Come progettare una cucina piccola lineare: funzionalità in poco spazio

Marika Manna
  • Dott. in Editoria e Giornalismo

Come progettare una cucina piccola lineare: scopri i nostri consigli su come farlo al meglio. Vantaggi, perché sceglierla, piccoli trucchi – dal piano di lavoro ai colori passando per le finiture e il progetto di illuminazione –  ed elementi utili per rendere unica la tua cucina.

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-copertina

Perché rinunciare alla cucina dei tuoi sogni solo per il poco spazio a disposizione? Se sei alla ricerca di una cucina che si possa adattare ad un piccolo appartamento, a un monolocale oppure hai a disposizione un ambiente limitato puoi optare per una piccola cucina lineare. Una soluzione bella e funzionale anche in poco spazio.

Soprattutto se ti trovi in presenza di ambienti lunghi e stretti può essere un’idea geniale atta a risolvere qualsiasi problema di spazio oppure se desideri dare visibilità al living in un open space.

Ovviamente, più è piccolo lo spazio più sarà di fondamentale importanza la progettazione della cucina: suggeriamo di focalizzarsi su modelli lineari ad esempio da tre metri a vista, di valutare quali e quanti elettrodomestici acquistare cercando di organizzarli in modo che tutto sia funzionale e anche esteticamente carino.


Leggi anche: Come progettare una cucina lineare

Anche nel caso di una ristrutturazione dover progettare una cucina lineare è comunque più semplice di farlo con un con isola o penisola. Insomma, una piccola cucina lineare, generalmente di tre metri, rappresenta il compromesso perfetto tra estetica, design e funzionalità.

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-copertina-2

Cucina lineare piccola: i vantaggi

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-1

Per gli ambienti piccoli, una cucina lineare è una soluzione ideale per quanto riguarda la comodità. In effetti, la maggior parte delle aziende produttrici riescono a proporre modelli perfetti già di base con un ampio spettro di personalizzazione in termini di colori, forme e materiale. Tra gli altri vantaggi ricordiamo: T

  • la personalizzazione spazi interni: molte aziende offrono la possibilità di personalizzare anche gli spazi interni, sfruttabili grazie a cassetti, cesti o estraibili;
  • il risparmio economico: perché una cucina lineare dalla metratura ridotto ha un costo inferiore, un fatto non di poco conto soprattutto se si ha a disposizione un budget ridotto;
  • la compattezza: perché si adatta allo spazio senza limitarlo;
  • la possibilità di avere tutto ciò che ci occorre per preparare a portata di mano e in un unico spazio.

È naturale che nella progettazione di una piccola cucina lineare è necessario porre attenzione ai dettagli perché possa esprimere il massimo della sua funzionalità. Per questo motivo è bene sfruttare i suoi punti di forza come i vani, i cestoni, le ante e il fatto che si sviluppi in altezza.


Potrebbe interessarti: Come progettare una cucina piccola

Dunque, in fase di progettazione, focalizzati sulla profondità dei mobili e scegli dimensioni generose se hai a disposizione spazio frontale in modo da sfruttare al massimo la potenzialità della cucina.

Cucina lineare piccola: piccoli trucchi

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-2

Anche una piccola cucina, se ben progettata, può catturare l’attenzione degli ospiti. Ci sono alcuni trucchi che se seguiti intelligentemente e in base a scelte ben ponderate potranno dare grande soddisfazione a tutto l’ambiente.

Il piano di lavoro

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-3


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

La scelta del materiale del piano di lavoro dovrebbe essere dettata, oltre che dall’estetica, dalla funzionalità. Opta per i laminati a forte spessore o pietre naturali o sintetiche, molto resistenti e robustissime che possono trovarsi in commercio in vari colori e texture. Lo spessore dei top vanno dai 2 ai 6 cm e per l’incasso dei lavelli e del piano cottura è consigliabile far realizzare dei tagli su misura.

Colori e finiture

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-4

Un trucco furbissimo riguarda sicuramente i colori: gioca di contrasti, crea il quid che renda unica la tua cucina. Utilizza un colore acceso, una finitura opaca o lucida, degli stacchi importanti di colori tra i vari piani della cucina e le ante. La cucina ne acquisterò in carattere.

La luce

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-5

Elemento essenziale e assolutamente non trascurabile è il progetto di illuminazione che garantisce adeguata visibilità e renderà ancor più funzionale tutta la composizione. Ad esempio, i profili led sotto i pensili sono ciò che serve per illuminare i piani di lavoro: una soluzione di design è quella di incassarli nei mobili e montarli all’interni di canalini in modo da avere una luce diretta.

Quest’idea conferisce all’intero ambiente un aspetto sofisticato, evidenziando i profili della cucina. Per l’illuminazione generale, invece, puoi posizionare dei faretti in prossimità dei pensili alla giusta angolazione in modo che non crei spiacevoli ombre.

Altri elementi utili per progettare una cucina piccola lineare

come-progettare-una-cucina-piccola-lineare-6

Infine, segnaliamo altre accortezze che posso risultare utili nel rendere unica la tua piccola cucina lineare:

  • non inserire troppi soprammobili su eventuali mensole perché danno la sensazione d’oppressione,
  • sfrutta invece bene gli spazi in modo che l’arredo sia pulito e minimal,
  • organizza piani e vari estraibili per recuperare spazio,
  • opta per un piano ad induzione per avere meno ingombro delle maniglie del gas, ricorda che in cucina la libertà degli spostamenti è davvero importante.

Come progettare una cucina piccola lineare, bellezza e funzionalità in poco spazio: immagini

Lasciati ispirare da una piccola cucina lineare sfogliando la galleria qui sotto.