Pentola wok consigli per gli acquisti

Pentola wok: tutti i consigli per fare un acquisto consapevole. Cosa valutare: dimensioni, materiali, accessori. Come usare la pentola wok. Scopri insieme a noi questo e molto altro.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti

Mutuata dall’Oriente, la pentola wok è un utensile amato e diffuso anche nel resto del mondo soprattutto per la sua caratteristica di sapere trattenere il calore e cucinare in modo uniforme e leggero. Se anche tu vuoi cimentarti in ricette d’oltralpe oppure sperimentare la cucina in una pentola wok e desideri acquistarne una, ti lasciamo alcuni consigli per fare un acquisto consapevole.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-1

Pentola wok: cos’è?

Originariamente, la pentola wok ha forma sferica, bordi alti, manici corti, caratteristiche che la rendono molto maneggevole ma è possibile anche una versione con manico lungo che meglio si adatta alla struttura dei piani cottura tipici dell’Oriente. Realizzate in ghisa o in ferro, con l’aggiunta di uno strato antiaderente, la pentola wok è apprezzata soprattutto per la sua capacità di cuocere in meno tempo, con minor condimento, perché riesce, come detto, a trattenere efficacemente il calore della fiamma.

La pentola wok, contrariamente a quanto si possa pensare, è adatta a qualsiasi tipo di cottura e cucina. Il risultato? Piatti cotti perfettamente, croccanti fuori, morbidi dentro, con ingredienti che conservano al meglio le proprie caratteristiche benefiche.

In commercio potrai trovare pentole e padelle wok di ogni grandezza e forma così da soddisfare qualsiasi capriccio culinario. Ecco cosa dovrai tenere in considerazione prima di procedere all’acquisto.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-2
Pentola wok: cosa tenere in considerazione

Per scegliere la pentola wok più adatta a te bisogna tener conto di diversi fattori come: la forma, la dimensione, i materiali, il manico e gli accessori. Vediamoli uno per uno.

Forma

Come ben saprai, la pentola wok è molto diversa dalle pentole a cui noi occidentali siamo abituati innanzitutto perché i bordi sono più alti. Tuttavia, in commercio è possibile trovare anche pentole semi semisferiche oltre a quelle di forma sferica. In realtà, la differenza tra le due risiede puramente nel design in quanto entrambi risultano essere alquanto versatili e ti permettono di ottenere gli stessi vantaggi. Quindi, almeno per quanto riguarda questo primo aspetto potrai seguire il tuo gusto estetico.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-2

Dimensioni

In quanto a dimensione, le pentole wok più comuni sono quelle con diametro di 28 centimetri oppure 40 cm. La scelta delle dimensioni migliori dipende molto dall’utilizzo che intendi fare della pentola, in termini di quantità e tipologia di cibo da cucinare. Tieni presente un aspetto importante cioè i bordi: dal momento che una pentola wok ha bordi alti occuperà spazio maggiore rispetto a una qualsiasi pentola tradizionale.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-4
Materiali

Come anticipato, in commercio potrai trovare wok realizzati in ferro e in ghisa. Quindi la scelta ricade esclusivamente tra i due materiali per la loro caratteristica di resistere al calore e al tempo stesso di raggiungere temperature alte.

Anche se in origine la padella wok era realizzata senza rivestimento e per questo maggiormente delicata, oggi in vendita ci sono diversi modelli con uno strato antiaderente sul fondo il che permette una maggiore durata nel tempo e anche ai provetti chef di cimentarsi in cucina senza rischiare di rovinare la pentola.
pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-5


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Manico

Troverai in commercio pentole wok con due manici piccoli posizionati ai lati che permettono, con delle presine – attenzione – perché non sono rivestiti – di essere afferrati e spostare a piacere la pentola, così come pensate originariamente. In realtà, potrai trovare anche modelli con manico lungo rivestito, più sicuro e sicuramente più maneggevole.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-6

Accessori

Per un acquisto completo non dimenticare gli accessori che possono davvero fare la differenza. Il coperchio è utile per concentrare ancora meglio il calore e trattenerlo; la griglia, invece, potrebbe essere una soluzione perfetta per rendere ancora più versatile il wok.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-accessori
Come usare il wok

Come detto, il wok è un utensile versatilissimo, adatto a tutti i tipi di cotture: dalla frittura, alla risottatura, dalla cottura al vapore a quella lunga e lenta per lo stufato, per addensare marmellate e tanto e per la cottura di qualsiasi tipo di pietanza, dalla carne al pesce, dalle verdure alla pasta. I bordi alti, infatti, permettono di saltare i cibi e mescolare in modo perfetto e anche semplificato.
Se hai scelto un modello senza fondo antiaderente ti consigliamo di scaldare prima bene la pentola a fiamma media inclinando di volta in volta nelle diverse direzioni, poi con un pennello, prima dell’utilizzo, bisogna cospargerla con dell’olio. Alcune tips che ti saranno utili:

  • Mescola trasversalmente le pietanze per via dei bordi alti
  • Aggiungi spezie e salse a fine cottura per un piatto perfetto

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-7

Pentola wok: consigli per la pulizia

È bene considerare alcuni aspetti della pulizia del wok: infatti, questa pentola non può essere lavata con sapone o qualsiasi altro detergente per i patti né può essere utilizzata una spugna, che rischierebbe di rovinare lo strato di fondo. Per pulire ti basterà passare il wok sotto acqua bollente ed eliminare eventuali residui di cibo e di umido rimettendo la pentola sul wok che, grazie all’azione del calore, sarà efficacemente pulita.

pentola-wok-consigli-per-gli-acquisti-8

Pentola wok consigli per gli acquisti: immagini

Per rivedere le immagini di alcuni modelli sfoglia la galleria che segue e lasciati ispirare per un acquisto di cui non ti pentirai.

Marika Manna
  • Laurea in Editoria e Giornalismo
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento, enogastronomia
Suggerisci una modifica