Occhiali di protezione

Siete appassionati di fai da te o avete un’attività artigianale? Qualunque sia il vostro caso sappiate che per svolgere tutto nel modo più sicuro è necessario munirsi del giusto paio d’occhiali di protezione. Vediamo insieme come scegliere il modello adatto e quali sono gli standard di sicurezza che devono essere rispettati.

occhiali-protezione-1

Sapete qual è l’organo più delicato e prezioso per un uomo, soprattutto nello svolgimento delle sue attività quotidiane? Fare una lista od una classifica generale può essere difficile ma gli occhi conquistano sicuramente una posizione di primo piano per molte persone. Che si stia lavorando o che si trascorra del tempo libero in attività manuali, proteggersi da agenti esterni che potrebbero minacciare la salute di quest’organo così prezioso è essenziale.

Lo sanno bene, ad esempio, gli artigiani che, impegnati spesso su materiali come il legno, il ferro o il vetro, conoscono alla perfezione i pericoli rappresentati da schegge e residui che non possono essere controllati durante la lavorazione. Allo stesso modo lo sguardo e gli occhi sono fondamentali anche per chi si occupa della salute di un giardino, sia per motivi professionali che per puro piacere. Che si tratti, dunque, di un’attività quotidiana o di un hobby che riempie il nostro tempo libero, è fondamentale e necessario proteggersi per poter svolgere al meglio e con sicurezza la propria attività.

Come fare, però, per mettere al sicuro gli occhi nel modo giusto e, soprattutto, utilizzando i materiali più consoni a questa funzione? La soluzione ideale è munirsi di un paio d’occhiali di protezione. Trovarli non è certo difficile, visto che l’offerta è sempre più numerosa. Importante è scegliere dei modelli di buon livello, in grado di coprire nel migliore dei modi tutto lo spettro visivo, senza dimenticare anche lo spazio laterale, e adatti all’attività che si va a svolgere.

Questo vuol dire, in sostanza, fare una distinzione personale e ragionata se si sta svolgendo un lavoro professionale e continuativo od una di svago e non quotidiana. Per capire meglio, però, l’importanza degli occhiali di protezione e quali sono gli elementi indispensabili da considerare al momento dell’acquisto, proviamo a fare chiarezza su alcuni aspetti come la struttura, i modelli più sicuri e i luoghi dove acquistarli.

1. Occhiali da protezione: come sono fatti

occhiali-protezione-2

Il primo passo per un acquisto consapevole e, soprattutto, utile è la conoscenza della struttura di un buon occhiale da protezione. Con questo s’intende che è opportuno spendere qualche parola proprio sugli elementi che garantiscono l’efficacia dell’oggetto nel momento in cui viene indossato. Iniziamo con il dire che una delle prime caratteristiche da appurare è la leggerezza.

Questo aspetto, infatti, garantisce una vestibilità agevole e gradevole. Dovendoli indossare per molte ore, infatti, non possono pesare o creare delle difficoltà nella vestibilità. Per questo motivo, dunque, il materiale utilizzato per la loro realizzazione è il policarbonato.

Attenzione particolare, poi, deve essere riservata anche alle lenti. Queste, infatti, devono essere antigraffio e resistenti agli urti o all’erosione generale. Per chi, invece, fa uso di occhiali da vista in commercio è possibile trovare anche dei modelli con lenti graduate. In questo modo si evitano delle fastidiose e poco agevoli sovrapposizioni.

Per finire, poi, si deve prestare attenzione alla vestibilità. Questo vuol dire trovarsi di fronte ad una scelta essenziale: stanghette o fascia elastica? Anche in questo caso molto dipende dal tipo di attività che si svolge e, soprattutto, dalle ore impiegate. In questo senso, dunque, se gli occhiali da protezione servono per garantire un’attività hobbistica sicura si può optare per un modello con le stanghette.

Se, invece, si svolge un lavoro professionale quotidiano e prolungato per molte ore, il suggerimento più pratico è di acquistare un modello con fascia laterale. In questo modo, infatti, gli occhiali non rischiano di scivolare soprattutto all’interno di ambienti caldi e in caso di sudorazione.

2. Occhaili da protezione: come sceglierli

occhiali-protezione-3

Stabiliti questi elementi che contribuiscono a rendere la struttura di un occhiale protettivo agevole e confortevole all’indosso, vediamo quali sono gli standard da considerare per acquistare un modello effettivamente efficace e all’altezza delle aspettative. Per prima cosa è essenziale assicurarsi che vengano rispettati degli standard per la protezione oculare . Il primo step è la scelta di materiali atossici in grado di bloccare agenti esterni potenzialmente pericolosi di varie tipologie.

Ma come capire se, effettivamente, il modello scelto rispetta questa necessità primaria? Una garanzia essenziale è rientrare negli standard previsti dall’EN 166. In sostanza si tratta del Personal Eye Protection, che stabilisce degli aspetti fondamentali cui aderire a livello europeo per i prodotti legati alla protezione oculare.

Per quanto riguarda le lenti, invece, queste devono essere consone ai limiti stabiliti dall’ISO. Questo vuol dire, dunque, che prima di un acquisto è opportuno sempre verificare che sulla struttura siano presenti queste marcature, oltre al marchio CE.  Oltre a questo, poi, è possibile trovare anche una serie alfanumerica che, ai più, può sembrare misteriosa.

In realtà questa svela altre informazioni riguardo il prodotto che si sta acquistando. Queste sono le diottrie, nel caso si stia acquistando un modello graduato, l’azienda che lo produce, la resistenza meccanica, quella ai liquidi, ai metalli e la funzione antinebbia. Perché si sia sicuri di acquistare un prodotto rispettoso degli standard giusti è sempre bene assicurarsi della presenza anche di questo codice.

3. Occiali da protezione: dove acquistarli

Occhiali-protezione-4

A questo punto non rimane che capire dove poter comprare un modello che rispetti tutte queste caratteristiche. Il luogo di ricerca più battuto e frequentato è sicuramente il web. In questo caso, però, si consiglia sempre di far riferimento a canali professionali come le ditte di produzione o siti di vendita dalla comprovata serietà per non ricevere un modello di scarsa qualità o privo di alcuni standard fondamentali.

Per questo motivo, dunque, il suggerimento è di preferire, almeno per la scelta del modello, di acquistare gli occhiali da protezione nei negozi specializzati come quelli per prodotti anti infortunistica, per giardinaggio o nelle ferramenta ben attrezzate.

Occhiali da protezione: foto e immagini

Che si svolga un’attività professionale nell’artigianato o s’impegni il tempo libero in attività fai da te, è importante proteggere i propri occhi dagli agenti esterni. Per questo motivo è essenziale acquistare il giusto paio di occhiali da protezione. Tra i modelli più usati quelli mostrati nelle immagini in galleria.