Giardiniera sott’aceto

Giardiniera sott’aceto

Sommario

La giardiniera è una delle conserve più note ed utilizzate a tavola, soprattutto durante il periodo estivo. Preparazione molto ricca e saporita accoglie al suo intero tutto il buono ed il bello del raccolto estivo, con il profumo unico degli ortaggi della nostra soleggiata terra.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
40 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Acqua 1 litro
  • Aceto 1 litro
  • Cipollotto 300 gr
  • Carote 200 gr
  • Peperoni rossi 200 gr
  • Peperoni gialli 200 gr
  • Peperoni verdi 200 gr
  • Cetrioli 200 gr
  • Zucchero 30 gr
  • Sale 30 gr
  • Foglie di alloro q.b.
  • Pepe in grani q.b.
  • Fagiolini 200 gr
  • Sedano 200 gr
  • Cavolfiore 200 gr

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 70 kcal

Con l’arrivo dell’estate la natura e l’orto offrono frutta e verdura di primissima qualità, sani e salutari i prodotti della terra sono perfetti da gustare crudi o cotti o per preparare delle deliziose conserve. La ricetta che proponiamo oggi è una colorata e buonissima giardiniera sott’aceto, una preparazione un po’ laboriosa ma molto saporita e dal successo assicurato.

Cercate di scegliere le verdurine più adatte per questa conserva unica e profumata e soprattutto abbiate cura di selezionare la materia prima con molta attenzione prediligendo prodotti freschissimi, meglio se a Km0 che siano turgidi e carnosi, belli alla vista e senza difetti nella parte esterna.

La giardiniera è una delle conserve più note ed utilizzate a tavola, soprattutto durante il periodo estivo. Preparazione molto ricca e saporita accoglie al suo intero tutto il buono ed il bello del raccolto estivo, con il profumo unico degli ortaggi della nostra soleggiata terra. Vediamo come preparare questa deliziosa Giardiniera sott’aceto nella nostra ricetta passo passo.


Leggi anche: Sterilizzazione casalinga

Procedimento della Giardiniera sott’aceto

  1. Per preparare questa deliziosa giardiniera come prima cosa dovrete selezionare tante verdure buone e colorate, che siano fresche e turgide e procedere ad un lavaggio accurato di tutti i prodotti. Lavate con cura tutte le verdure sotto acqua fresca corrente e poi pelatele con l’aiuto di un coltellino affilato. Tagliate in piccoli pezzi tutte le verdure previste dalla preparazione: carote, cipollotto fresco, peperoni rossi, peperoni verdi, peperoni gialli, cimette di cavolfiore, fagiolini, sedano e cetrioli. Giardiniera-sott’aceto
  2. Una volta terminata la pulizia ed il taglio di tutte le verdure, mettete sul fuoco una pentola capiente unendo acqua e aceto. Unite anche delle foglie d’alloro, lo zucchero semolato, il sale e del pepe in grani. Quando l’acqua sarà arrivata a pieno bollore unite gradatamente tutte le verdure, partendo da quelle più dure e turgide, come le carote e il cavolfiore, e dopo qualche minuto di ebollizione unite la restante parte delle verdure. Aggiungete alla fine i cetrioli, che sono più teneri e delicati e cuocete il tutto per 5/6 minuti a fiamma vivace.
    Giardiniera-sott’aceto
  3. Scolate per bene tutte le verdurine tenendo da parte il liquido di cottura. Lasciate raffreddare in un contenitore perfettamente pulito e dedicatevi alla sterilizzazione dei barattoli. Ponete sul fuoco una pentola ampia e portate a pieno bollore l’acqua, sistemate i vasetti e le capsule e lasciate bollire per almeno 20 minuti. Ritirate delicatamente i contenitori di vetro dal fuoco e sistemateli ad asciugare su di un telo pulito insieme alle capsule. Quando i vasetti saranno ben asciutti filtrate il liquido di cottura e versatelo nei vasetti con l’aiuto di un mestolo e un imbuto, unite le verdure e completate con la restante parte di acqua e aceto e sigillate. Giardiniera-sott’aceto
  4. Questa deliziosa giardiniera si può conservare per 3 mesi in dispensa, al riparo da luce e fonti di calore dirette e sempre ben sigillate. Una volta aperta si può conservare in frigorifero per un massimo di 4 giorni sempre ben chiusa con la capsula ermetica. Può essere gustata come antipasto o in abbinamento a dei crostini di pane croccante o per condire ricche ed ottime insalate estive.
    Giardiniera-sott’aceto

Giardiniera sott’aceto foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica