Marmellata o confettura di susine

Marmellata o confettura di susine

Sommario

Ottima per la preparazione di crostate o tartellette, la confettura di susine è semplice e facile da preparare.

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
40 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Susine 1 kg
  • Zucchero 400 gr
  • Succo di limone 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 240 kcal

Con l’arrivo dell’estate, del sole e della bella stagione, amata da tutti, la natura ci offre tanta frutta e verdura, buona a golosa che si può gustare a morsi oppure per preparare delle buonissime conserve da degustare durante tutto l’anno.

Ottima per la preparazione di crostate o tartellette, la confettura di susine è semplice e facile da preparare anche a casa; pochi ingredienti, selezionati e di qualità per tenere in dispensa una conserva dal sapore unico, che sa di tradizione e che potrete gustare da sola o abbinamento ad un buon dolce.

E’ proprio in questi mesi di inizio estate che la raccolta di susine è più cospicua, e allora perchè non approfittarne e preparare una buona confettura, magari facendovi aiutare dai vostri bambini? Bastano solo tre ingredienti: susine, zucchero e succo di limone!

Una preparazione golosa che piacerà soprattutto ai più piccoli. Il risultato finale sarà garantito e porterete in tavola una confettura fatta in casa davvero ottima, deliziosa e squisita, perfetta per la preparazione di dolci soffici o di pasta frolla o semplicemente da spalmare su di una buona fetta di pane o fette biscottate, da consumare a colazione o per una merenda golosa. Vediamo come preparare questa golosissima Confettura di susine nella nostra ricetta passo passo!


Leggi anche: Marmellata di mele cotogne

Procedimento della Confettura di susine

  1. Prima di iniziare, vi suggeriamo di acquistare delle susine fresche e sode, se possibile a Km0 e di sicura provenienza. Assicuratevi che tutti i frutti siano maturi, ma senza ammaccature o parti troppo molli che ne denoterebbe una troppa maturità, alterando il sapore finale della preparazione. Dunque, scartate i frutti non integri oppure quelli troppo molli e fate una buona seleziona di tutta la frutta che vi servirà per questa preparazione. Confettura-di-susine
  2. Lavate le susine sotto acqua fredda corrente avendo cura di ripulire per bene soprattutto la buccia, eliminando così qualsiasi residuo di raccolto. Una volta che la frutta sarà ben lavata e asciutta, eliminate il picciolo e il nocciolo e tagliatela in piccoli pezzi. Sistemate in una ciotola e tenete da parte fino al momento della preparazione. Prendete una pentola capiente e versatevi le susine tagliate in pezzi, aggiungete gradatamente lo zucchero ed il succo di limone e mescolate a freddo. Ponete la pentola a fiamma vivace per circa 40 minuti avendo cura di mescolare sempre, per evitare che la frutta possa bruciare sul fondo. Mescolate fin quando la confettura non inizia ad addensarsi, a questo punto procedete con la tradizionale “prova del piattino”: con un cucchiaino prelevate poca confettura e sistematela al centro del piattino, lasciate riposare per 10/15 secondi e se inclinando il piatto si aggrappa alla superficie facendo fatica a scendere, vuol dire che la vostra confettura è pronta.Confettura-di-susine
  3. Nel frattempo avrete messo sul fuoco a fiamma vivace una pentola capiente con dell’acqua, immergetevi dei vasetti di vetro e le capsule e lasciate bollire per qualche minuto così da sterilizzare tutto l’occorrente. Prelevate con attenzione i vasetti bollenti dall’acqua e lasciateli asciugare all’aria per qualche minuto. Versate la confettura ancora calda all’interno di vasetti ben sterilizzati, richiudeteli bene con la capsula e metteteli a testa in giù fin quando non saranno ben freddi. Sistemateli in dispensa o luogo fresco e asciutto al riparo da fonti di calore dirette e consumate dopo 2 settimane dalla preparazione. Confettura-di-susine

Confettura di susine: foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica