Biscotti di Lagaccio

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Tipica ricetta genovese di gustosi biscottti con aromi e spezie e semi di finocchietto

Biscotti di Lagaccio

I Biscotti di Lagaccio prendono il loro nome dal vecchio quartiere del Lagaccio, a Genova, e sono conosciuti come “biscotti della salute” anche se l’unica differenza tra i due tipi di biscotto è la presenza (nel biscotto di Lagaccio), tra gli ingredienti, di semi di finocchietto selvatico o di liquore all’anice. I Biscotti di Lagaccio assomigliano a delle fette biscottate, sono leggermente dolci e sono perfetti da inzuppare nel caffelatte a colazione o per una merenda leggera.

Ingredienti:

  • 600 gr di farina bianca setacciata
  • 50 gr di lievito di birra
  • 200 gr di zucchero
  • 125 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • acqua quanto basta
  • 15 gr di semi di finocchio

Preparazione:

Formare una piccola fontana sulla spianatoia con 150 gr di farina. Sbriciolarvi il lievito, scioglierlo con un po’ d’acqua tiepida, impastare e lavorare fino a ottenere un impasto abbastanza morbido.

 Modellare una palla, porla in una ciotola cosparsa di farina, coprirla con un panno pulito e lasciarla lievitare in luogo tiepido finché sarà raddoppiata di volume. Porre la farina rimanente sulla spianatoia, aggiungervi una presa di sale fino e disporla a fontana. Versarvi il burro fuso a bagnomaria con lo zucchero, aggiungere i semi di finocchietto selvatico e la palla lievitata. Impastare e lavorare la pasta che dovrà risultare un po’ più morbida di quella del pane (se invece è molto compatta, aggiungere un po’ d’acqua tiepida per ammorbidirla).

Formare  una palla e porla in una ciotola infarinata. Farla lievitare in un luogo tiepido per un’ora o più (il tempo dipende dalla qualità del lievito e della farina e dalle condizioni ambientali), ricordando che deve raddoppiare il suo volume. A questo punto porla sulla spianatoia e sgonfiarla schiacciandola con le mani, sbatterla e lavorarla per un pò. Dividerla in 4 parti e con ognuna formare un filone. Allineare i 4 filoni sulla placca imburrata del forno, farli gonfiare e cuocerli in forno. Cotti al punto giusto, sfornarli, farli raffreddare e tagliarli a fette da mettere in forno a biscottare.