Come pulire l’acciaio satinato: 3 rimedi naturali infallibili

Come pulire le superfici di acciaio satinato in maniera rapida ma efficace? Per farlo non hai bisogno di prodotti di pulizia costosi e corrosivi, perché in dispensa hai già tutto quello che ti serve! Scopri come pulire l’acciaio satinato con questi 3 rimedi naturali infallibili.

come-pulire-acciaio-satinato (7)

Detergere, sgrassare e lucidare sono tre azioni che compiamo quotidianamente, durante la normale manutenzione delle superfici di acciaio. Eppure nonostante una cura maniacale, questo materiale tende a opacizzarsi, a macchiarsi o a perdere la sua naturale lucentezza, pur essendo altamente resistente alla corrosione.

La causa è spesso da imputare ai detergenti troppo aggressivi, che con il tempo tendono a corroderlo e a ossidarlo. Inoltre devi considerare che l’acciaio satinato ha una superficie che va trattata in maniera differente dall’acciaio inox, per via della leggera abrasione che caratterizza la sua finitura.

Pur essendo un materiale molto gettonato in cucina, in quanto meno soggetto agli aloni lasciati dall’acqua, dall’unto e dalle impronte digitali, esso rimane comunque un materiale delicato, che va deterso in modo giusto per evitare di danneggiarlo con antiestetici graffi superficiali, impossibili da mascherare.


Leggi anche: Pulire schermo tv, pc e smartphone: Come, consigli efficaci, rimedi naturali

Ecco perché affidarsi alla natura è la soluzione migliore per ottenere risultati sorprendenti in maniera rapida. Se ti stai chiedendo come pulire le superfici di acciaio satinato, scopri subito questi 3 rimedi infallibili per detergerlo, sgrassarlo e lucidarlo in maniera completamente naturale.

come-pulire-acciaio-satinato (5)

1. Pulisci con acqua e bicarbonato

Il bicarbonato è un metodo efficace e poco invasivo, che garantisce una pulizia naturale impeccabile, valida per qualsiasi tipo di materiale. Ma con l’acciaio satinato compie dei veri e propri miracoli, perché è l’unico ingrediente in grado di rimuovere efficacemente sporco e incrostazioni sulla superficie, senza lasciare antiestetici graffi.

Per detergere l’acciaio satinato crea una pastella di bicarbonato e acqua, in rapporto 2:1. Due cucchiai di bicarbonato andranno diluiti con un cucchiaio di acqua, ma la quantità puoi deciderla tu valutando di volta in volta la densità che desideri ottenere.

Stendi la pastella direttamente sulla superficie che intendi detergere e lascia agire qualche minuto, strofinando delicatamente con una spugna morbida. Infine risciacqua bene, per eliminare ogni residuo e asciuga subito dopo con un panno in microfibra.

come-pulire-lo-schermo-della-tv-aceto

2. Sgrassa con l’aceto bianco

Il potere sgrassante dell’aceto è particolarmente indicato in caso di macchie di calcare. Quelle antiestetiche macchie biancastre si formano quando la superficie non viene adeguatamente asciugata dopo il suo lavaggio.


Potrebbe interessarti: Come pulire rame: pentole, utensili, metodi e rimedi naturali

Per prevenire la formazione del calcare assicurati di asciugare bene l’acciaio dopo ogni lavaggio, utilizzando un foglio di carta assorbente. In questo modo eviterai che gli eventuali ristagni di acqua macchino la superficie, costringendoti a ricorrere a soluzioni di pulizia più mirate contro macchie ben più ostinate.

Ma se ormai il danno è già visibile, puoi facilmente rimediare con l’acido acetico. Spargi qualche cucchiaio di aceto bianco puro sulla macchia e lascia agire qualche minuto: questa soluzione è valida anche in caso di macchie di bruciato sul top della cucina.

Con l’aiuto di una spugnetta leggermente abrasiva rimuovi la macchia, strofinando delicatamente. Ma ricorda di non usare mai la paglietta di acciaio: potresti irrimediabilmente limare la superficie, rovinando la caratteristica satinatura dell’acciaio.

piano-cottura-gas

3. Lucida con il limone

L’acciaio è un materiale altamente resistente ma con il tempo tende a macchiarsi e a perdere la sua naturale brillantezza, soprattutto quando si tratta di strumenti che usiamo quotidianamente, come quelli della cucina, sempre a contatto con acqua, vapori e alte temperature.

Anche l’acciaio satinato non è immune da questo naturale processo di ossidazione, anzi la sua particolare superficie, seppur resistente alla corrosione, tende a scurirsi quando la sua manutenzione non avviene in maniera assidua.

Inoltre, l’utilizzo di prodotti di pulizia piuttosto corrosivi aumenta le probabilità che l’acciaio si scurisca prima del tempo: l’unico modo per preservarne la sua lucentezza è affidarsi a rimedi totalmente innocui e naturali, come il limone.

Il limone è un potente antiossidante naturale e le sue proprietà lucidanti sono ben note da millenni; per lucidare una superficie in acciaio satinato utilizza un panno morbido di cotone imbevuto del liquido puro e strofina leggermente, fino a quando non sarai soddisfatta del risultato.

come-pulire-acciaio-satinato (3)

Consigli utili

Una manutenzione sporadica e poco accurata, unita all’azione del calcare e dell’usura, sono tra le cause principali di ossidazione dell’acciaio, che con il tempo tende a scurirsi, macchiarsi o, peggio ancora, graffiarsi. Per impedire tutto questo, ti suggeriamo di seguire questi pratici consigli:

  1. evita di utilizzare spugne troppo abrasive: anche se ricorri ai rimedi naturali, l’acciaio non è immune da graffi e limature, causate da uno spazzolamento troppo aggressivo.
  2. Usa uno spazzolino da denti per disincrostare facilmente superfici di piccole dimensioni.
  3. Se tra i rimedi di pulizia non tolleri l’aceto, puoi sostituirlo con il succo di limone diluito in acqua calda.
  4. Se vuoi lucidare le posate o altri oggetti di piccole dimensioni, mettile a bagno in una pentola d’acqua bollente e aggiungi 2 cucchiai di bicarbonato: lascia agire per 5 minuti e scola il liquido. Risciacqua bene le posate e asciuga subito con un panno morbido di cotone.
  5. Le bucce degli agrumi rilasciano una gradevole profumazione delicata e hanno il potere di lucidare l’acciaio, lasciandolo naturalmente brillante. Strofina delicatamente la buccia di limone sulla superficie in acciaio satinato: riacquisterà nuovamente la sua lucentezza.

come-pulire-acciaio-satinato (2)

Come pulire l’acciaio satinato: immagini e foto

Cerchi rimedi rapidi ma efficaci per pulire l’acciaio satinato? Dai uno sguardo a questa galleria di foto: troverai tutti i suggerimenti sopra descritti per detergere, sgrassare e lucidare l’acciaio in maniera veloce e completamente naturale.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.