Come togliere le macchie di frutta dai vestiti: utili rimedi della nonna

E’ iniziata ufficialmente l’estate e con essa le grosse scorpacciate di frutta di stagione: pesche, ciliegie, albicocche, fragole e cocomeri a volontà. Unico inconveniente, le macchie da trattare. Se sei a caccia di rimedi naturali, scopri con noi come togliere le macchie di frutta dai vestiti. 

come-togliere-macchie-frutta-vestiti-cop

Quanti colori ha la frutta? Tutti quelli dell’estate: rosso, arancione, blu, viola e chi più ne ha più ne metta! Belli sì ma non sui tessuti. Se anche tu ogni volta che il tuo bimbo ha in mano una manciata di ciliegie tremi al pensiero di dover pretrattare e smacchiare o quando prepari una macedonia fai attenzione a come ti muovi: non devi temere!

Abbiamo in serbo per te alcuni consigli tutti green per smacchiare senza additivi chimici, in modo del tutto naturale rispettando la tua pelle e l’ambiente. Che ne dici di sperimentarne qualcuno? Parola d’ordine: agire in tempo (presto e bene!). Partiamo subito con uno sguardo alla dispensa e un primo consiglio che tutti possono provare.


Leggi anche: Come togliere le macchie dal divano in pelle bianca

alberi da frutta 1

Acqua bollente o ghiaccio?

Una formula semplice ma allo stesso tempo molto efficace e quasi magica è H2O = acqua nei suoi diversi stati. Se sei fuori casa, in campagna o al ristorante, e la tua gonna nuova presenta una bella macchia di frutta è tempo di correre ai ripari.

Il modo più veloce per farlo? Quello di farsi portare alcuni cubetti di ghiaccio: agisci sfregandoli con energia sulla parte in questione e poi risciacqua appena. Come per incanto la macchia svanirà. Ma hai un’opzione B e stavolta puoi prendertela con più calma.

Se sei a casa tua avrai tempo e strumenti in più pronti ad aiutarti: un classico bollitore è tutto ciò che serve. Una volta che l’acqua è diventata bollente abbi cura di versarla dall’alto sulla macchia, così la aiuterai a farla scivolare via dai tessuti. Tentar non nuoce: passiamo al secondo consiglio utile.

come-togliere-macchie-frutta-vestiti-10

Una manciata di sale: rimedio green

Se fino ad oggi hai usato il sale solo in cucina per insaporire i tuoi piatti, dopo aver letto i nostri suggerimenti ti ricrederai. La ricetta giusta per togliere la macchie di frutta dai vestiti prevede l’uso di una bacinella dentro cui versare dell’acqua fredda, in essa disciogliere una bella manciata di sale e, infine, aggiungere qualche goccia di limone.

Adagia al suo interno l’abito macchiato e lascia agire qualche minuto: è un metodo perfetto sia per tessuti in cotone che per quelli sintetici. In poco tempo ti ritroverai con abiti come nuovi. Provare per credere!


Potrebbe interessarti: Come togliere le macchie di biro dal divano

come-togliere-macchie-frutta-vestiti-12

Come togliere le macchie di frutta dai vestiti: succo di limone

C’è chi poi usa gocce di limone in purezza che, grazie alla sua acidità, discioglie le macchie senza aver bisogno di aggiungere nulla più. Unica premura prima di intervenire è quella di rimuovere eventuali parti solide di frutta aiutandoti con una spatola o un coltello e poi procedere.

Altro che candeggina! Il limone è il più potente smacchiatore disponibile in natura. Veniamo alla prossima opzione: sei pronto?

come-togliere-macchie-frutta-vestiti-6


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Una bottiglia di aceto contro lo sporco più ostinato

In dispensa tutti dovremmo avere sempre una bottiglia di aceto in più, quello bianco si intende, perfetta non solo per le insalate ma anche per pulire e disinfettare superfici ma anche abiti. Ora ti spieghiamo come.

Se la macchia proprio non vuole andar via versa un po’ di aceto direttamente sulla parte e strofina, lascia agire per 30-40 minuti poi lava normalmente. Et voilà la macchia sarà sparita come di incanto.

igienizzare-bucatp-bambini-senza-prodotti-chimici-aceto

Il bicarbonato di sodio: versatile alleato in casa

Tanti gli usi che facciamo in casa del bicarbonato di sodio: utile in cucina non solo per disinfettare frutta e verdura ma anche per rimuovere le macchie. Come agire al meglio?

Inumidisci la parte interessata poi rovescia una piccola quantità di bicarbonato e tampona con le dita, un po’ di acqua effervescente e lascia agire. Et voilà anche questa è fatta!

come-togliere-macchie-frutta-vestiti-bicarbonato

Un sorso di latte per dire addio alle macchie

Interessante anche l’uso del latte, questa volta prepariamo una miscela e ricordiamoci di agire per tempo. Versiamo un bicchiere di latte in almeno mezzo litro di acqua e lascia agire diverse ore, meglio se tutta la notte così al mattino troverai il capo pulito.

Se ci dovessero essere ancora aloni strofina e risciacqua anche in lavatrice. Passiamo all’ultimo consiglio utile con un classico: il sapone di Marsiglia.

Latte-di-mandorle

Sapone di Marsiglia: come usarlo

Prodotto naturale per eccellenza, senza additivi né conservanti, le nostre nonne lo usano da sempre e per farlo un motivo ci sarà o forse più d’uno. Economico, pratico, efficace e di qualità. E’ ottimo per rimuovere le macchie dai vestiti e profumarli delicatamente. A scaglie o liquido applicalo sulla macchia e lascia agire per 5-10 minuti, lava come di consueto e il capo tornerà a brillare.

Sapone di Marsiglia

Come togliere le macchie di frutta dai vestiti: foto e immagini

Questi sono solo alcuni dei consigli utili su come togliere le macchie di frutta dai vestiti, provane alcuni e resterai meravigliato dal risultato finale. Vivi con più leggerezza l’estate e gustati tutta la frutta che vuoi. Nella galleria di immagini che segue fissa bene i diversi procedimenti con diverse altre foto che abbiamo inserito: affila le armi contro lo sporco!

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica