Piante ornamentali di Ottobre

Revisore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Autore:
Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Non è detto che con l’arrivo del mese di ottobre bisogna rinunciare alle piante ornamentali. Vediamo quali si possono coltivare in questo mese autunnale. 

Piante ornamentali di ottobre_ il ciclamino
Piante ornamentali di ottobre: il ciclamino

Anche se stiamo vivendo in un momento climatico che i meteorologi hanno ribattezzato ottobrata, la fine delle temperature calde è dietro l’angolo. Ciò significa che, la maggior parte delle piante ornamentali annuali si secca mentre le piante biennali oppure perenni vanno incontro al loro riposo vegetativo.

I giardini, inevitabilmente, diventano più spogli e i colori dell’estate, lasciano spazio a quelli autunnali che sono, sicuramente, più malinconici ma altrettanto belli. Infatti, anche nel mese di ottobre, si possono coltivare delle piante ornamentali che, a modo loro, con gli elementi naturali che li caratterizzano, possono abbellire giardini e balconi. Oltre ai fiori, queste piante ornamentali hanno fiori e bacche dal grande fascino. Vediamo quali sono ma prima, vediamo come prendersene cura affinché possano realmente dare il massimo per il tuo giardino.

dalia (1)
Dalia

Cura delle piante ornamentali di ottobre

lavori di ottobre
lavori di ottobre

Con l’arrivo del mese di ottobre, le ore di luce vanno sempre più a diminuire. Per questo motivo, quando si vanno a posizionare le piante, che sia in vaso o in giardino, bisognerà considerare le loro esigenze in fatto di luce. Se dovessero ricevere troppa poca luce, infatti, le piante potrebbero rallentare la loro fotosintesi e, di conseguenza, la pianta potrebbe rallentare il suo sviluppo.

Oltre alla luce, di fondamentale importanza è anche lo spazio che verrà messo a disposizione della pianta. Lo spazio, infatti, dovrà permettere alle radici di svilupparsi al meglio e alla parte aerea di fare altrettanto. Ogni piantina dovrebbe essere posta ad una distanza adeguata.

Anche l’aria è di fondamentale importanza per le piante come pure l’acqua che andrebbe data in questo mese soltanto quando il terreno è ben asciutto, per evitare ristagni e marciume delle radici. Inoltre, ad ottobre si deve iniziare a pensare a come riparare le piante dal freddo. Soprattutto la sera, infatti, l’escursione termica potrebbe essere notevole.

Piante ornamentali di ottobre: ciclamini

ciclamini
Ciclamini

La fioritura del ciclamino inizia a fine estate e prosegue per tutti i mesi freddi, fino alla primavera. I ciclamini possono crescere anche in modo spontaneo e sono molto resistenti tanto da non richiedere cure particolari. I suoi colori spaziano dal rosa pallido al bianco fino al viola, dipende dalle specie.

Piante ornamentali di ottobre: dalia

dalia
Dalia

Anche la dalia è una pianta che fiorisce in  autunno. I suoi colori spaziano dal rosso al viola, passando per l’arancio, il bianco, il giallo ed il fucsia. E’ una pianta che si conserva per molto tempo e può arricchire anche le composizioni floreali tipiche del mese. Appartenente alla famiglia delle Asteraceae, la dalia ha origini in Messico, ma è reperibile nelle sue varietà in gran parte del globo.

Piante ornamentali di ottobre: hibiscus

hibiscus
Hibiscus

Originaria dell’Asia e delle isole del Pacifico, l’hibiscus nella sua terra natale può raggiungere dimensioni davvero notevoli. In Europa e nelle zone laddove il clima è più mite la pianta mantiene, invece, dimensioni più ridotte. L’arbusto si può coltivare sia in balcone che in giardino. E’ molto ornamentale sia per le sue foglie che per i suoi fiori a forma di imbuto. La colonna centrale che fiorisce dal fiore è molto caratteristica.

Piante ornamentali di ottobre: Aster

aster
Aster

Benché sia chiamata anche settembrina, la pianta dell’Aster comprende oltre 500 specie erbacee ma anche perenni e decidue che sono molto diverse tra loro. Si differenziano, infatti, per grandezza, sfumature di colore dei capolini (fiori molto simili alle margherite) e altezza. Si tratta di piante che vanno bene per i giardini rocciosi o per adornare bordure. I colori dei fiori spaziano dall’arancione al giallo, passando per il rosa il che li rende perfetti per l’autunno. 

Piante ornamentali di ottobre: agrifoglio

agrifoglio
Agrifoglio

Anche se è stato eletto come uno dei simboli del Natale, l’Agrifoglio (Ilex Aquifolium) inizia a tirare fuori le sue bacche e continua per tutto l’inverno. La pianta femminile si trova vicino alla pianta maschile. Sono proprio le bacche a rendere particolarmente decorativa la pianta.  A cui si sommano le foglie con i margini spinosi dal verde brillante, impossibile non riconoscerlo. Le origini della pianta sono da rintracciarsi in Europa e nei paesi che affacciano sul mar Mediterraneo.

Piante ornamentali di ottobre: plumbago

plumbago
Plumbago

Il plumbago è una pianta vigorosa che sviluppa i suoi fiori tra giugno ed ottobre. Se il clima è abbastanza temperato anche in autunno, i suoi fiori possono perdurare fino all’inverno. Il che la rende una pianta quasi sempreverde. I suoi fiori azzurri le hanno fatto avere il soprannome di gelsomino azzurro. Originario della Cina e dell’Asia centrale, può raggiungere i 3/4 metri di altezza.

Piante ornamentali di ottobre – foto e immagini

Ora che conosci meglio le piante ornamentali di ottobre, quali credi che metterai sul tuo balcone o in giardino? Prima di metterti a lavoro, condividi questo articolo con un amico a cui potrebbe fare piacere. Buon lavoro.