Arredare un open space in stile industriale: come ricreare l’atmosfera dei loft anni ’50


Come ricreare l’ambientazione di un loft degli anni ’50 nel proprio open space? Cosa e come scegliere per dare autenticità allo stile industriale?

Open-space-in-stile-industriale-1


Scegliere di arredare il proprio open space in stile industriale è come ricreare i vecchi loft newyorchesi della metà del secolo scorso. Tra loft ed open space le differenze sono tante ma gli spazi unici ed aperti li caratterizzano entrambi.

Lo stile industriale è anche uno stile degli ambienti, con grandi vetrate da opificio, tubi dell’areazione in vista, pavimento in resina o in cemento, strutture in ferro e snodi e saldature in primo piano.

La zona living in un open space è un ambiente dove lo spazio per occuparsi della preparazione del cibo e la zona dedicata al relax e alla convivialità, sotto un tutt’uno. Qui di seguito tante soluzioni per cercare il proprio stile nello stile.


Leggi anche: Come scegliere l’illuminazione ideale per il loft


L’open space

Open-space-in-stile-industriale-2

Una casa è da ristrutturare e state pensando di sfruttare la luce della zona living per illuminare la cucina che ha solo una finestra, creando quindi un unico ambiente. Analogamente se l’appartamento non ha una grande metratura e volete sfruttare al massimo lo spazio abbattendo un po’ di pareti, state progettando un open space.

Dagli anni ’70 in Italia, anche come soluzione funzionale agli spazi piccoli degli appartamenti in città, si è diffusa la strategia di rendere unica la zona living di un appartamento, accorpando cucina e soggiorno.

Open-space-in-stile-industriale-3

Se il vantaggio è guadagnare spazio è opportuno considerare che un unico ambiente andrà arredato nello stesso stile, che la cucina andrà fornita di una buona aerazione artificiale e trovare soluzioni per organizzare la coabitazione di questi due ambienti con finalità abitative diverse.

Lo stile industriale

Open-space-in-stile-industriale-4

Per renderlo con un’immagine lo stile industriale è una vecchia officina dismessa, riadattata ad abitazione. Nelle nostre realtà sono alquanto rare queste soluzioni, ma l’industria ed i professionisti del design hanno ricreato uno stile che prende spunto dai loft della New York degli anni ’50.

Tutto è in vista, soprattutto le strutture portanti: ferro scurito dall’uso, legno chiaro o scuro sempre al naturale, resine per muri e pavimenti, cemento e mattoncini per le pareti.


Potrebbe interessarti: Come arredare un’open-space in stile scandinavo

Tubi, rotelle, piani di legno pieni di crepe ed imperfezioni, vecchie insegne vintage, la bicicletta rigorosamente nera tenuta in casa, divani in pelle dall’effetto usurato, sedie e sgabelli tutti diversi tra loro.

La rivisitazione dello stile industriale in chiave moderna

Open-space-in-stile-industriale-5

Lo stile industriale è una rivisitazione delle case ricavate da locali precedentemente adibiti ed attività produttive, pieni di attrezzi e materiali che vengono riadattati e trasformati per diventare mobili.

Linee sobrie e nette con arredi fatti di materiali resistenti. Una semplicità ed una funzionalità in ogni componente dove diventa essenziale la giusta combinazione di elementi per non rischiare di rendere monotono e anonimo l’ambiente.

Per chi ama l’ambientazione che crea questo stile le possibilità sono due: cercare in mercatini e on line oggetti vintage e pezzi unici, impiegando tempo ed energie per arredare l’intera casa o acquistare nei grandi store a marchio europeo che offrono una gamma diversificata di arredi e complementi molto interessanti.

I colori dello stile industriale

Open-space-in-stile-industriale-6

Grigio in tutte le gradazioni, il grigio del cemento, il grigio del ferro, il grigio che ricorda l’opificio polveroso e le vetrate poco pulite da cui arriva poca luce solare. I marroni delle poltrone, dei divani in pelle, delle sedute delle sedie, meglio se tendente al cuoio, ma anche il marrone del legno, chiaro o scuro, sempre al naturale. L’immancabile nero dell’intelaiatura delle porte e dei finestroni ed il rame  e l’ottone nelle lampade e nelle vecchie padelle a vista o riutilizzate.

Zona living: cucina e soggiorno in stile industriale

Nelle cucine in stile industriale anche gli utensili sono a vista, alla parete o sui piani da lavoro.

Open-space-in-stile-industriale-7

In questa soluzione si ripropone un stile industrial anni ’50 molto realistico: mobili diversi alla destra ed alla sinistra della cucina freestanding, un piano da lavoro a muro, uno scolapiatti e le padelle a vista. Illuminazione con elementi in sospensione sul tavolo in legno e un’insegna vintage campeggia alta sulla parete.

Open-space-in-stile-industriale-8

Grande spazio che ospita una cucina lineare, dove si alternano finiture effetto legno e in grigio. Legno naturale per i mobili e ferro delabrè il tavolo, con sedute tutte diverse per colore e forma. Qualche elemento moderno come la cappa, molto funzionale nell’open space.

Open-space-in-stile-industriale-9

La parete in grigio ospita insegne e un orologio da muro, elemento irrinunciabile in un arredo in stile industriale. Oggetti a vista disposti in un disordine studiato, per rendere molto veritiero l’ambiente. Le lampade, numerose con le sospensioni visibili, fanno da tetto per questa zona relax che gode anche di una grande vetrata in stile.

Open-space-in-stile-industriale-10

Un soggiorno in uno stile industriale tendente al rustico, che rispetta i colori tipici ed ha un’effetto di recuperato per i divani e le poltrone in pelle con grosse fasce in senape, intorno ad un tavolino. Completano le mensole con gli oggetti a vista e le strutture portanti, sempre a vista.

Open space in stile industriale: galleria delle immagini.

Per chi ama farsi trasportare dal fascino di questo stile che racconta una storia in ogni oggetto si offrono in questa galleria altre immagini che propongono ulteriori combinazioni ed ambientazioni. La cura dei particolari non va lasciata al caso e anche una lampada può rendere unico il vostro open space in stile industriale.

Fiorella Petrocelli

Commenti: Vedi tutto