Porcellino d’India


Porcellini d’India caratteristiche generali, comportamento, razze, prezzo e consigli su alimentazione corretta, cura e pulizia.

porcellino-1


Cavie peruviane

I Porcellini d’India conosciuti anche come Cavie Peruviane o Cavia Porcellus (il termine inglese è Guinea Pig), sono piccoli roditori originari del Sud America.

Questo simpaticissimo roditore è stato addomesticato dai pastori delle tribù del Perù, della Bolivia e dell’Ecuador intorno al 5000 a.C ed è stato classificato come un animale domestico esotico.

porcellino-2

Porcellini d’India caratteristiche

Le cavie sono caratterizzate da un corpo tozzo, da una testa grande e dall’assenza di coda e hanno orecchie ovali e grandi occhini dolci.

Le zampe sono corte quelle anteriori hanno quattro dita mentre quelle posteriori tre, le loro unghie crescono rapidamente e quindi devono essere accorciate da mani esperte (se non si è in grado è preferibile rivolgersi ad un veterinario).

porcellino-4

Anche i denti di questi dolci roditori continuano a crescere, quindi è indispensabile tenerli sotto controllo e fornire ai nostri piccoli amici sempre qualcosa da rosicchiare come il cibo o mattoncini commestibili che appositamente per loro vengono venduti nei negozi di animali.

Come distinguere il porcellino d’India maschio dalla femmina

Il maschio di porcellino d’India si differenzia dalla femmina per le dimensioni, il suo peso può oscillare tra i 900 e i 1200 gr mentre la femmina risulta essere leggermente più piccola.

Per le persone che non hanno esperienza con questi simpatici animaletti invece non è semplice distinguere il maschio dalla femmina controllando la parte genitale in quanto i genitali del maschio rientrano in una cavità anatomica.

porcellino-3

Porcellino d’India razze e colori

Le razze più comuni di Porcellini d’India si distinguono dal tipo di pelo e sono quella:

  •  inglese a pelo corto,
  • angora a pelo lungo (peruviane),
  • abissina con i peli asimmetrici  disposti a rosette e sheltie o silkie e sono le razze più usate come animali da compagnia.

Il colore del pelo può variare notevolmente da un animale all’altro e, solitamente, è bicolore o al massimo tricolore.

porcellino-5

Vediamo adesso quali sono le altre razze di cavie peruviane che vengono utilizzate come animali domestici:

    • Himalaiana
    • Us Teddy
    • Rex
    • Lunkarya
    • Alpaca
  • Texel
  • Hairless o Ceppi Nudi
  • Sheba Mini Yak 0 Sheba
  • Crestata
  • English Merino
  • Coronet
  • Ridgeback

porcellino-6

Porcellino d’India alimentazione

I Porcellini d’India sono animali erbivori perciò se decidete di acquistarli non dovete fargli mancare mangime (deve essere prettamente per cavie o al limite per conigli, invece non dovete dargli quello per criceti), fieno, insalata (non molta perché ricca d’acqua), carote, sedano, finocchio e radicchio (tutto sempre a temperatura ambiente) non dovete invece mai dargli il prezzemolo perché per loro può essere tossico, non deve mancare l’acqua che può essere contenuta in biberon appesi con contagocce.

porcellino-verdure

Vi consigliamo di integrare la loro dieta con della vitamina C di cui sono carenti e potete procedere con i dosatori a contagocce, un paio al giorno andranno bene, inoltre dopo che si saranno abituate probabilmente saranno le stesse cavie ad afferrare il contagocce con la loro piccola bocca.

Porcellino d’India gestazione e nascita

La gravidanza delle cavie dura all’incirca 2 mesi e possono partorire, mediamente, da 1 a 3 piccoli che nasceranno già con il pelo, artigli, denti e con gli occhi aperti.

Non è esclusa la possibilità di una cucciolata di almeno 8 piccoli.

porcellini-cuccioli

Porcellino d’India carattere

Le cavie peruviane hanno un carattere da animale da preda, sono timide e circospette quindi all’inizio bisogna muoversi con calma perché tenderanno a spaventarsi ed a scattare ad ogni minimo rumore.

Per questo andranno collocate in una zona tranquilla della casa ad una temperatura mite e mai sotto il sole diretto e vi consigliamo di fornirgli una scatola dove potranno andare a rifugiarsi.

porcellino-mangime

I porcellini d’India sono animali sociali e hanno bisogno del contatto dei loro simili quindi è consigliabile di prenderne almeno due o altrimenti di non farle sentire sole con coccole e carezze.

Se si acquistano un maschio e una femmina bisogna tener presente che all’incirca ogni 15 giorni tendono ad accoppiarsi  fino alla gravidanza (frequente è anche l’accoppiamento post partum).

Porcellino d’India allevamento, cura e pulizia

I Porcellini d’India vanno tenute in gabbie (vanno bene anche quelle per conigli) la cui una grandezza minima deve essere di 80×40 cm per una cavia alloggiata da sola, è inoltre indispensabile farle uscire per farle camminare ogni tanto.

porcellino-7

Le gabbie devo essere pulite ogni 3-4 giorni e disinfettate almeno un volta alla settimana, per il fondo della gabbia è ottimo il pellet di tutolo di mais (lo vendono anche profumato al limone), la base deve essere assorbente e non polverosa.

La vita in cattività di questi piccoli roditori è di circa 2-3 anni ma se tenute con amore può arrivare anche ai 7-8 anni (di norma è la durata della loro vita in libertà).

Come comunica il porcellino d’India

Il sistema di comunicazione è uno degli aspetti più curiosi di questo stranissimo roditore in quanto è basato, prevalentemente, su particolari segnali acustici e olfattivi.

porcellino-terra

I segnali acustici sono simili a squittiti ad ognuno dei quali è associato un determinato messaggio mentre i segnali olfattivi servono per marcare il territorio o per marcare la femmina di porcellino d’India durante il periodo riproduttivo.

Porcellino d’India prezzo

Il Porcellino d’India non ha un costo elevato infatti il suo prezzo si aggira tra 11 € e 20 €.

Porcellino d’India e bambini

Il Porcellino d’India, nonostante la sua natura molto tranquilla e pacata, non è tanto adatto ai bambini in quanto non deve assolutamente essere considerato come un gioco.

porcellino-mobile

Facciamo presente che, essendo un roditore, è portatore del virus della coriomeningite linfocitaria che può essere contratta, dall’animale, attraverso contatti con altri roditori selvatici in negozi di animali o in allevamenti.

Porcellino d’India e gravidanza

Vi sconsigliamo vivamente di avere in casa o di avere contatti con i porcellini d’india durante la gravidanza in quanto, la coriomeningite linfocitaria è causa di aborto spontaneo e potrebbe causare, addirittura, gravi difetti al feto.

Porcellino d’India immagini e foto



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta