Marmellata o confettura di banane

Marmellata o confettura di banane

Sommario

Insolita ma dal sapore unico e il profumo inebriante la Marmellata di banane è una conserva semplice, facile e veloce da realizzare.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
40 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Banane 1 kg
  • Zucchero 600 gr
  • Limone 1
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Cannella 1 pizzico

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 380 kcal

La marmellata di banane non si trova quasi mai negli scaffali dei supermercati, ma è possibile acquistarla presso negozi bio o produzioni artigianali di confetture e conserve. Frutto che si trova in commercio per tutto l’anno può essere preparata in qualsiasi stagione da gustare accompagnata da pane croccante, fette biscottate o per farcire torte, muffin e dolci al cucchiaio.

Golosa e profumata è davvero molto facile da preparare a casa, perfetta per la colazione, per una gustosa e sana merenda, ma anche per farcire profumate crostate di pasta frolla o biscotti.

Per realizzare questa marmellata dovrete scegliere banane abbastanza mature e per conferire un gusto più aromatico, potete aggiungere a piacere essenza di vaniglia e cannella. Come tutte le conserve la massima attenzione va prestata alla confezione e alla perfetta sterilizzazione dei contenitori; se ben conservata in un luogo fresco e asciutto può durare fino a sei mesi. Vediamo come preparare questa golosa Marmellata di banane nella nostra ricetta passo passo!


Leggi anche: Marmellata di mele cotogne

Procedimento della Marmellata di banane

  1. Per prima cosa selezionate un buon prodotto, ma assicuratevi che le banane siano ben mature. Per questa preparazione è necessario che i frutti siano abbastanza morbidi, ma non molli. Eliminate la buccia e tagliate le banane in piccoli pezzi e sistemateli in una ciotola. A parte, con l’aiuto di uno spremiagrumi e un colino a maglie fitte ricavate il succo di un limone bio e tenete da parte fino al momento della preparazione.
    Marmellata-di-banane
  2. Prendete una pentola dai bordi alti e ampia e unitevi le banane tagliate in pezzi, lo zucchero semolato precedentemente aromatizzato con la cannella e versatevi anche il succo di limone. Portate la pentola sul fuoco e senza mai smettere di mescolare cuocete a fiamma vivace fin quando la marmellata non sia arrivata al punto di ebollizione. Se si dovesse formare della schiuma in superficie, abbiate cura di rimuoverla delicatamente con la schiumarola. Lasciate cuocere per circa 30 minuti abbassando la fiamma al minimo e continuate la cottura a fiamma bassa. A fine cottura aggiungete i semi di vaniglia e cuocete per altri 10 minuti mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Quando la marmellata avrà raggiunto la giusta consistenza, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare qualche minuto.
    Marmellata-di-banane
  3. Nel frattempo avrete sterilizzato con cura tutti i vasetti. Mettete sul fuoco una pentola ampia e riempitela per metà con acqua, portate bollore e immergete con attenzione tutti i vasetti e le capsule ermetiche e lasciate bollire per circa 15 minuti. Ritirateli con cura e sistemateli su di un telo pulito. Una volta asciutti e puliti versate con cura la marmellata nei contenitori, lasciate evaporare per qualche minuto e sigillate con le capsule anch’esse ben sterilizzate. Chiudete i barattoli ermeticamente e capovolgeteli per circa un’ora su di un telo pulito.
    Marmellata-di-banane
  4. Per assaporare al meglio le conserve si suggerisce di lasciarle in dispensa per almeno due settimane, al riparo da luce e fonti di calore dirette.marmellata-banane-1

Marmellata di banane: foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica