Calzoni napoletani

Calzoni napoletani

Sommario

I Calzoni napoletani sono deliziosi gusci di pasta di pizza che potrete replicare facilmente anche a casa.

Tempo di preparazione:
2 ore
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 500 gr
  • Acqua tiepida 280 ml
  • Lievito secco 6 gr
  • Olio Extravergine di Oliva 90 ml
  • Sale 1 cucchiaino
  • Salsa di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 300 kcal

I Calzoni napoletani sono deliziosi gusci di pasta di pizza che potrete gustare nella bella Napoli, assaporando il loro gusto unico, che siano fritti o al forno, è una prelibatezza che si può replicare anche a casa.

L’impasto base prevede una massa leggera e soffice che apparirà gonfia ed alveolata al momento della cottura, conditi con pomodoro fresco e mozzarella, sono una vera delizia a cui non si può assolutamente rinunciare.

Si possono farcire come più desiderate, un abbinamento perfetto tipico delle regioni del sud Italia lo vede farcito con broccoli e salsiccia o con i classici cigoli di maiale. Vediamo come preparare insieme i Calzoni napoletani nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento dei Calzoni napoletani

  1. Iniziamo con la preparazione dell’impasto base della pizza ottenendo un buon prefermento per una resa migliore ed agevolare la lievitazione. In una ciotola unite 100 gr di farina e 100 gr di acqua presi dal totale e il lievito secco.
    20201102_142340
  2. Versate gradatamente l’acqua tiepida senza mai smettere di mescolare.
    20201102_142502
  3. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e appiccicoso.
    20201102_142651
  4. Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume, ben coperto e in un posto al riparo da spifferi e fonti di calore dirette. Meglio se utilizzate un contenitore ermetico o sigillate con cura con della pellicola per alimenti.
    20201102_142747
  5. Una volta che l’impasto sarà ben lievitato è possibile iniziare con il procedimento della pasta base per la pizza.20201102_151109
  6. In una ciotola unite la farina setacciata, praticate un foro al centro e unite il prefermento appena ottenuto e ben lievitato.20201102_151225
  7. In un misurino per liquidi, mescolate la restante parte di acqua tiepida con l’olio Evo e scioglietevi il sale, versatela a filo nelle farine e iniziate a mescolare con le mani o con l’aiuto di una spatola.
    20201102_151239
  8. Aiutatevi con una spatola e amalgamate per bene tutti gli ingredienti.
    20201102_151325
  9. Continuate la lavorazione sul piano di lavoro spolverizzato con poca farina e aiutatevi con un tarocco per fare le pieghe.20201102_151750
  10. Una volta che avrete ottenuto un panetto morbido e liscio sistematelo in una ciotola unta con poco olio Evo e lasciate lievitare per almeno 2 ore.20201102_152529
  11. Sigillate con cura con pellicola per alimenti, coprite con un telo pulito e lasciate lievitare in un posto caldo.20201102_152635
  12. Trascorso il tempo di lievitazione avrete ottenuto una massa gonfia e morbida.
    20201102_193953
  13. Versatela sul piano di lavoro leggermente infarinato e con l’aiuto di un tarocco completate le ultime pieghe prima del riposo.
    20201102_194122
  14. Dividete l’impasto in panetti di circa 50 gr ciascuno, pirlate leggermente ogni singolo impasto per fare i classici panetti e disponete sul piano di lavoro infarinato o in un ampio vassoio e lasciate lievitare per un’altra ora.
    20201102_194533
  15. Lasciate riposare coperti da un telo pulito.
    20201102_201822
  16.  Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro per il condimento.
    20201102_201853
  17. Tagliate a cubetti la mozzarella, che avrete lasciato in frigorifero per una notte intera a sgocciolare.
    mozzarella-a-cubetti
  18. Lavorate con pochi movimenti decisi ciascun panetto, stendendo i bordi con i polpastrelli leggermente infarinati e allargando delicatamente la pasta prima della cottura. Adagiatevi prima un cucchiaio di salsa di pomodoro, poi dei cubetti di mozzarella a piacere, richiudete a metà e sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta.
    20201102_211440
  19. Mettete a scaldare in una padella dai bordi alti abbondante olio di semi. (Potete scegliere anche la cottura al forno, in quel caso foderate una leccarda con carta da forno, farcite la pasta, richiudete con cura e sistemate sulla teglia e cuocete in forno statico a 200° per 15 minuti avendo cura di rigirare un lato una volta che la base sia ormai ben dorata). Tuffate nell’olio bollente e rigirate di tanto in tanto fino a completa cottura.
    20201102_211625
  20. Sollevate con una schiumarola ciascun calzone e lasciate asciugare su carta assorbente. Servite e gustate caldi e filanti! Calzoni-napoletani

Calzoni napoletani foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica