Bucato ristretto rimedi

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Il bucato ristretto è un problema piuttosto frequente, ma fortunatamente ci sono tanti rimedi davvero utili a risolvere le cose. Ecco allora come comportarsi a seconda del materiale dei vestiti che si sono ristretti in lavatrice.

bucato-ristretto-rimedi-01
Bucato ristretto in lavatrice

Le lavatrici di ultima generazione hanno programmi per lavare capi in lana che sono davvero efficaci. Nonostante questo, tante persone commettono errori con i capi più delicati andando in tal modo a danneggiarli.

In caso di bucato ristretto, fortunatamente, ci sono alcuni rimedi davvero molto efficaci che consento di migliorare le cose. A seconda del tipo di tessuto dell’indumento che si è ristretto in lavatrice sarà necessario comportarsi in maniera diversa.

bucato-ristretto-rimedi-02
Indumento ristretto in lavatrice

Come rimediare ai vestiti ristretti in lavatrice

bucato-ristretto-rimedi-03
Maglia di lana ristretta in lavatrice

Quando si lavano i vestiti in lavatrice è necessario prestare grande attenzione per evitare inconvenienti. Non è raro che, a causa di un po’ di distrazione, si commettano errori che portano gli indumenti a ristringersi. Nel caso vi accorgiate che i vestiti lavati hanno cambiato le loro dimensioni, allora, è necessario rimboccarsi le maniche per trovare una soluzione.

La buona notizia è che ci sono numerosi trucchi che consentono di far recuperare ai capi le loro dimensioni originali. La prima cosa da fare per recuperare i capi è considerare il materiale del tessuto con cui è realizzato.

Ogni tipo di tessuto, infatti, deve essere trattato in maniera differente per riuscire ad ottenere degli ottimi risultati.

Trucchi per fibre naturali

bucato-ristretto-rimedi-04
Capo in cotone lavato in lavatrice

I capi in cotone, seta e lino che si sono ristretti in lavatrice devono essere trattati in maniera specifica. Questi indumenti in fibre naturali sono parecchio facili da ristringere in maniera accidentale e quindi capita spesso di dover fronteggiare questo problema. Per fortuna, però, non è affatto impossibile far tornare questi vestiti alla loro dimensione originale.

Il trucco per dare di nuovo la forma originale a questi capi consiste in:

  1. Riempire una bacinella con dell’acqua tiepida.
  2. Aggiungere nell’acqua alcuni cucchiai di shampoo delicato.
  3. Mescolare
  4. Immergere il capo all’interno della miscela di acqua tiepida e shampoo.
  5. Lasciare in ammollo per circa 30 minuti.
  6. Risciacquare attentamente per eliminare lo shampoo rimasto sul capo.
  7. Stendere il capo su un asciugamano e arrotolarlo fino a quando è ancora umido.
  8. Stendere e fissare il capo per i bordi. In alternativa è possibile anche utilizzare degli oggetti pesanti per allungare il materiale mentre il capo si sta asciugando.

Trucchi per lana e cashmere

bucato-ristretto-rimedi-05
Maglione in lavatrice

Tra le fibre più delicate ci sono di certo la lana e il cashmere. Questi due materiali tendono infatti ad infeltrire se non si utilizzano abbastanza accortezze quando li si trattano. Nell’eventualità si ristringano capi realizzati con questi materiali, infatti, non basterà semplicemente ridimensionarlo. In questa eventualità, sarà piuttosto necessario cercare di rimodellarlo per ottenere il risultato sperato.

Il procedimento da seguire è questo:

  1. Prendere una bacinella e riempirla con acqua tiepida.
  2. Aggiungere due cucchiai di aceto all’interno dell’acqua.
  3. Mettere in ammollo il capo di lana o di cashmere.
  4. Lasciare in ammollo per circa 30 minuti.
  5. Durante il periodo di ammollo è necessario ricordare di allungare il capo tirandolo leggermente.
  6. Terminata la mezz’ora, strizzare bene il capo per eliminare più acqua possibile.
  7. Riempire il capo con degli asciugamani che saranno utili per riportarlo alla sua forma d’origine durante l’asciugatura.
  8. Quando sarà umido, stenderlo normalmente in modo che si asciughi.

Trucchi per denim

bucato-ristretto-rimedi-06
Jeans in lavatrice

I jeans e tutti gli indumenti in denim non sono particolarmente delicati e per questo è molto difficile che si restringano in lavatrice. Chiaramente, c’è comunque la possibilità che questi capi possano diminuire di dimensioni a causa di una scarsa attenzione durante il lavaggio.

Bisogna infatti dire che oggi molti capi di denim sono miscelati con altri materiali come poliestere o elastan. Tale miscela di tessuti rende i capi molto più suscettibili al ristringimento quando vengono lavati.

Si comprende allora l’importanza di conoscere il procedimento da seguire per far tornare i jeans alle dimensioni originali. È necessario comportarsi in tal modo:

  1. Appoggiare i jeans sul pavimento o comunque su una superficie di grandi dimensioni. È necessario fare attenzione a tenere le gambe dei jeans ben separate.
  2. Riempire un flacone spray con dell’acqua tiepida.
  3. Spuzzare l’acqua sui jeans facendo attenzione a coprire ogni sezione dell’indumento.
  4. Quando i jeans saranno umidi, allungare le varie pari del capo usando le mani in modo che il tessuto ceda un po’.
  5. Appendere i jeans per farlo asciugare come di consueto.

Trucchi per fibre sintetiche

bucato-ristretto-rimedi-07
Indumento in poliestere in lavatrice

Sono tanti gli indumenti realizzati in fibre sintetiche e per questo è bene conoscere bene come comportarsi se si ristringono durante il lavaggio. Indumenti di poliestere e rayon possono infatti diminuire di dimensioni in lavatrice ed è bene sapere come comportarsi. Dal momento che si tratta di indumenti abbastanza sensibili, hanno necessità di attenzioni particolari.

Il procedimento da tenere è questo:

  1. Riempire una bacinella con acqua tiepida e un cucchiaio di shampoo delicato.
  2. Lasciare il capo immerso per circa 20 minuti.
  3. Iniziare ad allungare delicatamente il capo mentre è ancora bagnato.
  4. Appoggiare l’indumento su una superficie piana fissandolo per i bordi in modo che possa asciugare.

Bucato ristretto rimedi: foto e immagini

I rimedi in caso di bucato ristretto sono davvero efficaci e per questo è bene conoscerli tutti. Per scoprirli, vi suggeriamo di scorrere la galleria immagini e di dare un’occhiata alle foto che abbiamo raccolto.