5 piante profumate da interno

Cerchi una pianta che sia in grado di profumare la tua casa ma non sai quale scegliere? Ecco un elenco, corredato da immagini, delle piante più profumate da interno. 

10 piante profumate da interno 2

Troppo di frequente, per profumare le proprie case, si utilizzano dei prodotti chimici. Questi ultimi, spesso hanno un costo elevato e non fanno sempre bene ne a chi abita la casa (es. animali domestici) ne all’ambiente. Niente di più sbagliato. La natura, infatti, ci mette la soluzione a portata di mano per profumare l’ambiente domestico. Quale? Le piante!

Sì perché i vegetali profumati non possono essere coltivati soltanto in terrazza o in giardino. Anche il tuo salotto potrebbe diventare il loro habitat perfetto. Delle piante, dunque, non soltanto decorative, come spesso si usa, ma anche profumate e seducenti.


Leggi anche: Arredare con piante: foto, idee e consigli

Il profumo di alcune permette agli ospiti della casa di potersi rilassare, il profumo di altre permette di depurare l’ambiente. Non solo piante fiorite: il profumo di questo tipo di vegetali, infatti, non proviene soltanto dalle infiorescenze ma anche dalle foglie. Un esempio su tutte sono le piante aromatiche.

Le cinque piante che ti proponiamo di seguito ti permetteranno di raggiungere lo scopo di profumare in modo naturale la tua casa, senza commettere errori.

10 piante profumate da interno 3

1. Piante profumate da interno: Begonia Tea Rose

10 piante profumate da interno 1

La Begonia Tea Rose è una pianta caratterizzata da fiori molto profumati dal colore rosa. Lo loro fragranza è molto delicata. Anche se sono piccoli, costellano in modo fitto la pianta. Le altre begonie non profumano. Questa varietà è stata ottenuta nel 1947. Le sue foglie sono verde intenso.

Preferisce un’umidità elevata, meglio se vaporizzi l’acqua sulle foglie. In primavera e in estate è meglio aggiungere del fertilizzante. L’esposizione alla luce solare di cui hanno bisogno è media.

2. Piante profumate da interno: Geranio odoroso

10 piante profumate da interno 4

Le foglie del geranio odoroso (pelargonium odoratissimum) sono molto profumate e belle oltre che particolarmente decorative per via del loro verde carico. I suoi fiori spaziano dal bianco al lilla, passando per il bordeaux e varia a seconda della specie. Anche la profumazione del geranio odoroso varia a seconda della specie. Il Better Lemon, ad esempio, emana l’odore di limone; il Prince of Orange di arancio; il Tomentosum di menta e così via.


Potrebbe interessarti: Piante da balcone soleggiato: quelle resistenti ad un’estate caldissima

Questa pianta ha la particolarità di profumare anche prima della fioritura. Oltre ad essere piacevolmente profumati, i gerani odorosi sono in grado anche di contrastare le zanzare. Per il loro posizionamento in ambiente domestico, i gerani odorosi vanno posizionati lontano dalle fonti di calore ma anche al riparo da correnti d’aria. 

3. Piante profumate da interno: Eucalipto

10 piante profumate da interno 5

Siamo abituati a pensare all’eucalipto come ad un arbusto di grandi dimensioni, abitato da koala. In realtà, si tratta di una pianta in grado di crescere anche in dimensioni mignon. 

Per  crescere tra le mura domestiche, l’eucalipto ha bisogno di essere protetto dalle correnti d’aria e di annaffiature regolari. Per quanto riguarda i rinvasi, questi dovrebbero avvenire almeno due volte l’anno. Ciò è necessario per assecondare la crescita della pianta. Quindi, scegli un vaso che sia grande una o due taglie in più del vado di prima.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

A profumare sono proprio le foglie dell’eucalipto. Una fragranza che si sprigiona nel corso delle ore più calde della giornata oppure se sfregate tra i palmi delle mani. Quando fiorisce, le infiorescenze ricordano dei piumini con dei lunghi stami e profumano a loro volta.

4. Piante profumate da interno: Gelsomino Arabo

10 piante profumate da interno 6

Se vuoi una pianta profumata dalle note odorose ben riconoscibili, devi scegliere il gelsomino. Si tratta di una pianta nota anche per le sue proprietà curative: i petali possono essere messi in infusione per tisane.

Per tenerlo in casa, il gelsomino necessita di un luogo fresco e parecchio luminoso. Attenzione a proteggerla dalle correnti d’aria. Inoltre, bada bene che il terriccio sia sempre particolarmente umido. Potrebbero essere utili delle nebulizzazioni, una volta la settimana.

Il vaso che sceglierai deve essere molto capiente, non più piccolo di 30 centimetri di diametro. I suoi fiori sono parecchio caratteristici e riconoscibili, in grado di resistere anche ad insetti e parassiti.

5. Piante profumate da interno: Gardenia Augusta

10 piante profumate da interno 7

Benché sia molto delicata, la gardenia ha un profumo molto intenso. Soprattutto durante la sua fase di massimo splendore, la gardenia necessita di annaffiature abbondanti.

Addirittura, è utile nebulizzarla con acqua tiepida. Non dimenticare il concime specifico. In inverno, però, teme i ristagni quindi non annaffiare se il terreno non è completamente asciutto.

La famiglia a cui appartiene è quella delle Rubiacee ovvero la stessa del caffè e i suoi natali sono prevalentemente riconducibili all’Asia. I suoi fiori spuntano in primavera ed hanno la forma che ricorda una stella.

5 piante profumate da interno: foto e immagini

Quale tra queste piante profumate da interno ti ispira di più? Per valutare oltre rispetto al loro aspetto, ti consigliamo di recarti in vivaio ed annusare le fragranze di ognuna. La scelta migliore potrà essere effettuata a naso.

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica