Polpo all’insalata

Laura Bennet
  • Autore - Laurea in scienze biologiche
Polpo all’insalata

Sommario

Fresca e gustosa, saporita e inebriante con il suo profumo unico di mare l'insalata di polpo è il secondo piatto perfetto che piace davvero a tutti.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
2 ore
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Polpo 1 kg
  • Carota 1
  • Sedano 1 costa
  • Sale q.b.
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.
  • Cipolla bianca 1/2
  • Limone bio 1
  • Pepe q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 90 kcal

Insalata di polpo

Fresca e gustosa, saporita e inebriante con il suo profumo unico di mare, l’insalata di polpo è il secondo piatto perfetto che piace davvero a tutti. Ideale da presentare come ricco antipasto, o come sfizioso finger food durante un aperitivo tra amici, il polpo è un alimento molto versatile.

Ottimo all’insalata, ma ancora più gustoso alla piastra, croccante fuori e tenero all’interno. Pochi e semplici passaggi per poter godere a pieno del sapore unico del mare, per un piatto dal successo assicurato.

Un piatto fresco e genuino, da preparare anche in anticipo e conservare in frigorifero e consumare all’occorrenza, è perfetto per i pranzi estivi, frugali e leggeri ma il connubio perfetto tra gusto ed eleganza, così da portare in tavola un piatto ricco e sostanzioso che piacerà davvero a tutti.

Pochi accorgimenti per una cottura perfetta e far sì che il vostro polpo sia tenero al punto giusto da gustare semplice nella sua bontà, con olio Evo e prezzemolo fresco tritato. Vediamo come preparare questo delizioso Polpo all’insalata nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento del Polipo all’insalata

  1. Prima di tutto assicuratevi che la materia prima sia ben fresca e di sicura provenienza. Il polpo, se acquistato fresco, ha sicuramente un sapore unico, dai tentacoli carnosi e teneri, è sicuramente un prodotto pregiato che è sempre bene acquistarlo. Se non lo volete consumare al momento, potete congelarlo ed utilizzarlo all’occorrenza o se non lo trovate nel banco del pescato fresco, potete optare per un buon surgelato, avendo cura di scongelarlo bene prima di adoperarlo e procedere alla cottura.
    Polpo-insalata
  2. In base alla grandezza del polpo che avete acquistato, riempite una pentola ampia dai bordi alti e versatevi sufficiente acqua da coprirne almeno la metà. Potete cuocere il polpo semplicemente in acqua e sale oppure se volete arricchire il brodo di cottura, unitevi una carota pelata, una costa di sedano e una mezza cipolla bianca. Se gradite aggiungete qualche foglia di alloro e un rametto di rosmarino per profumare. Appena l’acqua avrà raggiunto il pieno bollore, aggiungete il sale e immergete i polpi nell’acqua bollente. Questa operazione, semplice e rapida, consiste nell’immergere i tentacoli nell’acqua per due o tre volte fin quando non si saranno arricciati. A quel punto calate il polpo nell’acqua bollente e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 1 ora.
    Polpo-insalata
  3. Una volta che sarà trascorso il tempo di cottura, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare i polpi per almeno 1 ora nell’acqua di cottura. Quando saranno ben freddi, scolateli, tagliateli a pezzi e sistemateli in una terrina. In un’altra ciotola preparate un’emulsione unendo dell’olio Evo, il succo di limone e il prezzemolo fresco tritato. Salate e pepate se gradite e mescolate con cura. Una volta che avrete tagliato per bene tutti i tentacoli, procedete al taglio in listarelle della testa, amalgamate il tutto e condite il polpo tagliato con l’emulsione ottenuta. Assaggiate e se necessario regolate di sale o pepate ancora e se gradite, decorate con fette di limone bio da spremere all’occorrenza per un sapore ancor più fresco e audace. Potete arricchire la preparazione, affettando le verdure utilizzate per il brodo di cottura, così da insaporire il piatto e renderlo ancora più gustoso. Polpo-insalata

Polpo all’insalata foto e immagini