Frullato di menta

Frullato di menta

Sommario

Fresco e dissetante il Frullato di menta è una bevanda tipica estiva, molto rigenerante e con il gusto unico della menta piperita.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Ghiaccio q.b.
  • Sciroppo di menta q.b.
  • Succo di limone q.b.
  • Zucchero (opzionale) q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 90 kcal

Fresco e dissetante il Frullato di menta è una bevanda tipica estiva, molto rigenerante e con il gusto unico della menta piperita. Facile da preparare è perfetto da gustare nelle giornate più calde o da servire ai vostri commensali per un aperitivo fresco e delicato all’insegna del gusto. Dovrete munirvi di un tritaghiaccio così da consentire al frullato di diventare cremoso e vellutato, reso ancora più gustoso dal succo di limone e le fette di limone bio da mordere intere.

Il gusto acidulo del limone ben si abbina alla freschezza naturale della menta ed è la pausa perfetta per un momento dissetante. Anche se in questa ricetta l’ingrediente principale è lo sciroppo di menta, è consigliabile nei mesi estivi, coltivare sul balcone di casa delle piantine di menta, facili da gestire e molto resistenti anche alle basse temperature.

La menta glaciale o nella variante della menta piperita, è un piantina dalle piccole dimensioni perfetta da coltivare in terrazza e le cui tenere foglioline possono essere utilizzate all’occorrenza per decorare eleganti bevande, o insaporire e profumare secondi di carne o pesce. Perfetta per una salsa alla menta da abbinare ad un buon filetto di pescato locale, la menta può anche essere masticata per qualche minuto per profumare l’alito e rigenerare il cavo orale.


Leggi anche: Cocktail mimosa

La menta, dunque, è una piccola pianta officinale dalle mille proprietà curative e nutrizionali, facile da coltivare anche a casa e perfetta per profumare e condire molti piatti dell’estate. Vediamo come preparare questo Frullato di menta nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento del Frullato di menta

  1. Prima di tutto munitevi di un frullatore multi lama, molto resistente in grado di tritare il ghiaccio. Vi suggeriamo di evitare di utilizzare il frullatore ad immersione, le cui lame troppo leggere e delicate potrebbero rompersi a contatto con il ghiaccio, troppo duro e resistente. Unite nel bicchiere del tritaghiaccio 6/7 cubetti di ghiaccio e versate a filo 1 bicchiere di sciroppo di menta e se gradite anche dello zucchero. Notoriamente lo sciroppo di menta, è già zuccherato a sufficienza, ma se gradite una bevanda più dolce potete aggiungere lo zucchero a piacere assaggiando di tanto in tanto.
    Frullato-di-menta
  2. Per stemperare la dolcezza dello sciroppo di menta, suggeriamo di spremere un limone bio, filtrarne il succo e versarlo a filo nel bicchiere del tritaghiaccio. Una volta che il frullato avrà raggiunto una consistenza morbida e granulosa è pronta per essere gustata. Se gradite una consistenza più grossolana, tipica della granita, unite altri cubetti di ghiaccio fin quando non avrete raggiunto la consistenza desiderata.
    Frullato-di-menta
  3. Sistemate i bicchieri su di un vassoio, bagnate il bordo con poca acqua e affondatelo delicatamente nello zucchero semolato a grana fine per un effetto brina. Potete variare questo dissetante frullato unendo lo sciroppo che più gradite, come granatina o anche il famoso e delizioso latte di mandorla, sicuramente più dolce e calorico, ma con il classico profumo e sapore intenso di mandorle a cui davvero non si può resistere. Decorate ciascun bicchiere di frullato alla manta, tagliando delle fette di limone bio e unitele alla bevanda e decorate con foglioline fresche di menta appena raccolta e gustate, fresca e golosa.
    Frullato-di-menta

Frullato di menta foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica