Liquore di mandorle

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Liquore di mandorle

Il liquore di mandorle fatto in casa è indispensabile per chi ama le mandorle. Da solo o accompagnato da dolci e croccante fatti con le vostre mani delizierà non solo il vostro palato ma anche quello dei vostri ospiti. Il liquore di mandorle potrebbe essere anche un’idea regalo per chi adora i vostri liquori!

Ingredienti per 1 lt. e un 1/2circa:

  • 200 gr. di mandorle dolci
  • 20 mandorle amare
  • 1 kg. di zucchero
  • 800 gr. di alcool a 90°
  • 3 cucchiaini di acqua di fior d’arancio

Preparazione:

Sbollentare le mandorle dolci e quelle amare, pelarle, asciugarle, quindi versarle in un mortaio e ridurle in polvere unendo anche un cucchiaino di acqua di fior d’arancio. Quando le mandorle saranno ben pestate, travasarle in un recipiente e unirvi 150 grammi di acqua. Mescolare ben bene poi filtrare il liquido attraverso un colino e raccogliendolo in un recipiente che non sia di alluminio. Rimettere le mandorle pestate ancora nel mortaio insieme a un altro cucchiaino di fior d’arancio e pestarle una seconda volta. Versare le mandorle nel recipiente, unirvi 150 grammi di acqua, mescolare e filtrare come in precedenza.

Ripetere l’operazione una terza volta e all’ultima filtratura strizzare bene la tela contenente le mandorle pestate al fine di riuscire a ricavare tutto il loro succo.

Aggiungere al latte di mandorle lo zucchero, porre il recipiente contenente il preparato sul fornello e lasciar bollire mescolando in continuazione per circa un quarto d’ora.

Trascorso il tempo indicato, togliere il recipiente dal fuoco e lasciar raffreddare. Quando sarà freddo, versarlo in un fiasco capace e unirvi l’alcool, scuotere il fiasco e lasciar riposare per un giorno intero. A questo punto filtrate ancora il liquore utilizzando l’apposita carta da filtro, versatelo nelle bottiglie e conservatelo in dispensa.