Calcare ostinato consiglio

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Eliminare il calcare ostinato non è affatto semplice, ma seguendo qualche consiglio è possibile ottenere un ottimo risultato. Vediamo allora come trattare in modo efficace rubinetti, sanitari e fornelli per eliminare il calcare e farli tornare a brillare.

calcare-ostinato-consiglio-01
Rubinetto con calcare ostinato

Il calcare ostinato è un problema molto diffuso e proprio per questo motivo in tanti cercano una soluzione. Per rendere rubinetti, sanitari e fornelli di nuovo brillanti e privi di calcare, allora, è necessario seguire qualche consiglio. Solo sapendo esattamente come comportarsi si potrà infatti dire addio al calcare ostinato in ogni angolo dell’abitazione. Ecco tutti i suggerimenti utili per dire addio al problema del calcare in casa.

calcare-ostinato-consiglio-02
Pulizia del rubinetto

Come togliere il calcare dal bagno

calcare-ostinato-consiglio-03
Rubinetto splendente

Il bagno è senza alcun dubbio uno degli ambienti domestici che più di frequente ha problemi di calcare ostinato. Docce e sanitari devono fare i conti con incrostazioni da calcare in quasi tutte le case e per questo motivo è bene sapere come comportarsi. Per avere un bagno splendente è quindi necessario comportarsi in maniera corretta: scopriamo tutto quello che c’è da sapere.

Box doccia e tenda doccia

calcare-ostinato-consiglio-04
Pulizia del box doccia con calcare

Il primo consiglio che vi diamo è quello di asciugare con cura la doccia dopo ogni utilizzo. Questo genere di comportamento, infatti, previene la formazione di calcare in maniera davvero importante. Dopo aver fatto la doccia, allora, spruzzate uno sgrassatore multisuperficie sulle piastrelle e sulle pareti interne, soffione e scarico, per poi sciacquare e asciugare.

Il box doccia in plastica e il box doccia in vetro tende con il trascorrere del tempo a diventare opaco. Per eliminare il calcare è bene procedere in questo modo:

  1. Mescolare una parte di acqua e due di aceto bianco. Aggiungere alla miscela anche qualche goccia di olio essenziale nella profumazione che preferite.
  2. Spruzzare il preparato sulle mattonelle e sulle pareti del box doccia.
  3. Lasciare agire qualche minuto.
  4. Risciacquare
  5. Eliminare l’eccesso di acqua con un lavavetro e asciugare con un panno in microfibra.

Nel caso nel vostro bagno sia presente una doccia con tenda, dovrete procedere diversamente. In questo caso è infatti importante ricordare di lavarla di frequente per evitare la formazione di calcare e di muffa. Durante il lavaggio, suggeriamo di aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio e di aceto bianco.

Rubinetti e soffione della doccia

calcare-ostinato-consiglio-05
Calcare ostinato nel rubinetto

Per quanto concerne i rubinetti e il soffione della doccia, spesso succede che questi vengano ostruiti dal calcare e che l’acqua passi con difficoltà. In questo caso, la cosa migliore da fare è seguire questo procedimento:

  1. Smontare il diffusore e immergerlo in una miscela composta da 250 ml di acqua bollente e 150 ml di aceto bianco.
  2. Lasciare in ammollo per circa 4 ore.
  3. Usare uno spazzolino per eliminare bene il calcare.
  4. Risciacquare bene.
  5. Asciugrare.

Il procedimento da seguire per rimuovere il calcare dal resto del rubinetto è invece il seguente:

  1. Usare il succo di limone per trattare tutto il rubinetto.
  2. Lasciar agire per almeno 10 minuti.
  3. Pulire la parte trattata usando una spugna imbevuta di bicarbonato e aceto.
  4. Sciacquare con acqua calda.
  5. Asciugare.

WC

calcare-ostinato-consiglio-06
Calcare ostinato nel WC

Se volete eliminare il calcare dal WC, vi suggeriamo di mettere bicarbonato nelle parti interne e lasciare agire per tutta la notte. Al mattino, poi, basterà strofinare bene con lo scopettone e tirare l’acqua. Nel caso il vostro WC risulti particolarmente sporco, consigliamo di aggiungere aceto bianco e succo di limone al bicarbonato per ottenere una crema.

Potrebbe interessarti 10 idee di tende chic per la doccia

Come togliere il calcare dalla cucina

calcare-ostinato-consiglio-07
Lavabo della cucina

Per eliminare il calcare dalla cucina è necessario utilizzare esclusivamente prodotti non troppo aggressivi. È infatti importante scegliere con cura i prodotti da usare in modo da non rovinare le superfici e non corrodere i metalli. È possibile allora procedere come descritto ora:

  1. Realizzare un composto fai da te con acqua e un po’ di detersivo per piatti da spruzzare sulle superfici da pulire.
  2. Spruzzare sulle superfici.
  3. Lasciare in posa per qualche minuto.
  4. Strofinare le zone più incrostate usando una spugnetta.
  5. Risciacquare il tutto.
  6. Asciugare bene con un panno pulito e morbido.

Piano di cottura a induzione

calcare-ostinato-consiglio-08
Pulizia del piano a induzione

Chi ha il piano di cottura a induzione dovrebbe fare grande attenzione a non rovinarlo. Proprio per questo motivo, è bene scegliere un panno morbido e mai una spugna troppo ruvida. Anche in questo caso si può usare la miscela di cui abbiamo parlato appena sopra.

Calcare ostinato consiglio: foto e immagini

Il calcare ostinato è un problema molto comune, ma come eliminarlo da rubinetti, sanitari e fornelli? Grazie ai consigli che abbiamo raccolto nell’articolo, sarete in grado di ottenere un risultato perfetto in poco tempo. Prima di mettervi al lavoro, però, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla galleria immagini che abbiamo realizzato.