Gingerbread: Biscotti Pan di zenzero

Gingerbread: Biscotti Pan di zenzero

Sommario

I Gingerbread meglio noti come Pan di zenzero, sono dei biscotti speziati tipici delle festività natalizie le cui origini sono da collocare nei Paesi anglosassoni come l'Inghilterra e il Nord Europa.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
8 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 400 gr
  • Zucchero semolato 80 gr
  • Zucchero di canna 80 gr
  • Burro freddo 160 gr
  • Miele (o melassa) 150 gr
  • Uova 1
  • Bicarbonato di ammonio 1/2 cucchiaino
  • Zenzero in polvere 1 cucchiaino
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Noce moscata 1/2 cucchiaino
  • Chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 356 kcal

Non è Natale se non ci sono i biscottini pan di zenzero a rallegrare la merenda dei più piccoli! Simpatici omini, allegri e sorridenti da servire a colazione o da appendere all’albero per delle feste natalizie all’insegna della golosità!

Un impasto semplice da preparare dove i vostri piccoli aiutanti possono dilettarsi ad usare simpatiche formine per creare dei deliziosi biscotti profumati e gustosi! Vediamo come realizzare insieme questi biscottini della tradizione nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento dei Gingerbread i Biscotti Pan di zenzero

  1. Disponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti per averli a portata di mano al momento dell’utilizzo. Pesate e setacciate la farina, e separate lo zucchero bianco da quello di canna.
    20201216_213543
  2. Pesate il burro e assicuratevi che sia ben freddo e dopo aver dosato il miele lasciatelo sciogliere sul fuoco a fiamma bassa per pochi minuti prima di adoperarlo.20201216_213558
  3. Sistemate tutti gli aromi e pesateli con cura: zenzero, cannella, bicarbonato di ammonio per una leggera lievitazione e morbidezza.20201216_213614
  4. Iniziate ad impastare in un mixer con lame per una buona sabbiatura. Unite la farina ed il sale e mescolate.20201216_213751
  5. Aggiungete i due tipi di zucchero e amalgamate.
    20201216_213814
  6. Unite anche le spezie e il bicarbonato di ammonio.
    20201216_213846
  7. Infine unite il burro e lavorate il composto fino ad ottenere una sabbiatura fine.
    20201216_214011
  8. Unite l’uovo intero e mixate.
    20201216_214116
  9. Rovesciate l’impasto ottenuto in una ciotola ampia e stemperatelo con un cucchiaio di legno.
    20201216_214339
  10. Unite il miele leggermente disciolto e mescolate.
    20201216_214620
  11. Trasferite l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato e impastate a mano con l’aiuto di una spatola.20201216_214906
  12. L’impasto dovrà essere liscio e non appiccicoso e una volta pronto avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.20201216_215504
  13. Abbiate cura di coprire il panetto con un telo pulito prima di sistemarlo in frigorifero.
    20201216_215540
  14. Trascorse le ore di riposo dividete il panetto a metà e dopo averlo fatto ammorbidire a temperatura ambiente per 10 minuti, con l’aiuto di un matterello stendete una sfoglia di circa 1,5 centimetri.
    20201217_124128
  15. Potete utilizzare gli stampini dell’omino di pan di zenzero che più gradite, in commercio se ne trovano molti e di manifatture diverse con intagli per un biscotto dal disegno più preciso.20201217_124457
  16. Foderate una leccarda con carta da forno e adagiate i biscotti distanziandoli l’uno dall’altro.
    20201217_125431
  17. Spennellate la superficie con poca acqua e cuocete in forno statico a 170° per 8/9 minuti o fin quando saranno ben dorati in superficie.20201217_125622
  18. Sfornate, lasciate raffreddare e una volta pronti liberate la vostra fantasia per la decorazione dei biscotti. Potete usare la ghiaccia reale per un disegno più definito e se volete potete colorarla con coloranti alimentari per creare abiti divertenti o usare corallini di zucchero per aggiungere dettagli come i bottoncini o un delizioso papillon.20201217_151547
  19. Gustate i vostri biscotti di pan di zenzero ancora fragranti, meglio se tuffati in una buona tazza di latte fresco o una deliziosa cioccolata calda!PSFix_20201217_182629

Curiosità Gingerbread

Il nome di questi curiosi pasticcini deriva dazingiber”, ovvero lo zenzero, la spezia che è alla base di questa preparazione insieme alla cannella, la noce moscata e i chiodi di garofano. Con lo stesso impasto si può realizzare la classica casetta da assemblare con la ghiaccia reale, ma quello che riscuote sempre più successo tra i bambini è proprio il simpatico omino dallo sguardo furbetto da decorare come più desiderate!

E’ un dolcetto che affonda le sue radici addirittura nell’anno 1000 e si pensa che siano stati preparati per la prima volta in Armenia da alcuni monaci e poi esportati in Europa, la cui ricetta si è diffusa nelle realtà conventuali di Francia e Germania diventando il simbolo di molti paesi come la Svezia e la Gran Bretagna.

Gingerbread: Biscotti Pan di zenzero foto e immagini

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica