Recinzioni in PVC: modelli e soluzioni per gli spazi all’aperto

Cerchi soluzioni valide per delimitare gli spazi all’aperto? Le recinzioni in PVC offrono un buon rapporto qualità/prezzo e richiedono poca manutenzione: scopri i vantaggi, i modelli e le soluzioni migliori per recintare gli spazi esterni usando i moduli in PVC.

recinzioni-in-PVC-12

Sono tanti i vantaggi offerti dalle recinzioni in PVC, una soluzione poco diffusa in Italia, dove l’impiego di materiali come il ferro, il legno e l’alluminio trovano ancora un ampio utilizzo. Eppure, le tipologie di recinzioni realizzate con materie plastiche hanno caratteristiche tecniche molto promettenti e sono anche la soluzione più economica.

Ecco perché, se stai cercando una valida alternativa alle tradizionali recinzioni per delimitare gli spazi esterni, quelle in PVC possono fare al caso tuo: scopri perché vale la pena sceglierle, quali sono i modelli disponibili in commercio e quanto costano le varie tipologie.


Leggi anche: Guida all’acquisto delle finestre in PVC

recinzioni-in-PVC-21

Perché scegliere il PVC per le recinzioni all’aperto?

Generalmente associamo il PVC a un materiale con caratteristiche di scarsa qualità. Pensiamo che sia poco resistente, che il suo aspetto estetico sia poco gradevole rispetto ad altri tipi di materiale, e che tutti i prodotti in PVC rientrino in una fascia di bassa qualità, anche a causa del suo prezzo di mercato.

Nulla di più sbagliato: quando si tratta di delimitare gli spazi all’aperto con una recinzione adeguata, probabilmente il PVC è tra i materiali più vantaggiosi presenti in commercio. Eppure, nonostante i pregi, continua a essere un materiale poco diffuso. Ma allora, perché scegliere proprio il PVC per recintare gli spazi esterni?

  • Resistente e duraturo: una recinzione per spazi esterni è continuamente “vessata” dall’azione degli agenti atmosferici. Mentre il ferro e il legno tendono a modificare il proprio aspetto con il passare degli anni, il PVC reagisce piuttosto bene alle aggressioni esterne, rivelando una grande resistenza e una buona durata nel tempo;
  • Effetto estetico migliorato: il PVC è leggero ma resistente, e non ha per niente l’aspetto plastico che ci si aspetterebbe di trovare. Anzi, essendo un materiale molto facile da plasmare, assume svariate forme e colori che assecondano ogni esigenza di stile;
  • Varietà di stili: non una semplice recinzione di plastica, ma un prodotto di qualità che può essere personalizzato con colori e finiture differenti, a seconda dello stile scelto;
  • Varietà d’uso: una recinzione in PVC può servire a delimitare il perimetro del proprio giardino e di un vasto spazio esterno (campi, orti, spiagge). Ma è adatto anche a creare delle divisioni all’interno dello stesso spazio, o per creare uno schermo su balconi e terrazze con il compito di proteggere la privacy. Infine è valido per la creazione di aree protette per i bambini o per gli animali di casa;
  • Facilità di posa: la struttura si presenta in pannelli modulari venduti a blocco, semplici da montare;
  • Materiale sicuro ed economico.

sistemare-giardino-4


Potrebbe interessarti: Specchi: 10 soluzioni efficaci per spazi stretti

Idee per recinzioni esterne: tipologie

Il PVC è un materiale estremamente duttile, che può assumere le caratteristiche più varie durante la fase di lavorazione. Viene venduto in pannelli modulari molto facili da montare e che possono essere installati sia su un prato o un terreno, sia su una pavimentazione di cemento.

Esistono versioni opache che garantiscono una perfetta schermatura dai raggi del sole, e altre più aperte, che lasciano passare la luce come una tradizionale recinzione. Insomma, in base alle proprie esigenze è possibile scegliere il prodotto che meglio soddisfa i propri bisogni. Ecco alcune soluzioni per recintare gli spazi all’aperto con i moduli in PVC.

recinzioni-in-PVC-5

1. Recinzione bianca semiaperta

Una recinzione bianca semiaperta è perfetta per delimitare un piccolo giardino che affaccia su una strada di passaggio. I pannelli sottostanti schermano completamente la visuale da occhi indiscreti, mentre la fascia superiore lascia filtrare la luce, attraverso un elegante gioco di rombi.

I pannelli si alternano elegantemente nella ripetizione di moduli curvi, alternati a piccoli pilastri rettangolari, che conferiscono uno stile decisamente raffinato. Questa soluzione è ideale per una casa circondata da un piccolo giardino, oppure per creare un elegante separé all’interno di una stessa area.

recinzioni-in-PVC-3

2. Recinzione PVC in finto legno

Sembrano pannelli di legno, ma in realtà si tratta di moduli in PVC con una finitura a effetto legno. Si tratta di una soluzione molto valida per schermare la parte superiore di un muro di confine tra abitazioni contigue. Lo spazio tra i vari listelli lascia passare l’aria, ma la schermatura è totale e l’effetto è elegantissimo.

recinzioni-in-PVC-13

3. Recinzione con effetto muro di mattoni

Per chi è alla ricerca di una soluzione alternativa a un classico muro di mattoni, può optare per una recinzione in PVC con effetto pietra. Il risultato è davvero stupefacente, perché si inserisce perfettamente nell’ambiente circostante conferendo uno stile ugualmente rustico, pur trattandosi di una recinzione in finta pietra.

Inoltre, il vantaggio di poter scegliere il colore e la dimensione dei pannelli è sicuramente un punto a favore, rispetto a soluzioni in pietra più costose che richiedono un impegno di manutenzione maggiore e anche una durata limitata nel tempo.

recinzioni-in-PVC-7

Manutenzione e prezzi

Le recinzioni esterne in PVC sono un ottimo investimento, in termini di tempo e denaro. L’elevata resistenza agli sbalzi di temperatura consente di mantenere inalterato l’aspetto dei pannelli che non necessitano quindi di una particolare manutenzione.

Essendo esposti alle intemperie, tendono a sporcarsi accumulando polvere o terriccio. Ma basterà mantenerli puliti con acqua e sapone per eliminare lo sporco superficiale.

L’unica tipologia che può dare qualche problema di scolorimento è la recinzione bianca, che a causa del sole tende a ingiallirsi con il passare del tempo. Per questo è consigliabile optare per i colori scuri, riservando la scelta del bianco solo a quei luoghi dove il sole non è molto forte.

I prezzi dipendono dal modello e dal tipo di personalizzazione o finitura che si intende scegliere. In generale, il costo al metro di una recinzione o di una ringhiera in PVC si aggira sui 18 €. Quelle più economiche sono le recinzioni a rete, che hanno un costo che oscilla tra 5/10 € al metro.

recinzioni-in-PVC-16

Recinzioni in PVC: immagini e foto

Sei in cerca di soluzioni per recintare gli spazi all’aperto? Dai uno sguardo a questa galleria di foto e trova il modello perfetto per te!

 

 

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.