Sciroppo di mirtilli

Sciroppo di mirtilli

Sommario

Semplice e facile da preparare lo Sciroppo di mirtilli è una bevanda molto concentrata realizzata con questi piccoli frutti, turgidi e succosi e ricco di proprietà benefiche per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Mirtilli 1 kg
  • Zucchero 900 g
  • Acqua 400 ml
  • Succo di limone bio 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 260 kcal

Dal profumo intenso e il sapore leggermente acidulo al palato, lo sciroppo di mirtilli è buono e semplice da preparare in casa, basta seguire pochi e semplici passaggi oltre a selezionare con cura la materia prima per ottenere una bevanda fresca, piacevole e gustosa.

I mirtilli sono piccoli frutti che racchiudono all’interno della polpa succosa un ricco corollario di antiossidanti naturali, naturalmente dotati di proprietà antinfiammatorie e antitumorali i mirtilli sono un prezioso scrigno di vitamine e sali minerali ed un vera e propria cura per la vista, il cuore e la circolazione, soprattutto quella a livello periferico.

I mirtilli sono, infatti, noti per loro preziose proprietà capaci di rinforzare le pareti dei capillari prevenendo lesioni. Sono piccoli frutti che si possono trovare in natura sia neri che rossi e si possono gustare in tanti modi diversi, deliziosi da soli al naturale oppure abbinati ad altra frutta mista o frutti di bosco, oppure serviti con yogurt, gelato o sorbetto soprattutto nei mesi estivi più caldi per un dessert sano, fresco e dissetante.

Perfetti da abbinare a frappè o frullati i mirtilli grazie al loro sapore ben si abbinano ad altri frutti per la preparazione di ricche e colorate macedonie, ma anche per farcire torte, crostate e muffin. La nostra proposta vi offre lo spunto perfetto per realizzare una bevanda sana e naturale da bere in qualsiasi momento della giornata. Vediamo come preparare questo delizioso e profumato Sciroppo di mirtilli nella nostra ricetta passo passo.


Leggi anche: Sciroppo di arance

Procedimento dello Sciroppo di mirtilli

  1. Per prima cosa selezionate una buona materia prima, scegliete con cura i mirtilli e assicuratevi che siano freschi, turgidi e carnosi. Munitevi di un frullatore o un robot da cucina, lavate attentamente i mirtilli, eliminate i piccioli all’estremità dove presenti, asciugateli con un telo pulito e versateli nel bicchiere del mixer. Tritate finemente e dopo qualche colpo di lama unitevi anche lo zucchero e il succo di limone.
    Sciroppo-di-mirtilli
  2. Una volta che avrete ottenuto un composto liquido e denso, filtrate il tutto in un colino a maglia fitte e lasciate cadere il liquido tramite un imbuto in un contenitore o una bottiglia di vetro dotata di tappo. Una volta che il contenitore sarà colmo dello sciroppo ottenuto, chiudete e sigillate con cura e agitate prima di riporre in frigorifero. Lo sciroppo di mirtilli deve riposare in frigorifero almeno 24 ore prima di procedere con la preparazione. Trascorso il tempo di fermentazione in frigorifero, portate lo sciroppo sul fuoco ad ebollizione per circa 5 minuti. In questa fase, se volete aromatizzare lo sciroppo potete aggiungere 1/2 bacca di vaniglia o dei semi di anice stellato. Lasciate insaporire e raffreddare e una volta pronto filtratelo nuovamente e riponetelo in contenitori ermetici e conservate in frigorifero. Sciroppo-di-mirtilli

Suggerimenti e uso

Se gradite una texture più liscia prima di passare lo sciroppo al fuoco, potete ripassarlo nel mixer o direttamente in pentola con un frullatore ad immersione. Lo sciroppo di mirtilli è perfetto per decorare torte e biscotti, aromatizzare creme e dolci al cucchiaio e per decorare con gusto e profumo degli ottimi pancakes fatti in casa! Sciroppo-di-mirtilli

Sciroppo di mirtilli foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica