Come arredare la cucina in stile rustico

Davide Bernasconi
  • Dott. in Economia e Commercio

La calma e la tranquillità della campagna sono aspetti a cui difficilmente si può rinunciare: come fare a ricrearli ovunque con lo stile rustico, anche nella nostra casa di città?

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-10

La campagna è un posto bucolico dove ci si risveglia con il canto del gallo e l’aria fresca a riempie i polmoni, per iniziare una splendida giornata all’insegna della pace dell’anima. Poi la cucina accoglie con una buon colazione, celebrando l’aspetto naturale della vita. Se non abbiamo la possibilità di vivere questo stato d’animo così pacato direttamente in campagna, è il momento di arredare la cucina in città con lo stile rustico.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-9

Pavimento stile rustico

Ovviamente, in campagna così come nella vostra cucina, il materiale che dovrà essere impiegato con più frequenza è il legno. Quindi, scegliere il parquet dovrà essere una soluzione abbastanza scontata.

A seconda del colore che preferiamo per la nostra cucina – possiamo passare da un beige più scuro ad un bianco sporco – dovremo utilizzare un legno diverso. Il legno di castagno darà un tocco più scuro, ricordando un bosco misterioso, mentre l’abete, dai colori chiari, si adatterà di più ad una cucina meno oscura.

Se nella cucina ospitate anche il tavolo da pranzo, potete creare uno spazio più raccolto posizionando il tavolo e le sedie su un bel tappeto a pelo corto. In tal modo, eviterete anche di sporcare il pavimento.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-5

Parete cucina

Riprendendo i colori del pavimento, possiamo dipingere la cucina di un bel color mattone o di un grigio pietra. A tal proposito, difatti, potrebbe essere una buona idea adibire una parete o una porzione di essa con le pietre nude, per un tocco più grezzo.

Le pareti, in ogni caso, saranno spesso ricoperte da madie e credenze. Difatti, con tutto il cibo che si produceva, bisognava avere un posto dove poterlo conservare. Piccolo consiglio: per il soffitto, potete lasciare le travi a vista, come nei vecchi casali di campagna.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-4

Isola o penisola della cucina

Lo stile rustico in cucina è sinonimo di convivialità e socialità. E quale idea migliore se non posizionare un’isola al suo centro per accogliere i vostri ospiti? Potete sceglierla, ad esempio, con la struttura in legno e il ripiano in marmo che, oltre ad essere molto igienico, richiama la solidità della roccia. Le sedie, preferibilmente alte e snelle, saranno rese più comode dai cuscini ricamati.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-2

Madia per cucina stile rustico

La madia deve la sua nascita al suo stesso scopo: serviva per conservare i generi alimentari una volta prodotti dai campagnoli. E’ quindi un must have per la cucina in stile rustico. Può essere posizionata, per non occupare troppo spazio, sulla parete opposta al piano cottura, così da non intralciare la preparazione dei cibi ma essere comunque presente e utile. Il materiale perfetto per la madia sarà in legno massello, ovvero il legno ricavato dalla parte più interna dell’albero.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-12

Elementi decorativi

Il tavolo in legno, indipendentemente dal colore, potrà essere ravvivato da un bel centrotavola. Ad esempio, un fantastico vaso di fiori freschi ogni mattina sarà perfetto. Oppure ancora, anche un runner in iuta o in cotone impreziosirà la tavola perfettamente.

Sempre per la tavola, nei momenti del pasto, dovrete scegliere una tovaglia vintage. Un’ottima idea sarebbe una a quadrati rossi e bianchi sempre presente nelle case di campagna. Nella credenza potete riporre anche la vostra collezione di bicchieri e calici, che devono essere sempre pronti ad essere usati. Meglio se i bicchieri non sono in cristallo, ma ad esempio andranno bene quelli  in rame.

Anche i piatti saranno da esporre, in tutta la loro storica  e antiquata bellezza. Qui la ceramica sarà la protagonista, meglio ancora se con i bordi decorati. La batteria di pentole e padelle dovrebbe essere in ghisa, resistente e dai colori giusti per la cucina in stile rustico. Ovviamente, potete coordinare anche gli utensili con lo stesso stile.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-13

Sulle mensole e le credenze, potete collocare dei soprammobili, come ad esempio degli animaletti in ceramica, allegri e decorativi. Le finestre, invece, dovranno filtrare la luce del sole con delle semplici tende in cotone, dai colori molto leggeri e non cupi, come ad esempio il bianco avorio.

Non vi dimenticate, infine, di conservare qualche piantina aromatica sul davanzale della finestra. Potete scegliere il profumatissimo basilico o l’inebriante salvia, così da arricchire di sapore i vostri piatti.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-6

Illuminazione stile rustico

Per ricreare l’atmosfera pacata delle serate più fredde della campagna, possiamo scegliere  l’illuminazione adatta. Ad esempio, un lampadario di base bianco in ceramica decorata potrebbe essere perfetto da posizionare al centro della stanza.

Per quanto riguarda lo spazio della sala da pranzo, invece, potreste optare per un candelabro con più braccia in rame. Potreste pensare, infine, anche di usare dei lampadari in legno e ferro battuto, che ricordano le locande antiche.

come-arredare-la-cucina-in-stile-rustico-3

Come arredare la cucina in stile rustico: immagini e foto

Per immergervi totalmente nelle cucine familiari e accoglienti in stile rustico, sfogliate le immagini.