Porcini fritti

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Porcini fritti

Sommario

I Porcini fritti sono una ricetta gustosa per un contorno dal grande profumo e sapore inconfondibile ideale come contorno o condimento per primi piatti.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
5

Ingredienti Ricetta

  • Funghi porcini 500 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extra-vergine q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 190 kcal

I porcini si distinguono per la diversa colorazione del cappello. Il porcino nero Boletus aereus è la varietà più apprezzata per il suo aroma intenso che conserva anche dopo la cottura. Gli antichi Romani chiamavano i porcini Suillus in riferimento al loro aspetto tozzo e massiccio.

I porcini appartenenti al genere Boletus sono funghi simbionti. Crescono nel sottobosco a ridosso delle radici di alberi di faggio, quercia e pini in determinate e specifiche condizioni climatiche.

Il consumo dei porcini, come tutti gli altri tipi funghi, è sconsigliato ai bambini al di sotto dei 3 anni e a coloro che hanno problemi di digestione lenta. Per preparare ricette a base di porcini freschi o surgelati vi suggerisco per aumentarne la digeribilità, di sottoporli ad una breve precottura.

La loro conservazione può avvenire in vari modi: surgelati, essiccati e al naturale. Riguardo l’ultima opzione, avviene conservandoli in barattoli di vetro sterilizzati da consumare, dopo un breve risciacquo, per la preparazione di primi e secondi piatti ed anche come contorno per carne e selvaggina.

Nella nostra ricetta di oggi vi faremo gustare questa prelibatezza autunnale in una versione un po’ più calorica ma veramente molto deliziosa. Vediamo come preparare questi profumati e golosi Porcini fritti nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Porcini fritti

  1. Come sempre raccomandiamo di acquistare prodotti di sicura provenienza, meglio se a Km0 zero. Soprattutto per quanto riguarda i funghi, in tutte le loro varietà è sempre meglio rivolgersi ad un fruttivendolo di fiducia. Come prima cosa, dunque procedete alla pulizia dei funghi porcini (ottimo fungo commestibile del genere boletus). Con uno straccio umido, raschiate con il coltello il gambo ed eliminate la parte più dura e le parti danneggiate. Porcini-fritti
  2. Affettate i funghi a fettine non troppo sottili. Metteteli in una padella, aggiungetevi un po’ di acqua e fateli sbollentare per 5-8 minuti sul fuoco a fiamma moderata. Trascorso il tempo indicato, scolate i porcini e lasciateli sgrondare bene bene. Trasferite i funghi su un canovaccio pulito e tamponateli delicatamente. Nel frattempo spellate a vivo l’aglio e dividetelo a pezzetti grossolaniMettete in una padella antiaderente l’olio extravergine d’oliva e i pezzetti di aglio. Porcini-fritti
  3. Trasferite la padella sul fornello, accendete il fuoco e a fiamma bassa fate imbiondire l’aglio. Versatevi i funghi nel soffritto di olio ed aglio, mescolate e fateli friggere a fiamma medio bassa. Di tanto in tanto mescolate per evitare che i porcini si attacchino al fondo della padella. A fine cottura, salate e mescolate. A fuoco spento aggiungete un po’ di prezzemolo tritato, impiattate e servite i funghi porcini in tavola ben caldi.
    Porcini-fritti

Altre ricette con porcini

Porcini fritti foto e immagini