Risotto del pittore

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Risotto del pittore

Sommario

Il risotto del pittore è un'idea decorativa molto gustosa che sarà ancor più apprezzata se accompagnata da un vino rosso giovane con aromi di frutta rossa.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Riso Carnaroli 550 gr.
  • Asparagi 300 gr.
  • Brodo vegetale 1,5 lt.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Rape rosse al forno 2
  • Scalogno 1
  • Olio d’oliva 3 cucchiai
  • Burro 15 gr.
  • Panna fresca 300 ml.
  • Zafferano 1 bustina
  • Parmigiano 30 gr.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 410

asparagi selvatici

Lessare gli asparagi al vapore, tenere le punte e metterle da parte. Versare la panna, 1 cucchiaio del brodo e la bustina di zafferano in una pento­la; far addensare sul fuoco salando e pepando leggermente. In un’altra casseruola rosolare lo scalogno tritato con l’olio, aggiungere il riso, far­lo tostare per 1 minuto e poi bagnarlo con il vino bianco. Versare poco alla volta il brodo e, a metà cottura, aggiungere anche la polpa di rapa rossa frullata finemente. Portare il risotto a cottura. Aggiustare il gusto di sale e pepe, togliere dal fuoco, versare il parmigiano, la noce di burro e mantecare mescolando vigorosamente.

Mettere il riso in formine monoporzioni, pressare appena per conferire al riso la forma della formina. Dopo un minuto rivoltarle sui singoli piatti, cospargere con il sugo di panna e zafferano e disporvi le punte d’asparagi a raggiera. Servire con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Leggi anche Riso – Oryza sativa