Fave pancetta e cipolline

Fave pancetta e cipolline

Sommario

Le fave con pancetta e cipolline possono essere consumate come un fresco e sano contorno oppure da gustare come piatto unico, si preparano in pochissimo tempo con ortaggi di stagione.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Fave 500 gr
  • Cipolline 2/3
  • Pancetta 200 gr
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 270 kcal

Fave-cipolle-.pancetta

Con l’arrivo della bella stagione, l’orto regala prodotti della terra unici e gustosi. Tra questi ci sono le fave, fresche e profumate, custodite in turgidi baccelli al cui interno sono racchiusi questi frutti carnosi e saporiti, perfetti da gustare a crudo o da cuocere in abbinamento a della pancetta tesa di primissima qualità, ancor meglio se gustate con della buona pasta o del riso integrale.

Nella nostra ricetta proponiamo una ricetta deliziosa, realizzata con fave fresche di stagione appena sgusciate, saltate in padella con delle ottime cipolline novelle e una buona pancetta tagliata in listarelle e resa croccante in padella.


Leggi anche: Cavoletti di Bruxelles con pancetta

Le fave con pancetta e cipolline possono essere consumate come un fresco e sano contorno oppure da gustare come piatto unico, si preparano in pochissimo tempo con ortaggi di stagione freschi e sani oppure, una volta sgusciate tutte, potete riporle in congelatore in pratiche bustine per congelazione e adoperarle quando più gradite, in qualsiasi momento dell’anno.

Vediamo come preparare queste deliziose Fave con pancetta e cipolline nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento delle Fave con pancetta e cipolline

  1. Prima di tutto cercate di selezionare con cura le fave. Meglio se di fresco raccolto e da provenienza sicura, magari a Km0, e scegliete baccelli che siano carnosi e turgidi al tatto e non presentino estremità secche dal colore giallognolo. Munitevi di una ciotola ampia e iniziate a sbaccellare le fave. Una volta che saranno state completamente pulite, adagiatele in una ciotola e sciacquatele sotto il getto fresco dell’acqua corrente. Scolatele, asciugatele in un telo pulito e sistematele di nuovo nella ciotola in attesa di essere condite.  Fave-con-pancetta
  2. Nel frattempo preparate il fondo del condimento ripulendo delle cipolline locali, fresche e profumate. Privatele delle foglie esterne e poi procedete ad un taglio in fette molto sottili, con un coltello molto affilato o una mandolina, se volete ottenere un taglio più fine ed uniforme e velocizzare il procedimento.fave-pancetta-cipolline
  3. Prendete le fette di pancetta, abbiate di cura di farle tagliare dal vostro salumiere di fiducia in fette un po’ più spesse. Adagiatele sul tagliere e tagliatele prima in listarelle e poi in cubetti. In una padella ampia antiaderente unite qualche giro di olio Evo e tuffatevi la pancetta tagliata a dadini.Fave-con-pancetta
  4. Fate appassire il tutto leggermente a fiamma molto bassa, aggiungetevi le cipolline ben tagliate finemente e quando avranno preso il colore del miele unite le fave, il sale, un pizzico di pepe e fate cuocere a fiamma bassa, con coperchio mescolando spesso, per evitare che le cipolline possano attaccarsi al fondo della padella.fave-cipolline-pancetta
  5. A fine cottura togliete il coperchio e fate cuocere ancora per un paio di minuti sempre molto dolcemente. Trasferite le fave in una pirofila da portata e servite in tavola. Potete servire le fave calde oppure fredde, abbinate ad un gustoso secondo di carne o pesce o da assaporare come piatto unico o in abbinamento ad un buon primo di pasta o dell’ottimo riso integrale.
    fave-pancetta-cipolline-01

Consigli e curiosità

Se volete preparare delle fave più dietetiche e quindi meno caloriche evitate la pancetta. Le fave sono legumi che si consumano crude e cotte, da quelle secche si ricava un’ottima farina usata anche in Francia insieme ad altre farine nell’impasto delle baguette.

Fave con pancetta e cipolline foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica