Piante per togliere umidità dal bagno

Le piante in bagno sono molto apprezzate non solo per una questione estetica, ma anche per la loro capacità di togliere umidità. Scegliere le piante giuste per arredare il bagno è essenziale per rendere questo ambiente accogliente e anche più salubre. Tra le numerose tipologie disponibili, infatti, ci sono alcune piante che riescono ad assorbire l’umidità in maniera migliore rispetto alle altre.  

Piante-togliere-umidità-bagno-01

Il bagno è uno degli ambienti più umidi della casa e per questo risulta particolarmente utile sistemare in questa stanza delle piante per togliere l’umidità. Arredare il bagno con le piante significa ovviamente anche renderlo accogliente, infatti esse regalano angoli verdi molto gradevoli alla vista. Sistemare piante nel bagno, inoltre, aiuta a rendere l’aria più salubre in quanto rilasciano ossigeno e riducono i cattivi odori.

Non tutte le piante sono adatte per essere poste in bagno, infatti questa stanza è ricca di umidità. Vediamo quindi quali sono alcune delle piante che si adattano maggiormente alla funzione di assorbire l’aria umida.

Piante-togliere-umidità-bagno-02

Aloe Vera

Piante-togliere-umidità-bagno-03

L’Aloe Vera è una delle piante migliori da sistemare in bagno dal momento che riesce ad assorbire l’umidità naturalmente. Questa pianta è infatti generalmente apprezzata per le sue proprietà curative e cosmetiche, ma è anche perfetta per catturare l’umidità in eccesso. Grazie alla presenza dell’Aloe Vera in bagno si riesce dunque a rendere l’aria più salubre.

Il consiglio che vi diamo è quello di sistemare una piantina piccola di Aloe Vera in una zona del bagno non troppo esposta alla luce. I raggi diretti del Sole, infatti, causano grandi danni alle foglie della pianta e per questo è bene proteggerle dalla luce eccessiva.

Bambù

Piante-togliere-umidità-bagno-04

Il Bambù è una pianta perfetta da tenere in bagno in quanto aiuta a ridurre l’umidità dell’ambiente. Chi possiede un bagno cieco e poco illuminato dovrebbe tenere in considerazione il Bambù in quanto esso non necessita di grandi cure. La pianta in questione infatti riesce a diventare rigogliosa e crescere bene se illuminata in maniera indiretta.

La specie migliore è di certo la variante nana in quanto, crescendo poco, non ha necessità di essere rinvasata di frequente. Questa si può posizionare anche su una mensola o in piccoli angoli in quanto occupa davvero poco spazio.

Aspidistra

Piante-togliere-umidità-bagno-05

L’Aspidistra, conosciuta anche come pianta di piombo, è una specie vegetale davvero molto resistente. Questa pianta non necessita quindi di grandi cure e cresce molto bene anche in ambienti con poca luce. Essendo in grado di assorbire grande umidità e di decorare gli ambienti con eleganza, l’Aspidistra è perfetta da posizionare in bagno.

Aglaonema

Piante-togliere-umidità-bagno-06

L’ Aglaonema è una pianta sempreverde originaria della Cina che riesce a resistere senza grandi cure. La pianta infatti ha bisogno di poca acqua e quindi anche chi non ha il pollice verde può averne una. Trattandosi di una specie che adora l’umidità e la luce basse o indiretta, l’Aglaonema è perfetta da sistemare in bagno.

Begonia

Piante-togliere-umidità-bagno-07

La Begonia è perfetta da posizionare in bagno in quanto attira molta umidità e cresce bene in scarsità di luce. Questa pianta è ideale per decorare gli ambienti domestici per via della sua bellezza, per tale motivo averne una in bagno è un’ottima idea.

Felce

Piante-togliere-umidità-bagno-08

Tra le piante migliori per raccogliere umidità in bagno c’è sicuramente la Felce. Questa è una delle pianete d’appartamento più apprezzate in assoluto per la sua capacità di sopravvivere senza problemi in caso di sbalzi di temperatura. In vendita ci sono varie specie di Felci, per questo è bene chiedere indicazioni al momento dell’acquisto. Alcune varierà necessitano difatti di essere esposte in zone più luminose rispetto ad altre.

Orchidea

Piante-togliere-umidità-bagno-09

L’Orchidea è sicuramente una pianta perfetta in caso di bagno non troppo freddo. Questa però deve essere sistemata in angoli ben precisi in quanto necessita di luce per crescere bene. Proprio per questo, suggeriamo di optare per un’Orchidea solo nel caso in cui il vostro sia un bagno luminoso con un tasso di umidità elevato. Sono infatti queste le condizioni necessarie per permettere alla pianta di fiorire e crescere al meglio.

Asparagina

Piante-togliere-umidità-bagno-10

L’Asparagina ama nutrirsi dell’umidità tipica del bagno e per questo si tratta di una pianta perfetta per questo ambiente. Questa pianta cresce bene sia in presenza di molta luce che in stanze con una luminosità moderata. Consigliamo di evitare i bagni ciechi perché sarebbero troppo bui.

Filodendro

Piante-togliere-umidità-bagno-11

Il Filodendro adora l’umidità in quanto si tratta di una pianta tropicale. Per farla crescere bene in bagno è necessario sistemarla dove c’è molta luce perché si adatta solo ad ambienti luminosi. Il verde di questa pianta è davvero scenografico e per questo è ideale per dare colore al bagno.

Pothos

Piante-togliere-umidità-bagno-12

Una delle piante migliore per gli ambienti domestici è di certo il Pothos. Questo si adatta perfettamente sia ai bagni ciechi che ai bagni spaziosi e luminosi in quanto è si adegua ad ogni condizione di luce. Trattandosi di una pianta molto decorativa con foglie a cascata, suggeriamo di riporla su un armadietto o su uno scaffale.

Piante per togliere umidità del bagno: foto e immagini

Le piante per togliere l’umidità dal bagno sono davvero numerose e quindi è possibile scegliere quella che si preferisce. Per decidere al meglio la pianta ideale per il vostro specifico caso, vi suggeriamo di scorrere la galleria immagini. Date quindi un’occhiata alle foto che abbiamo raccolto per lasciarvi ispirare.