ti proponiamo 5 idee: 5 piante da fiori che ormai sono divenute icone della primavera. Scopriamole insieme un passo alla volta.

piante-grasse-disidratazione-2

1. Le piante di aprile da tenere sul balcone: geranio

come-curare-geranio-inverno-2

Iniziamo la nostra rassegna con un classico: la pianta di geranio considerato il “re delle piante da balcone” proprio perché il più diffuso. Conosciamolo insieme. Centinaia sono le varietà di questa pianta: ciascuna con un proprio colore e un proprio profumo ma tutte accomunate dalla facilità di coltivazione. Ad aprile è tempo di metterlo in balcone!

E’ una pianta che ama:

  • il pieno sole
  • le annaffiature regolari: soprattutto in primavera periodo durante il quale occorre garantire un terreno sempre umido
  • una temperatura fino a 25°.

2. Petunie

Petunienbalkon : Petunia (Petunien) in verschiedenen Farben, Nerium

Le piante di petunia sono rinomate proprio per la bellezza dei suoi fiori e quale occasione migliore della primavera di sfoggiare tale bellezza in balcone? Parliamo di un genere che comprende circa 40 specie di piante erbacee, annuali o perenni.

Si sviluppano a cespuglio con foglie di un verde chiaro ricoperte di una leggera peluria e fiori solitari dalla corolla tubolare e da un’ampia gamma di colori. La sua fioritura più bella avviene proprio in primavera.

Assicurati che il terreno sia ben drenato e metti la tua pianta in un luogo ben esposto al sole (per almeno 6 ore al giorno). Particolarmente esigenti tali piante per quanto riguarda le innaffiature: devono essere regolari e aumentare con il caldo. Andiamo avanti con la prossima pianta di aprile da tenere in balcone o in terrazzo.

3. Tulipani

Come si curano i tulipani in vaso 1

I tulipani sono anch’essi simbolo di Primavera: fiori eleganti, belli, allegri e colorati. Si tratta di una pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle Liliacae (genere Tulipa) originaria dell’Asia ma oggi coltivata anche in Italia. La sua fioritura ha inizio proprio in aprile.

C’è chi li tiene come centrotavola primaverile in bella mostra in soggiorno e chi li coltiva in primavera proprio come piante da balcone. Unico accorgimento: piantare i bulbi in autunno o a inizio Primavera. Procurati un vaso piuttosto grande forato e occhio all’acqua. Passiamo alla prossima pianta.

4. Camelie

Camelie

La camelia è un genere di piante originaria di zone tropicali asiatiche ma la sua peculiarità è che ha diversi periodi di fioritura. Scegli la varietà più adatta per inondare di colore il tuo balcone ad aprile. Noi ti suggeriamo, per questo periodo, la Camellia japonica, la reticulata e la tsaii.

Per coltivarla al meglio scegli la posizione ideale in balcone:

  • penombra
  • luogo riparato
  • terreno ben drenato.

5. Azalee

come-curare-azalea-trucchi-consigli-07

In ultimo una pianta sempreverde molto resistente: l’azalea. Appartenente alla famiglia delle Ericacee, genere Rhododendron, conta centinaia di generi e migliaia di specie. I fiori presentano diverse colorazioni a seconda delle varie cultivar: vanno dal tenue bianco al più vivace rosso passando per sfumature intermedie rosate e sono raggruppati in mazzetti. Anche forma e dimensione dei fiori variano ma la fioritura – abbondante e appariscente – solitamente avviene in primavera.

Tra le piante più indicate da tenere in balcone ad aprile abbiamo l’Azalea japonica e l’Azalea mollis che non hanno bisogno di molte cure ma di quelle giuste. E’ una pianta che:

  • non ama il pieno sole ma piuttosto posizioni ombreggiate
  • terreno a pH acido e dotato di un buon drenaggio
  • innaffiature regolari senza mai esagerare.

Le piante di aprile da tenere sul balcone: foto e immagini

Al termine del nostro breve articolo non ti resta che tuffarti in questa nuova e colorata avventura. Scegli la pianta da tenere in balcone e prenditene cura in modo adeguato. Sole, acqua e tanto amore è la ricetta perfetta! Lasciati ispirare da qualche altra proposta in foto che trovi nella galleria di immagini che segue. Sfogliala pure assieme a noi.