Come pulire i vasi

Vasi o fioriere del terrazzo e del giardino sono sempre esposti alle intemperie e al forte soleggiamento. Proprio per questo, è facile che possano perdere colore, lucentezza e presentare macchie e incrostazioni varie. Per aiutarvi a pulire vasi di terracotta, legno, grès porcellanato, plastica e resina è necessario però procedere in modo diverso. Ecco allora che abbiamo deciso di raccogliere alcuni suggerimenti utili per la pulizia e la manutenzione.

Come-pulire-vasi-01

I vasi e le fioriere hanno necessità di essere puliti regolarmente per restare sempre belli da vedere. A seconda del materiale dei contenitori, è necessario seguire dei procedimenti differenti. Questo è essenziale per evitare che i vasi si rovinino e diventino quindi non più utilizzabili. Se vi state chiedendo quindi come pulire i vasi, vi suggeriamo di continuare la lettura di questo articolo. Abbiamo infatti deciso di fornirvi tutte le indicazioni per una corretta pulizia di vasi in terracotta, legno, resina, grès porcellanato, plastica e vetro.

Come-pulire-vasi-02

Vasi di terracotta

Come-pulire-vasi-03

I vasi di terracotta sono tra i più comuni e apprezzati per chi vuole piantare piante e fiori. Questi contenitori sono realizzati con un materiale poroso che quindi, alla lunga, rischia l’attacco di muschio e muffa. Proprio per tale motivo è essenziale procedere a una regolare pulizia. Per questo motivo vi suggeriamo di:

  1. Mettere i vasi in ammollo per 2 ore in acqua e aceto.
  2. Spazzolare i vasi con cura usando una spugna umida allo scopo di eliminare le incrostazioni resistenti.
  3. Risciacquare bene con acqua pulita.
  4. Lasciare asciugare il vaso all’aria aperta.

Vasi e fioriere in legno

Come-pulire-vasi-04

Vasi e fioriere in legno devono essere regolarmente trattati per poterli mantenere perfettamente. Questi contenitori per piante e fiori, infatti, hanno bisogno di manutenzione periodica che va eseguita usando specifici prodotti per il legno.

Per quanto riguarda la pulizia più completa di questi vasi, è necessario:

  1. Usare uno straccio umido per spolverare ed eliminare i residui di polvere, terra e sporcizia.
  2. Lasciare asciugare all’aria aperta.
  3. Carteggiare con carta abrasiva per rendere la superficie perfettamente regolare.
  4. Spolverare per eliminare i trucioli di legno.
  5. Dare una o più mani di impernante.
  6. Applicare una mano di vernice.

Vasi in grès porcellanato smaltato

Come-pulire-vasi-05

Pulire i vasi in grès porcellanato smaltato necessita di attenzione in quanto tale materiale potrebbe rovinarsi se non trattato con cura. Per effettuare la pulizia di questo tipo di contenitori è necessario:

  1. Riempire un contenitore abbastanza capiente con acqua e sapone neutro.
  2. Immergere il vaso in grès porcellanato smaltato nella soluzione per almeno 3 ore.
  3. Strofinare del bicarbonato sulle incrostazioni presenti usando una spugna morbida e umida.
  4. Nel caso in cui il bicarbonato non basti, usare un po’ di spray anticalcare allo scopo di eliminare anche le incrostazioni più persistenti.
  5. Risciacquare il vaso con acqua corrente pulita.
  6. Asciugare il contenitore con un panno pulito.

Vasi in plastica

Come-pulire-vasi-06

Nel caso dobbiate pulire un vaso in plastica, il procedimento da seguire è davvero molto semplice. Questo materiale, infatti, consente di eliminare la sporcizia in modo facile e veloce. Per riuscirsi è necessario:

  1. Lavare il vaso di plastica usando dell’acqua calda.
  2. Utilizzare dell’aceto di vino bianco per eliminare il calcare depositato sia all’esterno che all’interno del vaso.
  3. Risciacquare con abbondante acqua calda.
  4. Asciugare con un panno.

Vasi in resina

Come-pulire-vasi-07

I vasi in resina si possono pulire in modo semplice in quanto non c’è bisogno di usare dei prodotti specifici. La resina è un materiale non poroso e dunque non ci sarà nemmeno il problema di muschi o muffe. Certamente sulla superficie di questi vasi si possono formare macchie superficiali che, comunque, saranno veloci da eliminare.

Per la pulizia di questo genere di contenitori è bene:

  1. Riempire con acqua tiepida un piccolo secchio.
  2. Aggiungere qualche goccia di detersivo neutro all’interno dell’acqua e mescolare delicatamente il tutto.
  3. Prendere una spugna morbida e immergerla in acqua e sapone.
  4. Utilizzare la spugna per rimuovere le macchie presenti sul vaso in resina.
  5. Una volta eliminate le macchie, bagnare la spugna con acqua pulita.
  6. Passare la spugna su tutta la superficie del vaso per risciacquare.
  7. Asciugare tutto con un panno pulito.

Vasi in vetro

Come-pulire-vasi-08

I vasi in vetro sono perfetti per chi desidera tenere fiori e pientine in casa. Questo tipo di contenitori sono davvero delicati e quindi per pulirli serve seguire indicazioni precise:

  1. Riempire il vaso di vetro con acqua tiepida pulita e sapone neutro.
  2. Lasciare agire per qualche decina di minuto in modo che i depositi di sporcizia si sciolgano.
  3. Eliminare l’acqua svuotando il vaso.
  4. Risciacquare bene per eliminare ogni residuo di sapone.
  5. Asciugare usando un panno pulito e asciutto.
  6. Pulire l’esterno del vaso usando uno spray per pulire i vetri.

Per pulire questi vasi è possibile anche ricorrere all’impiego di bicarbonato di sodio e aceto. Questo rimedio naturale va a sostituirsi al sapone ed elimina la sporcizia in maniera ottimale.

Come pulire i vasi: foto e immagini

Per pulire i vasi di diversi materiali è necessario seguire specifici procedimenti. Solo conoscendo tutti gli accorgimenti e i trucchi, infatti, è possibile ottenere grandi risultati senza rovinare il vaso. Prima di seguire i consigli che vi abbiamo fornito, prendetevi ancora qualche momento per scorrere la galleria immagini e vedere le foto che abbiamo raccolto.