Minestra maritata o pignato grasso napoletano

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Minestra maritata o pignato grasso napoletano

Sommario

La classica Minestra maritata, conosciuta anche come "pignato grasso" nel napoletano è un secondo piatto tipico campano che raccoglie i sapori delle diverse carni per unirli alle tante verdure.

Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Broccoli di foglie 400 gr.
  • Cicoria 400 gr.
  • Scarola 400 gr.
  • Borragine 400 gr.
  • Cappuccia 400 gr.
  • Cotica di maiale 300 gr
  • Broccoletti 300 gr
  • Tracchie di maiale 200 gr
  • Salsicce 3
  • Osso di prosciutto 1
  • Caciocavallo fresco 100 gr
  • Peperoncino piccante q.b.
  • Erbe aromatiche 1 mazzetto

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 150
  • Calorie 520

Minestra maritata ricettaLavare tutte le carni, metterle in una gran­de pentola col mazzetto, ricoprirle di acqua con scarso sale e lasciarle cuocere a calore moderato per oltre due ore. Quando saran­no ben cotte, toglierle dal brodo, tagliarle a pezzettini, spolpare l’osso di prosciutto e raccogliere il tutto in un’altra pentola con uno o due ramaioli del loro grasso brodo, coprire e lasciare riposare.

Minestra maritata o pignato grasso napoletanoTuffare tutte le verdure, nel frattempo net­tate e lavate, in una pentola con abbondan­te acqua bollente appena salata, coprire e riprendere l’ebollizione.

Minestra maritata o pignato grasso napoletano

Dopo un minuto toglierle dal fuoco e scolarle perfettamen­te. Sgrassare il brodo, versarlo in una pen­tola pulita e, quando sarà a pieno bollore, gettarvi le verdure, il caciocavallo e il pepe­roncino forte.

Continuare la cottura per circa mezz’ora e verificare il sale, aggiun­gendone se occorre.

Minestra maritata o pignato grasso napoletano

Riscaldare nel loro brodo i pezzettini di carne, unirli alle ver­dure, quindi servire.