Linguine all’arancia

Linguine all’arancia

Sommario

Le Linguine all’arancia sono un primo piatto semplice e sofisticato dal sapore gradevolmente aromatico. Perfetto da realizzare durante i mesi più caldi si prepara molto rapidamente e richiede pochi ingredienti, facilmente reperibili ma che siano di buonissima qualità.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
5 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Linguine 300 gr
  • Arance 2
  • Limone 1
  • Aglio 2 spicchi
  • Tonno 200 gr
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 290 kcal

L’estate porta con sé il sapore ed il gusto della freschezza, le Linguine all’arancia sono un primo piatto semplice e sofisticato dal sapore gradevolmente aromatico. Perfetto da realizzare durante i mesi più caldi si prepara molto rapidamente e richiede pochi ingredienti, facilmente reperibili ma che siano di buonissima qualità.

Un sughetto fresco e delicato accompagnerà questa pasta lunga perfetta da abbinare ad un taglio di pesce fresco o del tonno come nel nostro caso. Potete optare per il tradizionale tonno in scatola, soprattutto se la ricetta è dell’ultimo minuto e volete preparare al volo un piatto gustoso senza molta fatica.

Se invece volete donare al vostro piatto un tocco di gusto e particolarità, potete sostituire il tonno in scatola con un buon taglio fresco, da tagliare a tocchetti e scottare prima di amalgamarlo alla pasta per un effetto davvero unico. Questo piatto, dunque, si prepara molto facilmente con il profumo unico degli agrumi. L’arancia donerà il gusto fresco dell’estate abbinato al succo di limone più acidulo, capace di aggiungere note importanti e audaci ad un piatto dal successo assicurato.


Leggi anche: Linguine al baccalà

Pochi ingredienti sani, profumati e gustosi per portare in tavola un piatto perfetto per l’estate dal profumo inebriante. Vediamo come preparare le Linguine all’arancia nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento delle Linguine all’arancia

  1. Come prima cosa procedete al lavaggio degli agrumi, immergeteli in acqua fredda corrente e lavatene bene la buccia, asciugateli, eliminate la buccia e spellate a vivo gli spicchi dell’arancia e mezza parte del limone privandoli dei semi. Una volta completata questa operazione tenete da parte gli agrumi ripuliti e tagliati e sistemateli in una ciotola in attesa dell’utilizzo.
    Linguine-arancia
  2. Nel frattempo mettete in una padella l’olio Evo e fatevi imbiondire gli spicchi di aglio. Una volta che l’olio si sarà ben profumato e l’aglio dorato alla perfezione, aggiungete il tonno sminuzzato unendo anche la polpa delle arance e del limone. Abbiate cura di schiacciare la polpa degli agrumi con una forchetta o se gradite potete fare un passaggio rapido con il frullatore ad immersione prima di metterla in padella. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno mescolate e lasciate cuocere per 5 minuti avendo cura di girare spesso e lasciate amalgamare tutti gli ingredienti.
    Linguine-arancia
  3. In una pentola dai bordi alti unite l’acqua e portate a bollore, aggiungete il sale grosso a piacere e lessate le linguine. Trascorso il tempo di cottura abbiate cura di ritirarle qualche minuto prima e scolatele belle al dente, versatele nella salsa e mescolate energicamente per amalgamare il tutto. Fate saltare per pochi minuti sul fuoco e completate la cottura risottando leggermente la pasta, per ottenere una crema densa e una salsetta ben legata alla pasta. Aggiungete un pizzico di pepe e unite anche un buon trito di prezzemolo fresco che avrete preparato in precedenza. Prima di completare l’operazione avrete preparato dei filamenti di buccia di arancia e limone ottenute con il pelapatate, unitele in superficie o se gradite anche all’interno della salsa durante la parte finale della cottura. Servite le linguine all’arancia, calde, in una zuppiera da portata e guarnite con altre fette d’arancia, succose, buone e profumate.
    Linguine-arancia

Linguine all’arancia foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica