Liquore di mela annurca

Liquore di mela annurca

Sommario

Come preparare un liquore di mela annurca, dal sapore delicato, ottimo come aperitivo e digestivo aromatico al gusto di mela: ingredienti, dosi, procedimento e calorie.

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Alcool 90° 0,5 l
  • Semi di mela annurca 100 g
  • Zucchero 500 g
  • Acqua 0,5 l

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 4 cl
  • Calorie 96

melannurca

Procedimento ricetta del liquore di mela annurca

La ricetta di questo liquore di mela aromatico e delicato è semplice però richiede un po’ di pazienza per la raccolta dei semi necessari alla sua preparazione, ma vi assicuro che ne vale la pena.

Ecco cosa fare.

Man mano che consumate le mele annurche, conservate i semi in un contenitore sul cui fondo avrete messo un po’ di carta assorbente e lasciateli asciugare all’aria.

liquore di mela annurca

Quando avrete raggiunto il peso richiesto dalla ricetta, procedete con la preparazione.

Prendete un barattolo di vetro, sterilizzatelo il giorno prima facendolo bollire nell’acqua per almeno una ventina di minuti.


Leggi anche: Liquore di rucola

Lasciatelo raffreddare nell’acqua e po fatelo asciugare capovolto su un canovaccio pulito.

Pestate alcuni  semi di mela annurca  e poi versateli insieme agli altri nel barattolo.

Aggiungete l’alcool a 95 gradi.

Tappate, agitate il barattolo e lasciate macerare per 15 -20 giorni.

sciroppo

Trascorso questo tempo, preparate lo sciroppo.

Preparazione dello sciroppo

Versate l’acqua nella pentola, aggiungete lo zucchero e a piacere qualche scorza di limone. Mescolate e mettete la pentola sul fioco e fate bollire fino a quando lo zucchero è sciolto, circa 5 minuti.

Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Nel frattempo filtrate il macerato di semi, poi unitelo allo sciroppo, mescolate e per amalgamare il tutto e lasciare riposare per un’ora.

Se il liquore appare leggermente torbido filtratelo e poi imbottigliatelo.

mela-annurca-melannurca

Attaccate sulle bottiglie un’etichetta con nome  e data di preparazione del liquore e poi conservate il liquore di mele annurche in un luogo fresco e consumatelo dopo 2 mesi.

Servite il liquore in bicchierini e guarnitelo con una stecca di cannella e una fetta di mela.

Consigli

Potete preparare il liquore di mele mettendo a macerare insieme ai semi anche le bucce purchè le mele provengano da coltivazione biologica quindi non trattate con antiparassitari e anticrittogamici chimici. Basta tagliare le bucce molto sottili e possibilmente senza polpa. Se vi manca la pazienza potete prepararlo anche con le sole bucce.


Potrebbe interessarti: Liquore di mele cotogne

Potete servire il liquore di mela annurca come digestivo a fine pasto, a temperatura ambiente o anche freddo decorandolo con una stecca di cannella e una fetta di mela.

Potete utilizzarlo anche  diluito nell’acqua minerale fredda e gasata come bevanda dissetante durante i mesi estivi oppure diluito in acqua e zucchero per la bagna di torte alla frutta.

Curiosità

Il liquore mela annurca, chiamato comunemente nurchetto o annurchetto, è un liquore tipico della Campania dal gusto delicato e dal profumo aromatico intenso della mela annurca la cui ricetta originale è molto antica, sembra che risalga a poco prima del 79 d.C ovvero prima dell’eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei ed Ercolano come testimoniano gli affreschi ritrovati nella Casa dei cervi negli scavi di Pompei.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Le mele annurche sono un vanto della Regione Campania: vengono coltivate a Caserta, Benevento  in particolar modo nella zona flegrea, zone in cui si possono ammirare i melai, enormi distese di mele adagiate a maturare sulla paglia, sotto i raggi del sole.

La mela annurca Campana che dal 2006 è marchio IGP, è considerata la regina delle mele anche per le sue proprietà salutari benefiche: è diuretica, regola le funzioni intestinali, è particolarmente adatta all’alimentazione dei bambini, degli anziani e in particolare dei diabetici.

Galleria foto ricette mele

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica