5 + 1 errori da non fare nel dipingere pareti cantina: guida pratica


Se stai pensando di dare una bella pulita in cantina a partire proprio dai muri, leggi qualche dritta utile sugli errori da non fare nel dipingere le pareti della cantina. Segui passo dopo passo i nostri consigli e il risultato, per quanto amatoriale, ti sorprenderà!

errori-non-fare-pareti-cantina-9


Dare una nuova mano di pittura alle pareti di casa può rivelarsi anche molto divertente, se fatto con gli strumenti adeguati e la tecnica giusta. Se stai per cimentarti in questa impresa ma sei dubbioso su come procedere, non perdere altro tempo! Continua la lettura e troverai i giusti suggerimenti.

Se si tratta di dipingere le pareti dello scantinato, c’è da usare qualche accortezza in più. Definisci bene il progetto: migliorerai non solo l’aspetto delle pareti, ma proteggerai anche l’ambiente dall’umidità che qui impera, dato che i muri solitamente sono di cemento poroso.

L’umidità si accumula dietro, crea muffa e, alla lunga, danni strutturali. Previenili, guardandoti bene dall’incorrere nei più comuni errori. Noi ti diciamo quali sono: buona lettura!


Leggi anche: 10 errori da non fare nel dipingere pareti

errori-non-fare-pareti-cantina-8


1. Non preparare le pareti

Prima di iniziare a ridipingere le pareti della tua cantina, occorre rimuovere la tinta che al momento la ricopre.

Cosa rischi se tenti di saltare questo primo passaggio? Se applichi sopra un altro stato di pittura, quella sottostante potrebbe creparsi, fare le bolle o iniziare a sfogliarsi e a venir giù. Risultato? Butteresti al vento il duro lavoro di ore, magari impiegate nei tuoi week end liberi!

Per questo motivo armati di carta vetrata o, se vuoi facilitarti il lavoro, di una pratica smerigliatrice e inizia pure a pulire!

errori-non-fare-pareti-cantina-13

2. Non riempire eventuali crepe

Un secondo passaggio, altrettanto importante, è quello di riempire la presenza di eventuali crepe sul muro con del cemento idraulico a presa rapida. Recati nel tuo negozio di bricolage di fiducia o in una ferramenta e per non sbagliare, prima di procedere segui sempre le istruzioni presenti sulla confezione che hai appena acquistato.

laminated plasterboard plastering join

3. Non rimuovere la muffa

La cantina, si sa, è il luogo della casa dove regna incontrastata l’umidità, più che in ogni altra stanza. Per questo, prima di iniziare con la prima mano di pittura, è necessario rimuovere l’eventuale presenza di muffa dalle pareti. Hai due opzioni davanti a te:


Potrebbe interessarti: 10 errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto

  1. Mescola due cucchiai di candeggina con un quarto di acqua calda e tampona la soluzione ottenuta con un panno o una spugna, fino a far scomparire le macchie di muffa.
  2. Acquista un prodotto chimico studiato proprio per la rimozione della muffa.

errori-non-fare-pareti-cantina-12

4. Non pulire le pareti

Prima di essere ridipinte le pareti della tua cantina dovrebbero essere prive di polvere o sporcizia d’ogni genere. Un errore è dunque quello di procedere senza pulire. Ma come fare?

Con una scopa prima, e con un panno umido dopo. Un piccolo trucchetto in più consiste nell’usare un prodotto specifico per irruvidire le pareti, in modo che la pittura faccia maggiore presa. Usa gli acidi per pareti presenti in commercio, oppure il trisodio fosfato: lasciati sempre consigliare dagli esperti!

errori-non-fare-pareti-cantina-1

5. Non dare il primer

Un passaggio che spesso si trascura è quello del primer sulle pareti: utile per dare uno strato di protezione e durevolezza in più. Ecco come procedere correttamente:

  1. scegline uno specifico per il cemento e il calcestruzzo, prodotti migliori rispetto ad uno generico.
  2. Prima di iniziare ad applicarlo agita bene il barattolo e versalo in un secchio.
  3. Procedi aiutandoti con un grosso pennello o un rullo, iniziando dagli angoli;
  4. terminata l’operazione, lascia asciugare per 7-8 ore.

Da questo dipenderà la buona riuscita o meno del lavoro finale. Ora veniamo al bello: il colore alle pareti. Si, ma quale?

errori-non-fare-pareti-cantina-15

+1. Errori da non fare nel dipingere pareti cantina: qual è la pittura giusta?

Il colore sarà l’ultimo dei tuoi problemi: potrai optare sia per i classici grigio o marrone, sia per una più moderna gamma di colori vivaci, che illuminino l’ambiente dando loro una sferzata di energia.

Chi ha detto che la cantina deve essere per forza associata ad una grotta, dove conservare solo i vini o gli oggetti non di uso quotidiano? Ridai nuova vita a quest’ambiente reinventandolo, ma non trascurare il tipo di pittura da usare. Punta su una vernice:

  • adatta a superfici porose
  • resistente all’acqua.

Agita il barattolo per mescolare bene il contenuto, versa la tinta in un recipiente più grande e inizia a stendere la pittura con l’uso di un pennello o di un rullo; applica due o tre passate e lascia trascorrere qualche ora tra l’una e l’altra.

Tieni lontano le vernici dai bambini e dagli animali domestici: potrebbero essere tossiche!

errori-dipingere-pareti-6

Errori da non fare nel dipingere pareti cantina: foto e immagini

Se con la lettura del nostro articolo hai trovato le dritte giuste per ritinteggiare le pareti della tua cantina, senza inciampare in errori comuni, non ti resta che dare un ultimo sguardo ai suggerimenti in foto, che abbiamo raccolto per te in questa galleria. Lasciati ispirare! E non dimenticare di usare le dovute precauzioni, prima di iniziare: indossa sempre occhiali e guanti. Buon lavoro!

Paola Palmieri
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.