Risotto con carciofi

Risotto con carciofi

Sommario

Risotto con carciofi con crema di carciofi un primo piatto tutto da gustare semplice diuretico e genuino.

Tempo di preparazione:
40 minuti
Tempo di cottura:
18 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Riso 320 gr
  • Carciofi 4
  • Sedano 2 gambi
  • Cipolla media 1
  • Sottilette 3
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Olio extravergine di oliva 8 cucchiai
  • Pepe nero q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Burro 1 noce
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 390 kcal

Il carciofo appartiene alla famiglia delle Asteracee la stessa della Gerbera, della margherita comune, della camomilla coltivata in tutta Italia e in altri Paesi sia a scopo alimentare sia scopo medicinale per la ricchezza di sali minerali e vitamine. Un primo piatto sano e salutare, goloso e che piacerà davvero a tutti. Pochi e semplici passaggi per portare in tavola un primo piatto molto profumato e molto goloso grazie al sapore unico e delicato dei carciofi arricchito dal profumo del brodo vegetale e se gradite, in aggiunta, dello speck Alto Adige saporito e croccante. Vediamo come preparare il Risotto con carciofi nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento del Risotto con carciofi

  1. Per preparare questo delicato risotto, diuretico e anche leggermente lassativo procuratevi dei bei carciofi teneri e possibilmente provenienti da agricoltura biologica. Mettete tutti gli ingredienti a vista sul piano da lavoro e per prima cosa preparate il brodo vegetale come fate sempre, vi servirà per cuocere il risotto. In alternativa se il tempo a disposizione è poco potete anche preparare il brodo utilizzando quello già pronto. Lavate e sfogliate i carciofi fino alle foglie più tenere. Risotto-con-carciofi


    Leggi anche: Risotto con zucca

  2. Affettateli il più sottile possibile e mettetele in acqua acidulata con il limone per evitare che anneriscano. Pulite i gambi e metteteli a pezzi  nell’acqua con i carciofi. Mettete i carciofi in una padella, aggiungete l’olio, uno spicchio di aglio a fette e un trito di prezzemolo, salate quanto basta e fate cuocere a fiamma moderata con il coperchio. Se è necessario aggiungete un mezzo bicchiere di brodo vegetale. Risotto-con-carciofi
  3. Quando i carciofi saranno ben cotti, frullatene una parte fino ad ottenere una crema densa e vellutata. A questo punto  prendete la cipolla (o lo scalogno) sfogliatele ed affettatela. Prendete una padella o una pentola antiaderente; versatevi l’olio extravergine, aggiungete il trito di cipolla e fatelo appassire sul fuoco a fiamma molto bassa. Versate le fette di carciofi e la crema nel soffitto di cipolla, mescolate e fate insaporire per qualche minuto sempre a fiamma bassa. Risotto-con-carciofi
  4. Versate il riso nella crema di carciofi, mescolate e fatelo tostare e poi sfumatelo con il vino bianco. Ora non vi resta che procedere con la cottura del riso: aggiungete il brodo vegetale a mestolate e mescolate fino al completo assorbimento. Aggiustate di sale. Procedete allo stesso modo fino a quando il riso non sarà cotto al dente.  A cottura ultimata aggiungete la noce di burro, le sottilette e il parmigiano  grattugiato, mescolate ben con un cucchiaio di legno. Risotto-con-carciofi
  5. Spegnete il fuoco, lasciate riposare per 2-3 minuti e poi impiattate il risotto. Guarnite il risotto ai carciofi con una bella spolverizzata di parmigiano e un trito di prezzemolo fresco e servitelo in tavola ben caldo. Risotto-con-carciofi


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Risotto con carciofi: consigli e suggerimenti

Per ottenere un risotto ai carciofi più ricco potete aggiungere dei cubetti di pancetta o speck. Se il soffritto di carciofi che avete preparato è abbondante mettetelo in un barattolo o in un contenitore con chiusura ermetica e conservatelo nel congelatore. Basterà tirarlo fuori qualche ora prima e preparare così un altro risotto, condire la pasta o utilizzarlo come ripieno per la pizza rustica. Risotto-con-carciofi

Galleria foto ricette carciofi

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica