Semine di ottobre

Revisore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Autore:
Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Ottobre è il mese in cui l’autunno esplode. Ciò non significa che nell’orto ci si debba fermare, anzi! Ecco cosa seminare in questo fantastico mese non solo nell’orto ma anche su balconi e terrazzi. 

semine di ottobre
Cosa seminare in piena terra ad ottobre

Oltre che andare alla ricerca di funghi e di castagne da raccogliere e portare immediatamente a tavola, nel mese di ottobre ci si può dedicare anche a diverse semine. Le condizioni climatiche nel mese di ottobre sono quelle tipiche della stagione autunnale. Per questo, si caratterizza per sbalzi termici piuttosto forti tra la sera e la mattina; durante il giorno le temperature possono scendere progressivamente molto mentre le piogge diventano molto più intense. Non dimenticare di raccogliere gli altri frutti autunnali che, in base a quello che hai piantato o seminato sono: mele e pere, zucca, gli ultimi pomodori e le olive.

Proprio per queste sue caratteristiche climatiche, ottobre è un mese ideale per seminare sia piante ornamentali ma anche prodotti da orto, meglio se in semenzaio. Grazie a questo metodo, le piantine possono essere preservate da eventuali gelate mal tollerate nella maggior parte dei casi. Come fanno i contadini più esperti, si può fare affidamento anche al calendario lunare. Vediamo di seguito quali sono le semine di ottobre.

semine di ottobre (1)
Ad ottobre si seminano le piante che germinano velocemente

Semine di ottobre: piante annuali erbacee

semine di ottobre
Meglio osservare le fasi lunari prima di seminare ad ottobre

Quando la luna è crescente, nei semenzai messi al sole e al riparo dal freddo, si possono seminare: fiordalisi, gypsofile, speronelle, godezie, calendule, elicrisi, papaveri, camelie e piselli odorosi. Queste piante per il giardino, potranno essere messe a dimora soltanto quando arriverà la fine dell’inverno. Queste semine, infatti, dovranno essere fatte in letti caldi o sotto vetro.

Nel prato si potrà seminare il trifoglio, l’agmstide, il loietto oltre a delle varietà di miscugli originali per tappeti stabili all’inglese e campi sportivi.

Tieni a mente che, per ottobre 2022, la luna Calante, detta anche luna Vecchia ci sarà dal 9 fino al 24 del mese. Parallelamente, la luna Crescente o luna Nuova ci sarà fino al giorno 8 e poi dal 25 di Ottobre.

Semine di ottobre: colture ortive

semine di ottobre (4)
Attenzione anche al clima di ottobre

Anche diverse colture ortive possono essere seminate durante la fase di luna crescente. Tra queste, spicca la zucca ma anche le zucchine, il ravanello e la carota; il cetriolo, la cicoria e la melanzana. Anche pomodoro, rape e peperone trovano terreno fertile ad ottobre.

In fase di luna calante si possono seminare le lattughe, il basilico, la bietola da costa, il cavolo, la cipolla, la scarola, il finocchio ed il sedano. Non manca la possibilità di seminare anche spinaci e valerianella. Le insalate (o per lo meno alcune tipologie) così come i ravanelli e altre piante a sviluppo precoce, possono essere messe anche in piena terra. Il loro sviluppo veloce, infatti, consente di poterle raccogliere e gustare prima che arrivi il freddo.

Se vivi in una zona in cui ottobre è un mese con il clima abbastanza mite, in aiuola o in pieno campo potrai avere via libera alla semina di: lattughe, agli, piselli, rucola, radicchio, cime di rapa, scalogno, fave e cavolo verza. Non dimentichiamo le fave che, insieme ai piselli, arricchiscono il terreno di azoto.

Nel caso in cui il clima dovesse diventare un po’ più rigido, prima del vero e proprio gelo invernale, si possono adoperare delle coperture, come i mini tunnel.

In ogni caso, c’è da considerare che, nel semenzaio, le piantine possono germinare molto più velocemente ma ci sono anche ortaggi che possono resistere anche al gelo dell’inverno. Ad esempio, pur restando in piena terra nell’orto, cipolla, aglio, piselli e fave ma anche ravanelli possono resistere.

Semine di ottobre: accorgimenti

semine di ottobre (2)
Iniziare a proteggere le colture con le serre ed i tunnel

Se le temperature dovessero scendere di molto sotto lo zero, in quel caso, non ci sarà pianta resistente che tega. Prima che arrivi l’inverno vero e proprio, dunque, sarebbe meglio seminare presto. Se si vuole continuare a seminare ma non vedersi bruciare il raccolto dal freddo, sarebbe meglio utilizzare le coperture di tessuto non tessuto e proprio ad ottobre bisognerà organizzarsi per il loro acquisto.

Potrebbe interessarti Cassette per le semine

In alternativa, si potranno utilizzare delle serre a tunnel freddo o delle piccole serre. In questo modo, guadagnerai qualche settimana e migliorerai la produzione del tuo orto, anche in inverno. In questo modo, il gelo non danneggerà il tuo raccolto.

Sia per le semine che per i trapianti dovrai fare particolare attenzione alla rotazione colturale. Inoltre, i semi dovranno essere di buona qualità e potranno essere autoprodotti oppure certificati, ad esempio, bio.

Semine di ottobre: cosa trapiantare

semine di ottobre (3)
Ad ottobre le semine che rendono meglio sono in semenzaio

Con il trapianto, anche ad ottobre, potrai mettere in campo delle piantine che si sono già formate. In questo mese sarai ancora in tempo a mettere in piena terra cavoli di diverso tipo (es. verza e cavolfiore), cime di rapa, biete da coste, finocchi e porro invernale.

Semine di ottobre: foto e immagini

Ora che conosci qualcosa in più sulle semine di ottobre, e non solo, prima di metterti a lavoro, condividi questo articolo con un amico a cui potrebbe essere utile.  Buon mese di ottobre!