Cornici pulizia

Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Le cornici sono complementi di arredo della casa che possono essere di diversi materiali e la loro pulizia dipende proprio da questo. Che siano in legno, argentate, dorate oppure di altri materiali, è necessario sapere come comportarsi durante la pulizia. Vediamo allora come fare a pulire questi oggetti per evitare che si rovinino.

cornici-pulizia-01

Le cornici sono degli oggetti di grande importanza perché consentono di proteggere e dare risalto alle foto che preferiamo. In tutte le case ci sono almeno un paio di cornici e dunque sapere come effettuare la loro pulizia è davvero essenziale. Solo seguendo alcuni consigli, infatti, è possibile evitare di commettere errori rischiando di rovinare questi oggetti. Vediamo allora come pulire ogni tipologia di cornice a seconda del materiale.

cornici-pulizia-02

Cornici in argento

cornici-pulizia-03

Le cornici in argento spesso si usano per incorniciare foto particolarmente importanti e dunque è bene cercare di mantenerle al meglio. Per evitare che si anneriscano e si formi una patina scura sulla superficie, allora, si deve curare regolarmente la propria cornice. I rimedi che si possono sfruttare sono davvero tanti e tutti molto efficaci:

  • Bicarbonato di sodio: si tratta di una soluzione molto semplice in quanto basta mescolare due cucchiai di bicarbonato con un po’ di acqua. Una volta ottenuto un composto pastoso, questo va spalmato sulla cornice e poi risciacquato.
  • Dentifricio: basta strofinarlo sulla cornice usando uno spazzolino e poi rimuovere il tutto con un panno umido.
  • Cenere: è un metodo molto antico e davvero ottimo per rendere l’argento come nuovo. Basta mescolare della cenere con dell’acqua e poi applicare il composto sulla cornice per poi risciacquare.
  • Aceto bianco: questo rimedio aiuta a dire addio alle macchie che si possono formare sulla cornice. Per sfruttarlo, è necessario semplicemente usare un batuffolo di cotone imbevuto nell’aceto bianco e passarlo sulla superficie.

Cornici in oro

cornici-pulizia-04

Le cornici in oro sono molto eleganti e raffinate, per questo spesso si trovano intorno a quadri e specchi anche antichi. Di solito appaiono decorate e vantano numerosi intarsi che devono essere spolverati bene usando un pennello a setole morbide. Una volta eliminata la polvere dalle scalinature, è possibile procedere con la pulizia vera e propria usando questo metodo:

  1. Miscelare un po’ di aceto con dell’acqua
  2. Usare un panno per prendere la soluzione e lavare in questo modo la cornice dorata
  3. Risciacquare bene con acqua pulita
  4. Asciugare

Cornici in plastica

cornici-pulizia-05

Le cornici in plastica sono molto diffuse in tutte le case perché risultano economiche ed è possibile scegliere tra tantissimi modelli differenti. Queste cornici sono di certo quelle più pratiche e più semplici da pulire, per cui i vantaggi che offrono risultano tanti. Per una pulizia perfetta basta infatti seguire questo rapido procedimento:

  1. Miscelare acqua calda e sapone di Marsiglia liquido
  2. Usare una spugna morbida per prendere la miscela e sfregarla sulla superfice della cornice
  3. Risciacquare con acqua pulita
  4. Asciugare con un panno morbido e asciutto

Cornici in gesso

cornici-pulizia-06

Le cornici in gesso appaiono molto eleganti, ma è bene ricordare anche che sono davvero delicate. Proprio per questo motivo, solo una cura corretta consente di mantenerle bene nel tempo evitando che si corrodano o si sfaldino.

Per pulire queste cornici è bene usare del sapone di Marsiglia liquido e acqua da spalmare sulla superficie usando un pennello a setole morbide. È necessario procedere con grande attenzione durante la pulizia per evitare di rovinare il gesso. In particolare, ci sono alcuni accorgimenti che è bene ricordare per non causare danni:

  • Non sfregare con eccessiva forza
  • Non usare troppa acqua
  • Evitare l’impiego di acqua ragia o di solventi

Cornici in legno

cornici-pulizia-07

Le cornici in legno necessitano di una cura e di una pulizia diversa rispetto alle cornici di altri materiali. Nel caso la cornice abbia una superficie liscia è allora essenziale rimuovere la polvere molto spesso utilizzando un panno antistatico. Nell’eventualità si possegga una cornice intarsiata, invece, le cose cambiano perché serve usare un pennellino a setole morbide per spolverare senza causare danni alla superficie.

Cornici realizzate in questo materiale, per mantenere il loro aspetto sempre ottimale, necessitano di essere lucidate. Per farlo è possibile usare della cera liquida oppure uno spray da strofinare con un panno fino a completo assorbimento. Questo consentirà non solo di avere un’ottima lucentezza sulla superficie, ma anche di proteggere il legno dall’usura del tempo.

Le cornici di legno possono essere trattate anche sfruttando alcuni prodotti naturali molto semplici da reperire. Tra i migliori ricordiamo:

  • Olio di oliva: tra i rimedi naturali che permettono di mantenere il legno perfetto c’è di certo l’olio di oliva. Questo, mescolato con pochissimo aceto bianco, aiuta a rendere il legno luminoso e perfettamente compatto. Per migliorare l’azione è bene ripetere l’operazione per qualche giorno di seguito.
  • Sapone di Marsiglia: questo prodotto è ideale per una pulizia profonda in quanto esso aiuta a nutrire il legno mantenendolo come nuovo. In questo caso, basta semplicemente sciogliere qualche scaglia di sapone di Marsiglia in acqua calda e passarlo sulla cornice. Per evitare di danneggiare il legno, è bene ricordare di risciacquare.
  • Cera d’api: le cornici molto spesse dovrebbero essere trattate con questo classico rimedio che consente di pulire il legno naturalmente. Per farlo, è necessario sciogliere la cera d’api e poi applicarla direttamente sulla cornice strofinando con un panno di cotone o di lana.

Cornici pulizia: foto e immagini

La pulizia delle cornici non è affatto complessa se si sa come comportarsi, ma chiaramente è necessario fare attenzione. Solo usando prodotti corretti a seconda del materiale della cornice, infatti, si può evitare che questa si rovini. Prima di mettervi all’opera per pulire le vostre cornici, vi consigliamo di dare un’occhiata alla galleria immagini che abbiamo realizzato.