Ravioli ai funghi porcini

Ravioli ai funghi porcini

Sommario

I Ravioli ai funghi porcini sono un piatto ricco, goloso e profumato da preparare come pranzo della domenica.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
9 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 500 gr
  • Uova fresche 5
  • Sale q.b.
  • Funghi porcini 300 gr
  • Besciamella 200 ml
  • Scamorza affumicata 100 gr
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Basilico q.b.
  • Pomodorini 200 gr
  • Parmigiano o pecorino grattugiato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 390 kcal

I Ravioli ai funghi porcini sono un piatto ricco, goloso e profumato da preparare come pranzo della domenica. Con l’arrivo dell’autunno i sapori di questa stagione vengono portati a tavola per abbellire e per godere del profumo intenso dei prodotti di questo periodo dell’anno fresco e unico.

Una pasta all’uovo realizzata a regola d’arte, una sfoglia tirata alla perfezione ruvida e porosa per accogliere un ripieno morbido e cremoso di funghi dal tipico profumo intenso. Pochi e semplici passaggi per realizzare una pasta all’uovo di base perfetta, che potrete variare in base alla destinazione del vostro piatto. Potete realizzare delle gustose pappardelle dalla sfoglia ruvida e spessa, ideali da condire con un sugo di carne o porcini e salsiccia, perfette anche per nidi di tagliolini o tagliatelle per timballi al forno o piatti cremosi e delicati a base di carne e verdure.


Leggi anche: Pappardelle con porcini e piselli

I ravioli ai funghi porcini, come tutte le paste ripiene sono ricche e gustose, perfette per i pranzi della domenica o per allietare la tavola delle feste, questo piatto saporito e cremoso richiede un po’ di tempo per la preparazione, vista la necessità di realizzare la sfoglia all’uovo a mano, e pochi minuti per preparare sia il ripieno che un buon sugo per condire questa pasta saporita.

Nella nostra proposta di oggi prepareremo un ripieno a base di funghi, salsa besciamella e scamorza affumicata condito da un sugo leggero di porcini e pomodorini. Chi vuole osare può scegliere di arricchire il sugo con della buona salsiccia fresca per un piatto impeccabile. Vediamo come realizzare questi saporitissimi Ravioli ai funghi porcini nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Ravioli ai funghi porcini

  1. Per prima cosa dobbiamo realizzare una perfetta pasta all’uovo per realizzare la sfoglia, sottile e ruvida, per la preparazione dei ravioli. Pulite con cura il piano di lavoro per preparare con calma la vostra pasta a mano all’uovo. Assicuratevi che non ci siano residui di cibo e in mancanza di un piano di lavoro in marmo, potete utilizzare la tradizionale spianatoia in legno da utilizzare all’occorrenza. Iniziate a setacciare la farina e disponetela sul piano di lavoro realizzando la classica fontana, praticate un buco al centro e unitevi le uova intere che devono essere freschissime. Aggiungete il sale e con l’aiuto di una forchetta mescolate delicatamente partendo dal centro e facendo in modo da raccogliere tutta la farina dai bordi.
    Ravioli-ai-funghi-porcini


    Potrebbe interessarti: Come cucinare il risotto senza fatica

  2. Impastate energicamente a mano e lavorate la pasta fin quando la farina non si sarà perfettamente inglobata. Dovrete ottenere un panetto liscio e non più appiccicoso, formate una palla e avvolgetela in pellicola per alimenti e fate riposare coperta anche da un telo per circa 40 minuti a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di riposo della pasta all’uovo potete procedere a stendere la sfoglia con il matterello. Infarinate il piano di lavoro e con una leggera pressione stendete la sfoglia fino allo spessore di 0,5 mm. Per i ravioli dovrete realizzare due sfoglie dello stesso spessore o piegare su se stessa la sfoglia realizzata una volta adagiato il ripieno.Ravioli-ai-funghi-porcini


    Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

  3. A parte avrete già preparato un ripieno realizzato con salsa besciamella, scamorza affumicata e funghi porcini tagliati e trifolati in padella. Passate tutto nel frullatore ad immersione fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa, salate e piacere e con l’aiuto di un cucchiaino disponete sulla sfoglia una piccola noce di ripieno ben distanziata l’una dall’altra. Ripiegate la sfoglia su se stessa ricoprendo il ripieno e con l’aiuto di un bicchiere o di una rotella tagliapasta seghettata, realizzate dei quadrati avendo cura di sigillare per bene i bordi. Sistemateli su di un vassoio leggermente infarinato e riponeteli in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.Ravioli-ai-funghi-porcini
  4. Nel frattempo in una padella antiaderente preparate il sugo unendo due cucchiai di olio Evo, uno spicchio d’aglio e i funghi. Trifolate il tutto e aggiungete i pomodorini freschi ben lavati e tagliati a metà. Aggiungete del basilico o del prezzemolo tritato, salate e pepate a piacere e se necessario sfumate con del vino bianco fino a completo assorbimento. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata per pochissimi minuti, scolateli e adagiateli nella padella con il sugo. Mantecate a fiamma dolcissima e servite caldi e fumanti con una bella spolverata di parmigiano o di pecorino romano fresco e grattugiato finemente al momento.Ravioli-ai-funghi-porcini

Ravioli ai funghi porcini foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica