Ricetta pomodori ripieni di riso

Ricetta pomodori ripieni di riso

Sommario

I pomodori ripieni di riso sono un piatto tipico della tradizione romana, gustosi e bellissimi da vedere si preparano in pochissimo tempo con la garanzia di portare in tavola un piatto ricco e saporito in pochi e semplici passaggi.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Pomodori grandi 10
  • Riso carnaroli 300 gr
  • Basilico fresco q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale q.b.
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 280 kcal

I pomodori ripieni di riso sono un piatto tipico della tradizione romana. Gustosi e bellissimi da vedere si preparano in pochissimo tempo, con la garanzia di portare in tavola un piatto ricco e saporito in pochi e semplici passaggi, selezionando con cura gli ingredienti base per assaporare al meglio di tutto il bello e il buono della terra.

Possono essere gustati come primo piatto o come piatto unico e la ricetta tradizionale romana, prevede qualche piccolo trucco per cuocere al meglio sia i pomodori che il riso. La preparazione è semplice e anche molto breve per un piatto profumato, fresco ed estivo da gustare nella sua bontà sia caldo che freddo.

I pomodori ripieni di riso apportano pochissime calorie, sono infatti un piatto molto leggero con circa 280 calorie per porzione, ma molto nutrienti. Una volta cotti, possono essere conservati in frigorifero, ben sigillati, per circa 3 giorni da consumare all’occorrenza anche ben freddi, per un piatto estivo, fresco e profumato. Vediamo come preparare i Pomodori ripieni di riso nella nostra ricetta passo passo.


Leggi anche: Ricetta peperoni ripieni

Procedimento dei Pomodori ripieni di riso

  1. Prima di procedere alla preparazione dei pomodori, è necessario dedicare un attimo di attenzione al riso. Per prima cosa, pesatelo e lasciatelo in ammollo in una ciotola con acqua per circa 40 minuti, così da consentire il rilascio dell’amido in eccesso.
    Riso
  2. Nel frattempo lavate con cura i pomodori cercando di selezionare dei prodotti a Km0. I pomodori devono essere grandi, capienti e turgidi al tatto, perfetti per accogliere il riso e sufficientemente carnosi da poter sopportare il calore del forno. Una volta che avrete lavato per bene i pomodori tagliate la calotta e tenete da parte. Con l’aiuto di un cucchiaio svuotateli perbene e tenete da parte la polpa.
    Pomodori-ripieni-di-riso
  3. Trascorso il tempo di riposo del riso, scolatelo dal liquido ricco d’amido che si sarà depositato e sciacquatelo rapidamente sotto acqua corrente in un colino a maglie fitte. Frullate la polpa di pomodoro che avrete tenuto da parte e unitevi gli aromi a piacere, potete scegliere tra prezzemolo e basilico, uno spicchio d’aglio e qualche giro di olio evo per emulsionare. Salate a piacere e unite questa mistura al riso che avrete scolato. Mescolate con cura e unite il riso in ciascun pomodoro svuotato molto delicatamente. Una volta che ciascun pomodoro sarà stato riempito fino all’orlo, sistemateli in una teglia foderata con carta da forno e irrorateli con un filo di olio Evo in maniera uniforme. Coprite con le calotte che avete tenuto da parte, avendo cura di sistemarle al contrario, così da lasciar cuocere anche la parte più carnosa tenendo il picciolo capovolto.Pomodori-ripieni-di-riso
  4. Sistemate la teglia in forno preriscaldato e cuocete in forno statico a 200 gradi per 45 minuti o finché non appariranno leggermente dorati su tutta la superficie. Sfornate e servite caldi e fumanti, meglio se conditi con qualche giro d’olio Evo a crudo e l’aggiunta di foglioline di basilico fresco o un trito di prezzemolo profumato.pomodori-ripieni-riso-1

Pomodori ripieni di riso: foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica