Rasatura: cos’è, a cosa serve, prezzi


Che cos’è la rasatura? A cosa si riferisce? A cosa serve? E soprattutto quanto costa? Questo e molto altro nella nostra piccola guida che vi aiuterà a comprendere bene a cosa si riferisce il termine “rasatura”.

rasatura-mura-copertina


Se vi parliamo di rasatura a cosa pensate? Per quanto possa trarre in inganno, il termine rasatura non si riferisce affatto alla cura della barba bensì parliamo di pareti. Ebbene sì, con la parola rasatura intendiamo un passaggio necessario che si effettua prima di decorare le pareti di casa a piacimento.

Per meglio dire, la rasatura è quella tecnica che rende le pareti di casa adatte per poter essere rifinite, dunque precede la tinteggiatura o l’apposizione della carta da parati. Ma vediamo insieme nel dettaglio a cosa ci stiamo riferendo.

rasatura-mura-copertina-2


La rasatura di un muro, che cos’è e come si fa

La rasatura di un muro è un’operazione importante perché costituisce la base su cui poi si applicano i colori e proprio da questo intervento dipende la qualità dell’effetto finale. Infatti, una rasatura non fatta ad opera d’arte origina superfici inadeguate e con numerosi difetti che saranno visibili sia sotto la luce diretta che sotto quella radente.


Leggi anche: Tavolini da salotto: 40 idee di materiali, stili, prezzi e come arredare

Dunque, la rasatura di un muro è il perfezionamento dell’intonaco e può essere effettuata con diversi prodotti che differiscono per composizione e sono:

  • grassello di calce
  • intonaci rasanti a base di gesso e cemento
  • stucco in pasta

rasatura-mura-vernice

Grassello in calce

Il grassello in calce è una pasta di calce, appunto, composta da idrossido di acqua e calcio ed è un legante naturale ecologico. Si trova in commercio in stato di polvere va dunque miscelato con l’acqua prima, risulta essere la soluzione migliore per rasare ampie superfici.

rasatura-mura-grassello

Rasanti a base di gesso e cemento

Come la precedente, i rasanti a base di gesso e cemento si trovano sotto forma di polvere e vanno miscelati con l’acqua. In particolare, i rasanti a base cementizia sono ottimali sia per le superfici esterne che per quelle interne. Quelli a base di gesso sono invece particolarmente utili negli interni perché sono più facilmente lavorabili, lasciano respirare meglio le pareti e la finitura bianca agevola la tinteggiatura.

rasatura-mura-gesso

Lo stucco in pasta

Lo stucco in pasta è un materiale rasante pronto all’uso, dunque non c’è bisogno di miscelarlo con acqua. È di facile applicazione e presenta una buona adesione ed elasticità, è soprattutto adatto per le superfici interne e generalmente di piccole dimensioni.


Potrebbe interessarti: Lavello cucina: guida completa marchi, prezzi e consigli

rasatura-mura-stucco-in-pasta

Rasatura di un muro: come effettuarla

Rasare un muro non è semplice e richiede tempo, pazienza e manualità. E prima di poter procedere con la rasatura è necessario effettuare una valutazione del muro che si ha intenzione di rasare. Se ci troviamo di fronte a una parete già intonacata, si presuma che questa non presenti incongruenze per cui è pronta per la rasatura.

Ma se ci troviamo dinanzi una parete con dei difetti in superficie? In questo caso, bisognerà ripristinare l’intonaco attraverso dei premiscelati facili e veloci da utilizzare: l’intonaco va reso omogeneo e nel caso abbiate usato dello stucco è sempre consigliabile, a parete asciutta, dare una mano di carta vetrata di media grana (circa 80-100) per ottenere un fondo ottimale prima della rasatura.

Una volta effettuati tutti i passaggi, potete procedere a rasare la parete. Di per sé, questa è un’operazione semplice perché tutto quello che dovete fare è stendere la pasta rasante sull’intera superficie aiutandovi con un’apposita spatola piatta in metallo.

Uno dei problemi che potreste riscontrare riguarda la consistenza e la viscosità della pasta rasante: sbagliare le dosi, naturalmente, rischia di mandare all’aria tutto il lavoro. Fortunatamente a tutto c’è una soluzione, infatti in commercio esistono dei prodotti premiscelati e pronti da utilizzare come appunto lo stucco in pasta di cui sopra.

Dei piccoli accorgimenti sulla tecnica di distribuzione del rasante per cui non esiste rimedio in caso di sbaglio: una pressione troppo leggera non fa attaccare il rasante, una troppo pesante crea dei solchi. Il nostro consiglio? Abbiate pazienza e fate pratica: alla fine la rasatura delle pareti sarà perfetta.

rasatura-mura-2

Rasatura: quanto costa?

Se non avete nessuna intenzione di effettuare il lavoro da soli, potete sempre rivolgervi agli esperti del settore. Naturalmente, rivolgendosi ai professionisti i prezzi cambiano perché non avrete più solo le spese del materiale ma si aggiungeranno altre voci come ad esempio:

  • il costo del sopralluogo per verificare le condizioni della parete o del muro esterno
  • quello relativo alla manodopera
  • il prezzo del trasporto delle attrezzature
  • quello di eventuali prodotti per il trattamento anti muffa et similia.

In generale, i prezzi per la rasatura di un muro rispetto alle condizioni del muro sono:

  • condizioni buone: 5 € – 15 € al metro quadro
  • con  irregolarità: 7 € – 25 € al metro quadro
  • con imbiancatura: 20 € – 35 € al metro quadro

rasatura-mur0-3

Rasatura, cos’è, a cosa serve, prezzi: foto e immagini

Per rivedere tutte le immagini relative alla rasatura di un muro sfogliate la galleria seguente.

Marika Manna
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.