Odore di pesce consigli


Frittura mista di pesce

Volete eliminare il cattivo odore di pesce dalle padelle, dai piatti e posate o dai vostri tegami ? Come si elimina la puzza di pesce dalle mani, dai vestiti, tende, divani e tappeti? Consigli e rimedi fai da te per togliere la puzza di pesce dalla casa?

Il pesce per la sua alta digeribilità, per il contenuto di proteine ad alto valore biologico e per la presenza dei grassi omega 3 (anticolesterolo) viene inserito in qualsiasi tipo di dieta (fritto misto, cotto al vapore, arrostito,con sughi vari o al sale), anche in quella dei bambini almeno 2 volte alla settimana.

Pezzogna all'acqua pazza

Questo prezioso alimento però, come è risaputo, lascia un odore persistente e non gradito all’olfatto un po’ dappertutto: vestiti, mani, tende, tappeti, divani in tessuto, arredamento ed ovviamente stoviglie (piatti, padelle, tegami, posate).

Ecco alcuni piccoli suggerimenti o consigli per eliminare del tutto il cattivo odore di pesce da padelle, pentole, stoviglie e dall’ambiente.

padella

Come eliminare l’odore di pesce dalle padelle

Per eliminare l’odore di pesce dalle stoviglie, tegami e padelle suggerisco questo piccolo rimedio: strofinate le stoviglie con mezzo limone prima di lavarle con acqua fredda!

Per aumentarne gli effetti spremete il succo di limone anche nell’acqua per il lavaggio insieme alla dose di detersivo.

Volendo potete anche preparare un detersivo al limone.

detersivo-limone-fai-da-te

Per eliminare il cattivo odore dalle pentole è invece un’ottima soluzione l’aceto bianco.

Riempite la pentola con acqua fredda (l’acqua calda fissa gli odori), aggiungete il detersivo e un bicchiere di aceto e lasciate a bagno per una decina di minuti.

Poi lavate la con una spugna intrisa di aceto e risciacquate abbondantemente sempre con acqua fredda.

mani-odore-di pesce

Come eliminare la puzza di pesce dalle mani

Per eliminare il cattivo odore di pesce dalle mani potete provare a lavarle con l’aceto bianco oppure strofinandole con mezzo limone, con  i fondi di caffè, con l’acqua ossigenata a basso volume (quella che usate per disinfettare le ferite) o ancora con il latte caldo.

tisana

Rimedi per eliminare l’odore di pesce dalla casa

Per la cucina e gli altri ambienti invasi dal cattivo odore di pesce invece vi suggerisco di preparare una tisana di erbe da vaporizzare mettendo a bollire a fiamma bassa:

acqua con scorze di limone

4 – 5 foglie di melissa

un pezzetto di cannella

2 -3 foglie di alloro

e qualche chiodo di garofano.

Quando la tisana di erbe e spezie aromatiche inizia a bollire abbassate la fiamma al minimo e lasciate che il vapore si diffonda nell’ambiente.
In alternativa potete anche bruciare direttamente sul fornello una scorza di limone bella spessa (attenti a non scottarvi)

Provate e sentirete un delizioso profumino in tutta la casa!

Inoltre è sempre consigliabile fare arieggiare la casa per evitare il ristagno dei cattivi odori che andranno ad impregnarsi in maniera più decisa sui tessuti, quali indumenti, tende, divani.

Durante la cottura o la frittura del pesce è bene attivare le cappe aspiranti per limitare al massimo la diffusione degli odori.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta