Baccalà all’insalata – ricetta

Baccalà all’insalata – ricetta

Sommario

Baccalà all’insalata, un piatto a base di pesce di antica tradizione campana, per la vigilia di Natale: ricetta, ingredienti, cottura, preparazione e calorie

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Baccalà 1 kg
  • Olive verdi 100 g
  • Pappacelle sott'aceto 3
  • Prezzemolo 1
  • Olio Extra vergine qb
  • Aglio 1 spicchio

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 80
  • Grassi 2
  • Carboidrati 7
  • Proteine 11

Baccalà all’insalata

Procedimento ricetta del baccalà all’insalata

Per prima cosa mettete a bollire l’acqua in una pentola fino ai i 3/4 della sua capacità.

Baccalà ammollato

Nel frattempo sciacquate i pezzi già ammollati del baccalà con l’acqua fredda. Se sono troppo grandi tagliateli a pezzi più piccoli.

baccala


Leggi anche: Baccala con scarole

Lessatura del baccalà

Trasferite il baccalà in un colapasta e non appena l’acqua bolle versatelo nella pentola.

Mettete il coperchio per far riprendere velocemente il bollore.

Non appena l’acqua riprende il bollore togliete il coperchio dalla pentola e lasciate lessare il baccalà a fiamma moderata.

Baccalà-cottura-schiumatura

Per evitare che l’acqua trabocchi dalla pentola eliminate via via la schiuma che si forma in superficie, utilizzando un colino a maglie strette.

baccalà- lessatura

Fate cuocere il baccalà per circa 10-15 minuti. Il tempo di cottura dipende dallo spessore dei pezzi e, generalmente è cotto al punto giusto quando i rebbi della forchetta vi affondano senza difficoltà.

A cottura ultimata, spegnete il fuoco e procedete con la pulizia.

Prendete con il mestolo forato un pezzo di baccalà e adagiatelo sul piatto.

Spellatelo velocemente ed eliminate tutte le spine e la lisca centrale.

Sfaldatelo con le mani, disponetelo in una terrina e, per non farlo asciugare irrorate man mano gli strati di baccalà con l’olio extravergine di oliva.

baccalà-lesso

A parte preparate un trito fine di aglio e prezzemolo (lavato ed asciugato) e distribuitelo sul baccalà lessato.


Potrebbe interessarti: Baccalà fritto – ricetta

Regolate di sale, aggiungete se vi piace, un pizzico di pepe.

Irroratelo ancora con l’olio extravergine di oliva e decoratelo con listarelle di papaccelle sott’aceto o sott’olio, olive verdi e qualche filetto di melanzana sott’aceto.

Mescolate il baccala con delicatezza, coprite la terrina e lasciate riposare e insaporire fino al momento di servirlo in tavola.

insalata di baccala

Consigli

Se per una resa migliore optate per l’acquisto del baccalà sotto sale, lavatelo bene sotto il getto dell’acqua corrente per eliminare tutto il sale, poi mettetelo in una bacinella e tenetelo a mollo, per 4 -5 giorni cambiando l’acqua almeno una volta al giorno e tenetelo in frigo.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Ricordate anche che per prepararlo all’insalata il migliore baccalà è quello norvegese di dimensioni maggiori e meno spinoso.

Fate attenzione alla cottura del baccalà: non fatelo cuocere troppo altrimenti perderà la  compattezza e tenderà a sfaldarsi in pezzetti piccolissimi.

Se avete lessato molto baccalà, conservatelo per il giorno condito solo con l’olio se volete evitare che si macchi di rosso con l’aggiunta delle papaccelle e prenda e prenda un cattivo sapore soprattutto a causa delle olive.

Potete consumare il baccalà lesso condito solo con olio, prezzemolo e succo di limone accompagnandolo magari con bella insalata di rinforzo o con crostini di polenta abbrustolita.

Il baccalà all’insalata è perfetto se consumato freddo freddo o a temperatura ambiente.

insalata di rinforzo

Curiosità

Secondo i grandi chef esistono 365 ricette diverse per cucinare il baccalà, praticamente una al giorno per un anno e più per ogni regione d’Italia . E’ ottimo in umido, con le patate, al forno, fritto alla Vicentina ideale per ogni dieta e benefico per chi soffre di malattie cardiocircolatorie perchè grazie all’alto contenuto di Omega3 se consumato regolarmente mantiene sgombre le arterie riducendo del 15% il  numero degli infarti.

Galleria foto baccalà

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica