Pasta sablée

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Pasta sablée

Sommario

Come preparare la pasta sablée, la pasta sabbiosa francese, una variante della classica pasta frolla.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 250 gr
  • Burro 150
  • Tuorli d'uovo 2
  • Zucchero a velo 100 gr
  • Sale 1 pizzico
  • Vaniglia 1 pizzico

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 450 kcal

Una pasta base semplice e facile da realizzare con pochi e genuini ingredienti. Un impasto velocissimo e qualche suggerimento per ottenere una pasta profumata e friabile perfetta per tanti usi in cucina, dal dolce al salato.

Per ottenere una pasta sablée friabile e, come dice il nome bella sabbiosa, il burro deve essere freddo e va impastato con la farina all’inizio, contrariamente a come si prepara l’impasto della classica pasta frolla.

La preparazione dell’impasto deve essere veloce per evitare di ottenere una pasta dura e troppo compatta e per evitare la fuoriuscita del glutine. Vediamo come preparare la Pasta sablée nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento della Pasta sablée

  1. La pasta sablée è adatta per la preparazione di biscotti, crostate di frutta, di marmellata e di altri tipici dolci secchi. Per prima cosa tirate le uova dal frigorifero almeno 1 ora prima della preparazione dell’impasto, devono essere a temperatura ambiente per ottenere una pasta sabbiosa e friabile. Tagliate il burro a dadini. Prendete una ciotola o una terrina e per prima cosa setacciatevi la farina per dolci. Formate un buco nel centro della farina e ponetevi i pezzi di burro e lo zucchero a velo.Pasta-sablée


    Leggi anche: Forno elettrico o forno a gas? Quale scegliere? Costi, consumi e funzioni.

  2. Impastate velocemente soltanto con la punta delle dita. Quando il burro, la farina e lo zucchero saranno ben amalgamati, aggiungete i tuorli d’uovo. Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate un bel panetto e poi avvolgetelo in un foglio di carta pellicola oppure chiudetelo in una busta trasparente per alimenti. Mettete la pasta sablée nel frigorifero e lasciatela riposare per 1 ora. Trascorso il tempo indicato, togliete la pasta dal frigo. Pasta-sablée
  3. Infarinate leggermente il piano da lavoro, adagiatevi il panetto di pasta sablée e dopo averlo appiattito con le mani stendetelo con un matterello tirando una sfoglia spessa pochi millimetri, omogenea e liscia. La pasta sablée è pronta per essere utilizzata. Perfetta per crostate e biscotti è una pasta versatile che si lavora molto facilmente senza l’utilizzo di impastatrice o planetaria.
    Pasta-sablée

Pasta sablée: consigli

Se volete preparare una crostata, imburrate ed infarinate leggermente una teglia da forno, eliminate la pasta che fuoriesce dai bordi, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, farcite e infornate a 180° per circa 30 minuti.

Se invece volete realizzare dei biscotti stendete sempre una sfoglia di pasta spessa circa mezzo centimetro e con l’aiuto delle formine ritagliate tanti biscotti che metterete su una griglia foderata con carta da forno e che farete cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 10-12 minuti.

Con la pasta sablée potete preparare anche biscotti natalizi a forma di albero di Natale decorati con coralli colorati oppure potete preparare la calza della befana con la nutella.


Potrebbe interessarti: Decorazioni natale con pasta di sale facili e veloci

Pasta-sablée

Pasta sablée: curiosità e usi

In italiano la pasta sablée viene chiamata pasta sabbiosa per la sua caratteristica consistenza simile alla sabbia. Questa pasta è una variante della pasta frolla, è più friabile e più ricca, adatta soprattutto per essere farcita con crema pasticciera e frutta fresca. E’ ottima anche per preparare piccoli biscotti da servire con il te, oppure per realizzare biscottini ricoperti con glassa al cioccolato.

Pasta-sablée


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Pasta sablée foto e immagini