Pappardelle al sugo di funghi

Pappardelle al sugo di funghi

Sommario

Le pappardelle con sugo di funghi note anche come “alla boscaiola” sono un tipico piatto delle zone montane italiane che grazie ai loro sapori sono diventate un culto anche a bassa quota.

Tempo di preparazione:
40 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina 400 gr.
  • Uova 4
  • Sale q.b.
  • Funghi porcini 400 gr.
  • Formaggio grattugiato 100 gr.
  • Burro 50 gr.
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Succo di limone 1
  • Panna 1 bicchiere

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 370
  • Grassi 2
  • Carboidrati 75
  • Proteine 13

Pappardelle al sugo di funghi

Preparazione delle pappardelle all sugo di funghi

Per prima cosa mettere sul piano da lavoro tutti gli ingredienti indicati nella ricetta e poi preparate la pasta all’uovo come indicato: pasta all’uovo .

Avvolgere il panetto e fatelo riposare per 30 minuti sotto un panno umido.

porcini

Nl frattempo procedere con la pulizia dei funghi.

Raschiare il gambo dei funghi  e asportare ogni traccia di terra poi strofinatrli con un panno inumidito per pulirli ben bene.

Pappardelle al sugo di funghi ricetta
A questo punto sarà possibile tagliare i porcini a fettine (in alternativa si possono utilizzare quelli secchi dopo averli fatto rinvenire in acqua).


Leggi anche: Pappardelle con porcini e piselli

porcini-pezzi

Successivamente dorare il burro in una casseruola preferibilmente in terracotta. Unire i funghi e alzare leggermente la fiamma al fine di liberarli dalla loro acqua. Successivamente sarà sufficiente stufarli a fiamma bassa. Salare, pepare e irrorare con il vino bianco quindi anche con il succo di limone.

pasta all’uovo

Nel frattempo la pasta sarà pronta quindi non avrete che da stenderla sulla spianatoia e ricavarne le pappardelle grazie all’utilizzo di una rotella apposita oppure la macchina della pasta.

Pappardelle al sugo di funghi

Riempire una pentola con l’acqua, portarla a bollore e salarla.

Quando l’acqua prende il bollore versare le pappardelle e farle cuocere al dente.

A cottura ultimata, scolare le pappardelle e versarle in una zuppiera con un poco di acqua di cottura.

Aggiungere il formaggio parmigiano grattugiato e la panna ben calda.

Mescolare ben bene e infine aggiungere i funghi porcini e il loro sugo.

Mescolare ancora per amalgamare tutti gli ingredienti e servire in tavola.

porcini-al naturale

Consigli

Per preparare queste pappardelle potete utilizzare anche i porcini congelati o i porcini al naturale conservati in barattoli di vetro.

Potete anche saltare le pappardelle per qualche minuto nella padella e servirle con una spolveratina di prezzemolo tritato, un po’ di pepe macinato e scagliette di parmigiano per ultime.

Se non gradite il gusto intenso dei funghi porcini potete preparare un sugo misto con: porcini,  champignon, chiodini o i finferli.

Da provare anche :

Pappardelle ai funghi porcini di Benessere.atuttonet.it

Curiosità

Esistono tante ricette per preparare le tagliatelle ai funghi. C’è chi utilizza i funghi freschi, chi invece i funghi secchi, perché sempre disponibili e perché hanno un profumo e un sapore più intensi. C’è chi ritiene che si debbano impiegare esclusivamente porcini, chi invece preferisce i misti di bosco con porcini, cantarelli, ovoli, piopparelli eccetera.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

I funghi porcini sono dei funghi carnosi con carne soda e bianca, cappello marrone scuro e gambo eretto grosso che poi si affina man mano che ci si avvicina alla parte superiore. Sono quelli usati, per intenderci, maggiormente per la conservazione sott’olio. Crescono un po’dappertutto, dalla metà di luglio fino a novembre, nelle foreste, in prossimità di faggi e castagni.

I funghi porcini, anche se possiedono proprietà benefiche per la salute, come ogni alimento, vanno consumati con moderazione in quanto hanno degli effetti collaterali infatti possono portare allergie in soggetti predisposti. Inoltre in alcuni casi possono interagire con i farmaci, motivo per cui, prima di assumerli, è bene chiedere un parere al proprio medico curante.

Galleria foto ricette funghi

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica